Ottobre 2, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ucraina- Notizie ++ Selenskyj promette di ripristinare la Crimea ++

DottSecondo il presidente Volodymyr Zelensky, l’Ucraina sta ancora lottando per riconquistare la Crimea, che è stata annessa alla Russia. “Questa guerra russa contro l’Ucraina e contro tutta l’Europa libera è iniziata con la Crimea e deve finire con la liberazione della Crimea”, ha detto Zelensky nel suo videomessaggio di martedì sera. Anche se al momento è impossibile nominare l’ora. Ma continua ad aggiungere gli elementi necessari alla formula di rilascio della Crimea.

Zelensky ha notato esplosioni in una base militare sulla penisola che ha ucciso una persona, secondo il presidente della Crimea Sergei Aksionov. Altri nove sono rimasti feriti. Il ministero della Difesa russo ha negato che la base aerea di Saki sia stata bombardata.

Il fumo si alza da un’esplosione a Saki Beach. Nella Crimea annessa dalla Russia nel Mar Nero, in Ucraina, le munizioni sono nell’aeronautica russaAl Qaeda è esplosa

Fonte: dpa / Non accreditato

L’agenzia di stampa russa ha poi citato una fonte del ministero che ha affermato che “la violazione delle norme sulla sicurezza antincendio” era la principale causa sospetta delle esplosioni. Questo, a sua volta, ha spinto il Ministero della Difesa ucraino a pubblicare un commento sarcastico su Facebook: “Il Ministero della Difesa ucraino non può determinare la causa dell’incendio, ma ricorda ancora una volta le norme di sicurezza antincendio e il divieto di fumare in luoghi non specificati .”

Leggi anche

Ci sono state speculazioni sui social network in Ucraina secondo cui i missili ucraini potrebbero essere responsabili delle esplosioni. Mikhailo Podolak, consigliere di Zelensky, ha confermato sul canale televisivo “Dozd” che l’Ucraina non ha nulla a che fare con l’incidente.

Qui è dove troverai contenuti di terze parti

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

Tutti gli sviluppi nel nastro della trasmissione in diretta:

Disegno WELT: l’attuale prima linea in Ucraina

DWO_AP_Ostukraine_Gebiete_1008

La situazione attuale in Ucraina

Fonte: Mondo Infografico

8:49 – Il Cremlino interviene contro la giornalista televisiva della resistenza Ovzyannikova

La giornalista televisiva Marina Ovsianikova, diventata famosa grazie al lavoro di protesta alla televisione russa, è sempre più presa di mira dalle autorità russe. Come riportato dall’avvocato di Ovsyannikova nel servizio di notizie Telegram, la casa del suo cliente è stata perquisita e sono state avviate indagini penali contro Ovsyannikova.

Lo sfondo sono le leggi russe che rendono un crimine pubblicare rapporti falsi sull’esercito russo. A marzo, durante un telegiornale in diretta sul canale televisivo statale Kanal One, un giornalista stava dietro l’annunciatore con un poster che chiedeva la fine della guerra e metteva in guardia contro la propaganda. Da allora, la donna di origine ucraina è stata provvisoriamente arrestata e multata per le sue continue critiche alle azioni della Russia in Ucraina.

08:01 – Gran Bretagna: la Russia forma una nuova grande unità per lavorare in Ucraina

Secondo la Gran Bretagna, molto probabilmente la Russia ha formato una nuova grande formazione di forze di terra per la guerra in Ucraina. Il ministero della Difesa britannico, citando i suoi servizi di intelligence, ha riferito che il 3° Corpo d’armata è di stanza vicino alla città di Molino, a est della capitale, Mosca.

Fonte: https://twitter.com/DefenceHQ

Qui troverai i contenuti di Twitter

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

5:30 – Divieto di importazione di carbone russo: l’Assemblea non prevede colli di bottiglia

Nonostante il divieto di importazione di carbon fossile russo entrato in vigore giovedì, gli importatori di carbone tedeschi non si aspettano colli di bottiglia nelle consegne. “Il carbone è disponibile sul mercato globale”, ha detto a dpa Alexander Beth, direttore esecutivo della Federation of Coal Importers (VdKi). I principali paesi fornitori ora sono gli Stati Uniti, il Sud Africa, l’Australia, l’Indonesia e la Colombia.

Secondo l’associazione, nel 2021 quasi il 50% delle importazioni di carbon fossile e coke proveniva dalla Russia, il 17% dagli Stati Uniti e oltre il 13% dall’Australia. Erano circa 20,5 milioni di tonnellate dalla Russia. Secondo VdKi, da gennaio a maggio sono arrivate in Germania circa 7,2 milioni di tonnellate di carbon fossile. Gli ultimi numeri non sono ancora disponibili. Il carbone russo veniva utilizzato principalmente come combustibile per le centrali elettriche.

Leggi anche

Da giovedì, i paesi dell’UE non possono più importare carbone dalla Russia. Il periodo di transizione per il divieto di carbone alla Russia, che i paesi dell’UE hanno adottato ad aprile come parte del loro quinto pacchetto di sanzioni, termina a mezzanotte. A quel tempo, i paesi hanno concordato un periodo di transizione di 120 giorni in modo che l’industria potesse adeguarsi al divieto di importazione.

04:54 – La Russia ha lanciato nello spazio i satelliti iraniani

In segno di cooperazione con il regime dei mullah, la Russia ha lanciato durante la notte un satellite iraniano nello spazio dal cosmodromo di Baikonur. Il capo dell’aerospazio russo Yuri Borisov ha parlato di una “pietra miliare” nelle relazioni russo-iraniane che ha aperto la strada a “progetti nuovi e ancora più grandi”.

