Maggio 20, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Le figlie di Putin: l’Unione Europea vuole mettere Maria e Katerina nella lista delle sanzioni

all’estero Guerra in Ucraina

Prendendo di mira le figlie di Putin: l’UE vuole mettere Maria e Katrina nella lista delle sanzioni

Nuove sanzioni contro la Russia – Nella lista ci sono anche le figlie di Putin

Dopo che centinaia di civili sono stati uccisi in Ucraina e l’indignazione globale per le orribili atrocità della guerra, l’Occidente sta aumentando la pressione sulla Russia. Nuove sanzioni sono state imposte anche alle figlie del presidente russo Vladimir Putin.

Puoi ascoltare il podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando il toggle su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

Poco si sa delle figlie del presidente russo Vladimir Putin. Tuttavia, è orgoglioso che entrambi siano laureati. Ora Maria Vorontsova e Katerina Tikhonova sono sotto i riflettori in tutto il mondo, poiché l’Unione Europea vuole inserirle nella lista delle sanzioni.

zDue accademici che parlano diverse lingue europee e hanno vissuto a Dresda per alcuni anni da bambini. Poco si sa delle due figlie del presidente russo Vladimir Putin, perché il capo del Cremlino nasconde in gran parte la sua vita privata al pubblico. Ma ora Maria Vorontsova e Katerina Tikhonova sono sotto i riflettori del mondo perché l’Unione Europea vuole metterle nella lista delle sanzioni a causa della guerra di Putin in Ucraina.

Anche dal punto di vista statunitense, le filiali di Putin sono comodi bersagli per le sanzioni. Mercoledì la Casa Bianca ha annunciato misure punitive contro le due sorelle. Un alto funzionario del governo a Washington ha detto che Putin sta nascondendo la sua ricchezza “con i membri della sua famiglia”.

Secondo il Tesoro degli Stati Uniti, Tikhonova è un direttore tecnico che supporta l’industria della difesa russa. La sorella maggiore Vorontsova dirigeva un programma di ricerca genetica finanziato dallo stato russo e “supervisionato personalmente da Putin”.

Leggi anche

Secondo la biografia ufficiale di Putin sul sito web del Cremlino, sua figlia Maria è nata nel 1985, prima che la famiglia si trasferisse a Dresda, dove Putin lavorava come agente del KGB. Secondo la biografia ufficiale di Putin, poco dopo il suo trasferimento nella DDR nel 1986, la sua seconda figlia Katerina è nata a Dresda. La madre delle due sorelle è Lyudmila Putina, da cui il capo dello stato ha divorziato nel 2013.

L’unica foto rilasciata dal Cremlino delle due figlie di Putin le ritrae come bambine con i capelli biondi legati in trecce. Le poche dichiarazioni pubbliche che Putin ha fatto sulle sue figlie nel corso dei decenni indicano che erano altamente istruite in Russia, parlano diverse lingue europee e continuano a vivere in Russia.

Secondo alcuni media russi, Maria Vorontsova è un’endocrinologa che lavora in un centro di ricerca medica focalizzato sulla ricerca sui trattamenti contro il cancro e ha legami con lo stato russo. Secondo alcuni rapporti, Vorontsova è comproprietaria dell’istituto di ricerca.

Putin: “Sono orgoglioso di te”

Si dice che Tikhonova sia una matematica che dirige una fondazione scientifica e tecnologica con legami con la più grande università pubblica del paese. Si dice che sia l’Istituto di intelligenza artificiale dell’Università statale di Mosca.

Inoltre, secondo i media russi, Tikhonova ha già partecipato a diverse competizioni internazionali come ballerina acrobatica rock and roll. I video dei tornei Tikhonova appaiono in costumi scintillanti. Ha permesso al suo partner di lanciarla in aria e riprenderla dopo giri fantastici.

Katerina Tikhonova in una delle sue competizioni rock and roll professionali

Katerina Tikhonova in una delle sue competizioni rock and roll professionali

Fonte: Reuters

Alcuni anni fa, in una conferenza stampa, Putin ha detto delle sue figlie di essere “orgoglioso di loro”. “Continuano a studiare e lavorare”, ha detto, aggiungendo che le sue figlie “non sono coinvolte in affari commerciali” e non sono “attive in politica”.

Leggi anche

Nel 2020 Putin ha chiarito in un’intervista di non voler commentare la sua famiglia per “problemi di sicurezza”. Tuttavia, allo stesso tempo, ha detto al pubblico che era suo nonno. Tuttavia, il capo del Cremlino non ha menzionato il numero dei suoi nipoti. “Ho dei nipoti, sono felice”, ha detto. “Sei molto bravo, molto gentile. Adoro passare il tempo con loro.”

In una conferenza stampa nel 2019, Putin è stato interrogato direttamente sulla crescente influenza delle sue figlie e sui loro rapporti con le istituzioni statali. Tuttavia, il presidente russo ha rifiutato di affrontare la questione. Non ha nemmeno detto che Katerina Tikhonova e Maria Vorontsova fossero sue figlie, ma ha semplicemente parlato di “donne”. Ma questo non li protegge dalle sanzioni dell’Occidente.

Puoi ascoltare il podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando il toggle su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

“Kick-off Politics” è il podcast di notizie quotidiane di WELT. L’argomento più caldo analizzato dai redattori di WELT e le date di oggi. Iscriviti al podcast su spotifyE il Podcast di AppleE il musica amazzonica O direttamente tramite feed RSS.

READ  È qui che l'enorme carovana di Putin si muove nell'Ucraina orientale: nuove immagini satellitari - Politica all'estero