Maggio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’attuale guerra in Ucraina: l’esercito riprende 29 insediamenti intorno a Kiev e Chernihiv

DottSecondo lo stato maggiore, le forze armate ucraine hanno 29 insediamenti nelle regioni Kiev E il Chernihiv Le forze russe si sono riprese. Venerdì ha affermato in una dichiarazione che queste sono aree da cui la Russia ha ritirato alcune delle sue forze.

Nell’Ucraina nord-orientale, l’assedio russo e il bombardamento delle città sono continuati Chernihiv E il Charkiv Tuttavia, lo ha annunciato anche lo stato maggiore. Nell’est e nel sud, le forze russe hanno anche cercato di catturare le città BubasnaE il rubino ne E la presa di Mariupol, il territorio delle regioni separatiste Donetsk E il Luhansk Espandere.

Il capo della città di Kiev aveva precedentemente parlato di allentare la situazione. “Grazie alla ferma difesa e alle azioni eroiche delle nostre truppe, la situazione intorno alla città sta migliorando”, ha affermato il generale Mykola Chernov in una dichiarazione pubblicata giovedì sera. Tuttavia, i combattimenti continuano alla periferia della capitale ucraina.

Soldati ucraini vicino a un carro armato russo distrutto nella periferia di Kiev

Credito: AFP/Ronaldo Schmidt

“L’esercito ucraino e i rami del servizio di soccorso statale stanno pulendo e rimuovendo le mine dalle aree liberate”, ha detto Zhirnov. Nonostante i progressi, i residenti hanno chiesto cautela. È necessario continuare a rispondere ai segnali di allerta in volo. Cherno ha sottolineato che anche le infrastrutture civili sono in fase di ripristino, colpendo le imprese, nonché le strutture commerciali e di servizio.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando il toggle su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

Ciò è stato confermato anche dai rapporti della giornalista Ilya Ponomarenko della società di media indipendente “Kiev indipendente”, che è supportato, tra gli altri, da Axel Springer SE, a cui appartiene anche WELT. Ha scritto su Twitter che la situazione è ancora lontana dalla normalità, ma molti piccoli negozi stanno riaprendo i battenti. Supermercati e piccoli bar hanno nuovamente accolto i clienti e da oggi è stato revocato il divieto di alcol in città.

Qui troverai i contenuti di Twitter

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando il toggle su “On”, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

L’Ucraina riconquista aree vicino a Cherson

Nella regione meridionale dell’Ucraina Cherson Secondo le loro dichiarazioni, negli ultimi giorni anche le forze ucraine sono riuscite a riconquistare undici insediamenti. E il ministero della Difesa di Kiev ha annunciato giovedì sera di aver acquisito anche la tecnologia militare pesante russa, compresi i carri armati T-64. Grazie al successo, la popolazione ha ora accesso a cibo e medicine. La popolazione civile accolse felicemente le truppe ucraine. Le informazioni non possono essere verificate in modo indipendente.

DWO_AP_Ucraina_Krieg_Gebiete_3103

Fonte: Mondo Infografico

Secondo le informazioni, uno degli insediamenti restaurati è Novovorontsovka. Il luogo è strategicamente situato sulla riva destra del fiume Dnipro, ed è qui che una diga forma il bacino idrico di Kakhovka. Anche l’avanzata delle forze ucraine nella regione di Kherson diventerà una grande città Kryvyi Rih Mitigare e impedire alle unità russe di entrare nella città strategicamente importante Mykolaiv Taglia le scorte.

