Ottobre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un morto, a quanto pare: diverse esplosioni in una base militare russa in Crimea – Politica

Vi sono state violente esplosioni in un aeroporto militare russo in Crimea sul Mar Nero. Video di esplosioni e nuvole di fumo si sono diffusi sui social. Il presidente della Crimea Sergei Aksionov ha affermato che una persona è stata uccisa, secondo le agenzie russe. Fonti locali hanno riferito che altre sette persone, tra cui due bambini, sono rimaste ferite. Prima si diceva che non ci fossero vittime.

[Alle aktuellen Nachrichten zum russischen Angriff auf die Ukraine bekommen Sie mit der Tagesspiegel-App live auf ihr Handy. Hier für Apple- und Android-Geräte herunterladen.]

Le agenzie di stampa russe hanno riferito che l’esercito russo ha affermato martedì che varie munizioni erano esplose in un deposito nel territorio dell’aeroporto militare di Saki vicino a Novodorovka. Almeno tre caccia russi distrutti possono essere visti nei primi video che mostrano la distruzione in aeroporto. Gli osservatori presumono che più aerei siano stati distrutti.

Nel frattempo, il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha promesso ancora una volta ai suoi connazionali la liberazione della penisola. “La Crimea è l’Ucraina e non la abbandoneremo mai”, ha detto martedì sera. Con l’annessione nel 2014, la Russia ha trasformato la Crimea in uno dei luoghi più pericolosi. “La regione del Mar Nero non può essere sicura finché la Crimea è occupata”, ha detto Zelensky. Questa guerra russa contro l’Ucraina, contro tutta l’Europa libera, è iniziata con la Crimea e deve concludersi con la liberazione della Crimea.

La causa delle massicce eruzioni sulla penisola non è ancora chiara. Circa 40 aerei da combattimento erano sul sito martedì mattina, come dimostrano le immagini satellitari. Ci sono anche alcuni elicotteri. In precedenza, l’agenzia di stampa russa RIA Novosti ha riferito che nessun equipaggiamento militare è stato danneggiato.

READ  Guerra in Ucraina: nuovi numeri testimoniano l'atrocità della politica di Bucha