Dicembre 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Kiev teme il “disastro”: si dice che la Russia abbia minato la diga

Kiev teme il “disastro”
Si dice che la Russia abbia estratto la diga

Kiev avverte urgentemente: i russi avrebbero estratto le macerie e arginato la centrale idroelettrica. Se la diga crollasse, dice Zelensky, 80 insediamenti, inclusa la città di Kherson, affonderebbero. La Russia vuole trasformare il sistema energetico in un “campo di battaglia”.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la Russia di aver posato mine in una diga nella regione di Kherson, nell’Ucraina meridionale. “Secondo le nostre informazioni, le unità e la diga della centrale idroelettrica di Kakhovka sono state fatte saltare in aria da terroristi russi”, ha detto Zelensky nel suo videomessaggio quotidiano.

Se la diga crolla, 80 insediamenti, inclusa la città di Kherson, saranno allagati. “Il canale della Crimea settentrionale semplicemente scomparirà”, ha avvertito il capo di stato ucraino. La diga della centrale idroelettrica di Kakhovka si trova sul fiume Dnipro nella regione di Kherson, attualmente controllata dalle forze russe.

Nonostante i massicci raid aerei contro centrali elettriche e altre infrastrutture, Zelensky ha mostrato un’incessante volontà di combattere. “Le forze russe continuano ad attaccare le nostre centrali elettriche con missili e droni. Alla fine, anche tale meschinità russa fallirà”, ha detto. La Russia vuole distruggere il sistema energetico dell’Ucraina e far soffrire ancora di più il Paese. “Questo serve solo a mobilitare la comunità internazionale per aiutarci di più e per esercitare maggiore pressione sullo stato terrorista”, ha sottolineato il presidente.

Zelensky: Il sistema energetico diventa un campo di battaglia

In un discorso video al vertice dell’UE a Bruxelles, Zelensky aveva precedentemente accusato la Russia di riformare le infrastrutture energetiche del suo paese. “campo di battaglia” Avrei fatto. “La leadership russa ha dato l’ordine di trasformare lo stesso sistema di potere in un campo di battaglia”, ha affermato il presidente ucraino. Zelensky ha detto ai paesi dell’UE che l’intenzione di Mosca è di portare problemi di elettricità e riscaldamento in Ucraina in autunno e in inverno e “inviare il maggior numero possibile di ucraini nei tuoi paesi”.

La società di servizi pubblici ucraina Ukrenerho ha annunciato in serata che prevede restrizioni temporanee sul consumo di energia nel corso della giornata a causa dei danni ai servizi pubblici in tutto il paese. La società è stata costretta a tagliare l’elettricità all’inizio di giovedì. E Oleksiy Aristovich, consigliere dell’ufficio presidenziale a Kiev, non ha escluso problemi a lungo termine. “Potremmo affrontare una situazione in cui rimarremo seduti per settimane o addirittura mesi senza acqua, senza luce e calore, o con limitazioni significative”. Ma era sicuro che gli ucraini avrebbero superato i problemi.

READ  Un manifestante di Hong Kong trascinato e picchiato al consolato cinese di Manchester | Politica