Un convoglio lascia la città assediata di Mariupol

intrappolato Mariupol Secondo l’amministrazione comunale, è più isolato dal mondo esterno. Petro Andryushenko, consigliere del sindaco di Mariupol Vadim Boychenko, ha scritto venerdì su Telegram che l’accesso alla città nel sud dell’Ucraina non è possibile. Allo stesso tempo, è molto pericoloso per i residenti cercare di scappare da soli. La parte russa non mostra una reale volontà di consentire alla popolazione di mettersi in salvo nel territorio sotto il controllo ucraino.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

Il cancelliere ha spiegato che da giovedì gli occupanti hanno categoricamente rifiutato di far entrare in città anche piccole quantità di aiuti umanitari. Tuttavia, venerdì, i rappresentanti della Russia hanno permesso a 42 autobus che trasportavano residenti di Mariupol di lasciare la vicina città di Berdyansk. I residenti di Mariupol possono raggiungere gli autobus da soli.

Un convoglio di circa 2.000 profughi, accompagnato dalla Croce Rossa, era in viaggio verso la città di Zaporizhia, controllata dall’Ucraina, nel pomeriggio.

Il Cremlino: il primo raid aereo ucraino su Russia e Ucraina non è d’accordo

Secondo le informazioni russe, gli elicotteri ucraini hanno effettuato il primo attacco a un deposito di carburante in Russia. Elicotteri dell’esercito hanno sorvolato il territorio russo e il deposito di carburante della città Belgorod Ha attaccato, ha detto il governatore della regione, Vyacheslav Gladkov, venerdì sul suo canale del servizio di messaggistica Telegram. Nel campo è scoppiato un incendio.

La Russia accusa l’Ucraina di aver effettuato un attacco aereo su un deposito di carburante a Belgorod, in Russia

Secondo i rapporti russi, elicotteri ucraini hanno lanciato un attacco a un deposito di carburante nella Russia occidentale. Due elicotteri dell’esercito ucraino hanno volato a bassa quota sul territorio russo e hanno attaccato un deposito di carburante nella città di Belgorod.

Fonte: MONDO / Michael Wüllenweber

Belgorod si trova a circa 40 chilometri dal confine ucraino ea circa 80 chilometri dalla città ucraina di Kharkiv. Se le informazioni sono corrette, questo sarà il primo attacco ucraino sul suolo russo. L’Ucraina nega di calcolare la parte russa.

Il segretario del Consiglio nazionale per la sicurezza e la difesa dell’Ucraina, Oleksiy Danilov, ha negato le accuse secondo cui le forze armate del suo paese fossero dietro l’incendio del deposito di carburante. “Per qualche motivo dicono che siamo noi”, ha detto in televisione. “Dalle informazioni che ho, questo non è vero”, ha detto Danilov.

Il Cremlino, a sua volta, ha affermato che l’attacco avrebbe complicato i negoziati per il cessate il fuoco con Kiev. “Naturalmente, questo non crea condizioni favorevoli per il proseguimento dei negoziati”, ha detto ai giornalisti a Mosca il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov. Russia e Ucraina hanno proseguito i negoziati per il cessate il fuoco venerdì in videoconferenza.

Un aereo che trasporta profughi dalla Moldova arriva in Turingia

Venerdì, un secondo aereo che trasportava rifugiati ucraini è atterrato attraverso il ponte aereo internazionale Repubblica di Moldova In Germania. C’erano 117 persone a bordo dell’aereo che è arrivato nel pomeriggio all’aeroporto di Erfurt Weimar.

DWO_AP_Ucraina_Flucht_bn_310322_1

Fonte: infografica WELT / Isabell Bischoff

La Germania si è impegnata a ricevere 2.500 rifugiati ucraini dalla Moldova. Il primo aereo è atterrato a Francoforte la scorsa settimana. Il ministro federale dell’Interno Nancy Visser (SPD) ha annunciato che il ponte aereo dalla Moldova è stato istituito in brevissimo tempo.

Puoi ascoltare il podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali ad altri paesi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con la Sezione 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

“Kick-off Politics” è il podcast di notizie quotidiane di WELT. L’argomento più caldo analizzato dai redattori di WELT e le date di oggi. Iscriviti al podcast su spotifyE il Podcast di AppleE il musica amazzonica O direttamente tramite feed RSS.

READ  Johnson's Booster vs Alternative - Grande sorpresa nello studio