Dicembre 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Scorcio notturno di guerra: Silinsky: nessun successo russo in Oriente – Nuovi soldi per Kiev

Scorcio della notte della guerra
Silinsky: Nessun successo russo in Oriente: nuovi soldi per Kiev

La guerra è scoppiata in Ucraina più di 100 giorni fa. Nel Donbass continuano i combattimenti di strada e sembra che la Russia voglia rafforzare la sua posizione nel sud. Panoramica di ciò che è accaduto durante la notte e vista del giorno.

Continuano pesanti combattimenti nell’Ucraina orientale. Nonostante la loro superiorità, le forze russe devono ancora fare una svolta, secondo il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. “La situazione al fronte non è cambiata in modo significativo nelle ultime 24 ore”, ha detto Zelensky nel suo videomessaggio serale. “La difesa molto eroica del Donbass continua”. Oggi, mercoledì, è il 115° giorno di guerra in Ucraina.

Dov’è la lotta?

Selenskyj ha designato le città di Sievjerodonetsk, Lysychansk e Popasna come punti focali. “Si può sentire che gli occupanti non credevano che la resistenza sarebbe stata così forte”, ha detto il presidente. Il consigliere del presidente ucraino Oleksandr Aristovich ha rilasciato una dichiarazione simile. Ha detto che l’artiglieria ucraina ha fatto un buon lavoro. Allo stesso tempo, Aristovich ha anche ammesso che c’erano problemi. “Possiamo aspettare molto tempo per lanciare un contrattacco”, ha detto. Alcuni combattenti non sopporteranno la pressione. Inoltre, non è chiaro quando e in che misura arriveranno le spedizioni di nuove armi.

È stato ucciso in attacchi nella regione di Kharkov

Secondo il governatore Oleh Sinihopov, almeno tre persone sono state uccise e altre sei ferite nel bombardamento russo della regione di Kharkiv, nell’Ucraina orientale. Ha aggiunto che un’altra persona è stata uccisa negli attacchi della sera. Nella città di Pashtanka, nella regione di Mykolaiv, nell’Ucraina meridionale, due persone sono rimaste uccise e tre ferite in attacchi missilistici russi, secondo l’ufficio del procuratore ucraino. Si diceva che ci fossero state violente esplosioni nel capoluogo regionale Mykolaiv. Anche i separatisti filo-russi hanno riportato vittime. Un uomo è stato ucciso in un bombardamento ucraino della città di Pervomaisk, vicino alla linea del fronte.

Zelensky: l’Ucraina lancia un sistema informativo sui crimini di guerra

Nel suo videomessaggio di martedì sera, Zelensky ha annunciato un nuovo sistema informativo sui crimini di guerra. Le informazioni confermate sui criminali di guerra e sui criminali dell’esercito russo saranno raccolte nel “Libro della tortura”. “Ho ripetutamente sottolineato che saranno ritenuti responsabili. Stiamo procedendo passo dopo passo”, ha affermato il presidente. Non dovrebbero essere ritenuti responsabili solo gli autori diretti come i soldati, ma anche i loro leader, che avrebbero reso possibili crimini – “a Bucha, a Mariupol, in tutte le nostre città”.

Le forze di occupazione russe hanno in programma di tenere referendum nell’Ucraina meridionale

Nelle aree occupate dalle truppe russe, i nuovi governanti hanno in programma di unirsi alla Russia. Sono iniziati i preparativi per un referendum, ha affermato il governatore della città filo-russa di Melitopol, Halina Danilchenko. Secondo un deputato russo, il vice capo dell’amministrazione presidenziale russa, Sergei Kiriyenko, era a Melitopol, la seconda città più grande dell’oblast di Zaporizhia, per colloqui, così come a Kherson, la capitale dell’omonima regione vicina. Secondo le informazioni ucraine, entro l’autunno sarà preparato a Kherson un referendum sull’annessione della Russia.

L’ex cancelliere Merkel vuole più deterrenza contro la Russia

L’ex cancelliera Angela Merkel chiede di rafforzare la deterrenza militare contro la Russia. “Questa è l’unica lingua che Putin capisce”, ha detto la Merkel in un’intervista trasmessa da Phoenix TV. Ha rifiutato la responsabilità per la mancanza di investimenti nella Bundeswehr e l’ha indirettamente assegnata all’ex partner della coalizione SPD. “Sono così felice che abbiamo finalmente deciso, ora che il mondo intero ha droni armati, che ne compreremo anche alcuni. E non è stata colpa mia se non sono potute accadere altre cose”, ha detto Merkel. È stata una lotta molto difficile investire nella deterrenza militare”.

I combattenti ucraini catturati furono portati in Russia

Più di 1.000 prigionieri di guerra ucraini sono stati ora portati in Russia dalle acciaierie dell’Azovstal occupata a Mariupol. L’agenzia statale russa TASS ha riferito che le forze dell’ordine russe stanno attualmente affrontando la questione, citando i servizi di sicurezza. E tra loro potrebbero esserci più di 100 “mercenari” stranieri. In totale, più di 2.400 combattenti ucraini si sono arresi allo stabilimento.

Nuovi soldi per Kiev

La Banca mondiale fornisce all’Ucraina un finanziamento aggiuntivo di 1,49 miliardi di dollari (1,4 miliardi di euro). Alla luce della guerra in corso, ha detto, il governo potrebbe usarlo per pagare i dipendenti statali. All’inizio non era chiaro se il nuovo denaro fosse un aiuto o un prestito.

Le relazioni russo-americane non esistono più

Secondo fonti russe, il dialogo bilaterale tra Mosca e Washington si sarebbe quasi interrotto. “La fiducia è erosa e la cooperazione sta crollando anche nelle aree di reciproco interesse, la comunicazione tra le due parti è debole e per lo più ridotta a discussioni di questioni tecniche”, ha detto alla televisione di stato russa l’ambasciatore russo negli Stati Uniti Anatoly Antonov. Tuttavia, i ministri della difesa e i capi di stato maggiore continueranno a fare “telefonate occasionali”, di fondamentale importanza per prevenire uno scontro militare diretto.

Questo arriva oggi

  • Il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov vuole incontrare ad Ankara il collega turco Mevlut Cavusoglu. Dovrebbe anche andare al rilascio delle spedizioni di grano ucraine. L’Ucraina è uno dei maggiori esportatori di grano al mondo. Ma la Russia sta bloccando i porti ucraini come parte della sua guerra aggressiva. Esperti e politici avvertono di una crisi alimentare globale.
  • Oggi sotto la presidenza italiana si terrà una conferenza internazionale online sulla sicurezza alimentare. Il commissario Ue Janez Linarcic è in visita in Ucraina.
READ  Gli esperti valutano una storica foto del G-20 di Schulz: "Questa foto è una bugia!" Politica