Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Russia minaccia la Nato con “misure compensative”

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha annunciato che intende espandere ulteriormente le forze statunitensi in Europa. La Russia vuole rispondere con “misure compensative”.

La Russia ha minacciato “misure compensative” alla luce degli annunciati rinforzi delle forze statunitensi in Europa. Mercoledì, il viceministro degli Esteri russo Sergei Ryabkov ha affermato che l’anno scorso Mosca ha offerto a Washington colloqui sulle garanzie di sicurezza reciproca per evitare uno scenario di escalation. Ha detto che gli Stati Uniti hanno perso questa opportunità. “Ora quello che sta succedendo porterà sicuramente ad azioni compensative da parte nostra”.

“Penso che coloro che propongono tali soluzioni si illudono di poter in qualche modo intimidire e contenere la Russia. Non ci riusciranno”, ha aggiunto Ryabkov. Nonostante il fatto che la Russia abbia attaccato la vicina Ucraina più di quattro mesi fa, il Cremlino ha ripetutamente descritto la NATO e gli Stati Uniti come le principali minacce alla sicurezza dell’Europa e, in questo contesto, Mosca ha ripetutamente sottolineato di voler rafforzare i suoi confini occidentali.

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden ha dichiarato mercoledì in un incontro con il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg che gli Stati Uniti intendono espandere la propria presenza militare in Europa sulla scia della guerra di aggressione della Russia contro l’Ucraina. Secondo Biden, uno dei punti focali per i rinforzi delle truppe statunitensi è il fianco orientale della NATO, come la Polonia.

READ  Guerra in Ucraina: il Pentagono stima le perdite russe fino a 80.000 morti o feriti