Ottobre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché un piccolo cubo dovrebbe creare un “momento storico”.


Conosci Moxie? Prima di tirare fuori il tuo Pokédex e cercare tutti i forzieri sul PC di Bill: No, non è un mostro tascabile. Moxie uno macchina della NASA a forma di cuboche attualmente sta trascorrendo un semestre all’estero su Marte e, insieme al persistente rover, assicura che non dovremo fare a meno del nostro amato ossigeno sul Pianeta Rosso anche in futuro.

In un recente articolo sulla rivista Science, progresso della scienza Le persone coinvolte nel progetto hanno spiegato più in dettaglio come esattamente Moxie (L’ossigeno di Marte nell’esperienza di utilizzo delle risorse del sito) Lavori.

Non c’è festa su Marte senza ossigeno

Perché tutto questo sforzo? La risposta a questa domanda dovrebbe essere ovvia, ma ovviamente abbiamo anche fatti concreti pronti: l’atmosfera di Marte Solo circa lo 0,2% di ossigeno, più o meno come una S-Bahn nel traffico dell’ora di punta. L’aceto è facile da inalare e questo mette un freno ai lavori per ambiziosi piani di espansione umana.

Ma non si tratta solo di respirare. La NASA ha pianificato la missione per un po’ Ritorno del campione di Marte, dove viene lanciato un razzo, ma non sulla Terra, ma su Marte. E di cosa ha bisogno un motore a razzo per accendersi con successo? Puoi indovinare: ossigeno.

Moxie mira a risolvere tutti questi problemi utilizzando le risorse disponibili su Marte per produrre ossigeno da esso. Sarebbe sorprendente di per sé, ma la scelta del composto chimico utilizzato da Moxie rende l’intero sforzo ancora più impressionante: l’anidride carbonica.

Moxie è di piccole dimensioni ma ha un grande scopo.  (Fonte: NASAJPL-Caltech)





Moxie è di piccole dimensioni ma ha un grande scopo. (Fonte: NASA/JPL-Caltech)

READ  COVID-19: i virus SARS-CoV-2 si replicano nella retina

respirazione inversa

L’anidride carbonica su Marte può solo ridere ad alta voce per lo 0,2% di ossigeno menzionato in precedenza. Perché questo gas è abbondante sulla superficie di Marte. Questo la rende la candidata perfetta per il Progetto Moxie.

E con successo: secondo i ricercatori, Moxie ha perso Già superato con successo sette esami Produce ossigeno giorno e notte. Sei grammi all’ora per l’esattezza. Naturalmente, questo non è abbastanza per nutrire gli umani su Marte. Tuttavia, il Moxie doveva essere compatto e non consumare molta energia per essere trasportato dal rover su Marte.

Secondo gli ingegneri, un tipo più grande di Moxie può funzionare continuamente e quindi produrre più ossigeno.

La scatola poco appariscente ha molto da offrire.  (Fonte: NASAJPL-Caltech)





La scatola poco appariscente ha molto da offrire. (Fonte: NASA/JPL-Caltech)

La conversione dell’anidride carbonica in ossigeno può essere chiamata in parole povere respirazione inversa Descrivere. Come è noto, durante la funzione di base indipendente del nostro corpo, l’ossigeno viene consumato nelle cellule, con conseguente anidride carbonica come prodotto di scarto. Quindi Moxie cambia rapidamente le carte in tavola.

Le reazioni delle persone che probabilmente affrontano tali argomenti quotidianamente mostrano anche quanto bene possa essere valutato Moxie. Jeffrey Hoffman Ad esempio, chi conduce ricerche presso il famoso Massachusetts Institute of Technology:

Questa è la prima dimostrazione di come utilizzare le risorse sulla superficie di un altro pianeta per trasformarle chimicamente in qualcosa di utile per le spedizioni umane. A questo proposito, questo è un momento storico.

Ora sei pieno di febbre da fantascienza dopo aver letto questa lettera? Allora vediamo altre storie emozionanti che il nostro negozio GameStar ha da offrire. Ah si, che ne dici di questo:

READ  Fondo pensione evangelico di Darmstadt: cambio di direzione | teste | 01/05/2022

La vita su Marte: una prospettiva interessante per te, o l’assenza di ossigeno nel mondo ti farà lasciare la Terra? Accendi la tua macchina dell’immaginazione e facci sapere se sei diretto verso le stelle o no, siamo entusiasti!