Dicembre 7, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Schieramento al confine con l’Ucraina: il Cremlino invia soldati in forza congiunta con la Bielorussia

Schieramento al confine con l’Ucraina
Il Cremlino invia soldati in una forza congiunta con la Bielorussia

L’Ucraina dovrebbe temere un’altra escalation? Il presidente del Cremlino Vladimir Putin e il governatore della Bielorussia Lukashenko vogliono formare una forza congiunta e collocarla al confine della Bielorussia con l’Ucraina. Ora i primi soldati russi arrivano in Bielorussia.

La Russia ha inviato i suoi primi soldati nel paese vicino sotto forma di una forza congiunta con la Bielorussia. Il ministero della Difesa bielorusso a Minsk ha confermato l’arrivo di diversi treni che trasportavano soldati russi. Non sono state ricevute informazioni sul numero attuale di schieramenti di truppe o sulla forza futura della forza congiunta.

Il governatore della Bielorussia Alexander Lukashenko ha annunciato lunedì che formerà una forza regionale congiunta con la Russia. Alla luce delle crescenti tensioni, l’obiettivo è proteggere il confine bielorusso.

La Russia ha utilizzato la Bielorussia come area di sosta per la guerra contro l’Ucraina e da lì lancia anche attacchi aerei su obiettivi ucraini. Finora, gli osservatori militari hanno ritenuto improbabile che la Bielorussia intervenisse nella guerra. Questa mossa impopolare potrebbe anche destabilizzare la posizione di potere di Lukashenko nel paese.

Lo schieramento collega le forze ucraine

D’altra parte, il dispiegamento russo-bielorusso al confine collega le forze ucraine, allora assenti nell’est e nel sud del Paese che è stato attaccato. Nell’opposizione bielorussa a Lukashenko, circola il numero dei presunti 120.000 soldati russi che saranno di stanza in Bielorussia nei prossimi mesi. Inoltre, si dice che l’esercito bielorusso sia aumentato da circa 45.000 a 100.000 uomini attraverso misure di mobilitazione. Non vi è alcuna conferma ufficiale di ciò.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha accusato la Russia di voler “trascinare la Bielorussia direttamente in questa guerra” e ha chiesto l’invio di una missione di monitoraggio internazionale al confine tra Ucraina e Bielorussia. La Bielorussia dipende finanziariamente e politicamente dalla Russia come alleato. Nei mesi precedenti l’operazione militare russa in Ucraina, Lukashenko ha permesso alle forze russe di schierarsi in Bielorussia. I soldati bielorussi non hanno ancora preso parte all’attacco.

READ  "Trash! Assoluta sciocchezza!": Il politico della CSU Christian Schmidt impazzisce davanti alla stampa | Politica