Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Ucraina: soldati russi sparano al capocavallo a Cherson | Politica

Perché non vuole collaborare |

Soldati russi uccidono un comandante a Kherson

Poiché si è rifiutato di collaborare con gli scagnozzi di Putin, è dovuto morire …

Yuri Kirpatenko, direttore dell’Orchestra Filarmonica Cherson È stato ucciso a colpi di arma da fuoco dai soldati russi nella sua casa, secondo fonti ucraine.

Sabato, il ministero della Cultura ucraino ha dichiarato che il 46enne era stato ucciso “brutalmente” perché si era rifiutato di “collaborare con le forze di occupazione”. Cherson, nell’Ucraina meridionale, è stata occupata dalle forze russe dall’inizio della guerra.

“Secondo i media, gli occupanti ei loro collaboratori dell’Orchestra Filarmonica stavano programmando un concerto festivo a Kherson in occasione della Giornata mondiale della musica il 1 ottobre”, ha affermato il ministero.

Il quotidiano ha affermato che gli attori russi hanno voluto attraverso la cerimonia mostrare “il ripristino della cosiddetta vita pacifica a Cherson”. Tuttavia, Kirpatenko “categoricamente” ha rifiutato di collaborare con loro. Il capotreno non fece mistero della sua posizione e si rifiutò di lasciare la città occupata.

Kirbatenko lavora nella Kherson Regional Philharmonic dal 2000 e nel 2004 è diventato il direttore principale del Kherson Music and Drama Theatre intitolato a Mykola Kulish. (Dpa, Shu)

READ  Marcus Lanz (ZDF) si vendica quando Lemke viene messo alle strette: "Per l'amor di Dio"