Una foto rilasciata dall'agenzia spaziale russa Roscosmos mostra il lancio di un razzo Soyuz al Cosmodromo di Baikonur in Kazakistan.  Il razzo lancia un satellite

Un’immagine fornita dall’agenzia spaziale russa Roscosmos Photo mostra il lancio di un razzo Soyuz al Cosmodromo di Baikonur in Kazakistan. Il missile trasporta un satellite Khiam per l’IranSistema Mullah Nian nell’orbita terrestre

Fonte: dpa / Non accreditato

03:36 – La Russia vuole deferire il Consiglio di sicurezza dell’Onu alla centrale nucleare di Zaporizhia

Il Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite è ora pronto ad affrontare la situazione nella centrale nucleare ucraina di Zaporizhia, anche su insistenza della Russia. Il governo di Mosca ha chiesto giovedì al capo dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica, Rafael Grossi, di informare il Consiglio di sicurezza dell’Onu sugli “attacchi delle forze armate ucraine alla centrale nucleare di Zaporizhia e sulle loro conseguenze potenzialmente catastrofiche”, ha affermato. . a fonti diplomatiche.

I tecnici dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica dovrebbero ispezionare le condizioni della più grande centrale nucleare d’Europa. L’Ucraina aveva già chiesto un’ispezione della struttura, che lunedì è stata occupata dai soldati russi. Le due parti si accusano a vicenda di aver bombardato il sito della centrale nucleare.

03:00 – Gli Stati Uniti sostengono lo sminamento in Ucraina con 89 milioni di dollari

Gli Stati Uniti sostengono lo sgombero delle mine antiuomo in Ucraina con 89 milioni di dollari. L’equivalente di 87 milioni di euro è destinato a finanziare, tra le altre cose, il lavoro di 100 squadre di sminamento di ONG o società private specializzate, ha affermato martedì un rappresentante del Dipartimento di Stato americano.

Ha accusato le forze russe di aver lasciato numerose mine e trappole esplosive in lavatrici, letti d’ospedale e cadaveri, tra le altre cose, dopo essersi ritirato da parti dell’Ucraina.

Ad esempio, una famiglia a Bucha, vicino a Kiev, dove si dice che i soldati russi abbiano massacrato dei civili, ha trovato un ordigno esplosivo nel pianoforte della figlia di dieci anni. Il delegato americano ha paragonato le azioni dell’esercito russo a quelle compiute dall’organizzazione “Stato Islamico” (Isis) in Siria e Iraq.

Leggi anche

L'ex prigioniero Yevgeny Maliarchuk ha trascorso tre mesi in cattività russa

prigioniero di guerra ucraino

2:56 – Ucraina: la Russia vuole collegare la centrale nucleare occupata alla Crimea

Secondo le informazioni ucraine, la Russia vuole collegare la centrale nucleare ucraina occupata di Zaporizhia con l’annessa Crimea. Il capo della centrale nucleare ucraina Energoatum Petro Kotin ha dichiarato martedì che i soldati russi presso la centrale nucleare attueranno il piano della compagnia nucleare russa Rosatom per collegare la centrale nucleare “alla rete elettrica in Crimea”.

DWO_AP_AKW_Zaporischschja_js

Centrale nucleare di Zaporizhia

Fonte: Mondo Infografico

“Per questo, le linee elettriche della centrale nucleare, che sono collegate alla rete elettrica ucraina, devono essere danneggiate”, ha detto Kotin alla televisione ucraina. Tra il 7 e il 9 agosto i russi hanno distrutto tre linee elettriche. L’impianto è attualmente in funzione su una linea di produzione, che è una modalità di business molto seria”.

Leggi anche

La situazione è instabile nella centrale nucleare ucraina

Una volta tagliata l’ultima linea, ha detto il capo di Energoatom, la centrale nucleare farà affidamento su generatori diesel. “Allora tutto dipenderà dalla sua affidabilità e dalle riserve di carburante”.

00:34 – Ucraina: non assumersi la responsabilità delle esplosioni in Crimea

Il consigliere del presidente ucraino Mykhailo Podolak ha affermato che l’Ucraina non è responsabile degli attentati avvenuti martedì in una base aerea russa in Crimea.

E quando il canale televisivo russo indipendente Dozhd gli è stato chiesto se Kiev fosse responsabile, ha risposto: “Certo che no. Cosa c’entra con questo?” Ha lasciato intendere che potrebbero essere coinvolti dei sostenitori. Non è ancora chiaro cosa abbia causato le esplosioni nella penisola annessa alla Russia.

Puoi ascoltare il podcast WELT qui

Per visualizzare i contenuti incorporati, è necessario il tuo consenso revocabile al trasferimento e al trattamento dei dati personali, poiché tale consenso è richiesto dai fornitori di contenuti incorporati in quanto fornitori di terze parti [In diesem Zusammenhang können auch Nutzungsprofile (u.a. auf Basis von Cookie-IDs) gebildet und angereichert werden, auch außerhalb des EWR]. Impostando l’interruttore a levetta su ON, accetti questo (che può essere revocato in qualsiasi momento). Ciò include anche il tuo consenso al trasferimento di determinati dati personali a paesi terzi, inclusi gli Stati Uniti d’America, in conformità con l’articolo 49(1)(a) del GDPR. Puoi trovare maggiori informazioni a riguardo. Puoi revocare il tuo consenso in qualsiasi momento tramite il toggle e tramite Privacy in fondo alla pagina.

“Kick-off Politics” è il podcast di notizie quotidiane di WELT. L’argomento più caldo analizzato dai redattori di WELT e le date di oggi. Iscriviti al podcast su spotifyE il Podcast di AppleE il musica amazzonica O direttamente tramite feed RSS.

READ  ++ Guerra in Ucraina: la Russia afferma di aver abbattuto i suoi aerei da combattimento