Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Russia: 20 morti in un incendio in una casa di anziani | notiziario

L’inferno sta bruciando a Kemerovo (Russia)!

20 persone sono morte in un incendio in una casa di cura. Lo ha annunciato la protezione civile della città della Siberia occidentale.

L’incendio è divampato nell’edificio sabato sera. La struttura simile a un cottage è un rifugio per senzatetto. Ora è indagato per aver violato le norme di sicurezza antincendio.

Anziano ispettore della protezione antincendio licenziato in casa

Pochi giorni prima del disastro, sarebbe stato rimosso un ispettore della protezione antincendio

Foto: Ministero russo per le Emergenze/via Reuters

Due persone sono state portate in ospedale con ustioni. Si sospetta che l’incendio sia stato causato da un uso improprio del riscaldatore del forno.

Abbagliante: il 7 dicembre il ministero della Protezione civile russo ha annunciato che un delegato dell’Ispettorato per la protezione antincendio voleva ispezionare la struttura, ma è stato respinto.

L’autorità ha pubblicato immagini e filmati dell’edificio bruciato e distrutto. I servizi di emergenza lì – circa 3.600 km a est di Mosca – hanno lavorato nella neve a temperature sotto lo zero. Sono state schierate più di 80 persone e 28 veicoli.

La casa di cura non ha un permesso

La struttura era gestita da un sacerdote che è stato interrogato dalla polizia

La struttura era gestita da un sacerdote che è stato interrogato dalla polizia

Foto: Ministero russo per le Emergenze/via Reuters

Secondo l’agenzia di stampa statale russa TASS, il proprietario dell’edificio e il sacerdote che si dice gestiscano una struttura per senzatetto sono stati arrestati e interrogati. Di conseguenza, non dovrebbe esserci il consenso a gestire la casa.

Le violazioni delle precauzioni di sicurezza di base continuano a causare gravi incendi in Russia. Migliaia di persone muoiono di conseguenza ogni anno. (dpa/ias)

READ  Macchine spente: Matt Archie Battersby († 12)