Processo per terrorismo: imputato dell’11 settembre incapace di sostenere un processo

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."

Al: 22 settembre 2023 alle 22:17

Nel prossimo processo terroristico relativo agli attentati dell’11 settembre 2001, uno dei cinque imputati è stato dichiarato non idoneo a sostenere un processo. Il motivo erano i maltrattamenti in carcere. Quasi 3.000 persone sono state uccise negli attacchi islamici.

Un giudice militare della base americana di Guantanamo ha dichiarato incapace di sostenere un processo uno degli imputati degli attacchi terroristici dell’11 settembre 2001. Un comitato di medici militari aveva precedentemente scoperto che anni di abusi sotto la custodia della CIA avevano causato a Ramzi bin al-Shibh lo sviluppo di una psicosi.

Il giudice militare incaricato, Matthew McCall, ha detto che il 51enne non poteva partecipare alla propria difesa. Al-Shayb rimane in detenzione. La decisione del giudice McCall ha stabilito che il processo contro i suoi quattro coimputati sarebbe continuato senza di lui.

Nell’accusa: Mille volte omicidio

Cinque uomini sono accusati durante il processo, tra cui la presunta mente degli attacchi, Khalid Sheikh Mohammed. Sono accusati, tra le altre cose, di terrorismo e omicidio in 2.976 casi e rischiano la pena di morte. La data di inizio del processo non è stata ancora fissata.

Bin Al-Shaib viveva nella cosiddetta cellula terroristica di Amburgo con Mohamed Atta, il leader dei piloti della morte dell’11 settembre. Al-Shaib, 51 anni, è accusato di aver organizzato una cellula di 19 uomini che hanno dirottato quattro aerei durante gli attacchi. Ad agosto, la commissione medica ha diagnosticato ad Al-Shaiba un disturbo da stress post-traumatico e una psicosi secondaria, collegandolo alla tortura e all’isolamento durante i quattro anni trascorsi sotto la custodia della CIA dopo il suo arresto nel 2002.

L’11 settembre 2001, membri della rete terroristica islamica Al-Qaeda pilotarono tre aerei dirottati facendoli schiantare contro il World Trade Center a New York e il Pentagono a Washington. Un quarto aereo dirottato si è schiantato in Pennsylvania. Quasi 3.000 persone sono state uccise negli attacchi terroristici.

Related articles

Napoli: due morti e 13 feriti dopo il crollo di un balcone a Scampia

Un tragico incidente ha scosso il quartiere di Scampia a Napoli: è crollata la galleria di collegamento, provocando...

Shiloh Jolie, la figlia di Angelina Jolie, vuole eliminare il nome di suo padre Brad Pitt

Cosa accadrà dopo: Shiloh Jolie-Pitt vuole abbandonare il cognome di suo padre Brad Pitt e il mondo intero...

Rughe con l’avanzare dell’età e come accelerano il processo

Prima o poi a tutti verranno le rughe. Molti cercano di combatterlo con uno stile di vita...