Giugno 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Monkeypox: primo caso confermato in Germania da Monaco

  1. Pagina iniziale
  2. Germania

creatura:

a: Etichetta Martina

Il 19 maggio 2022, il Bundeswehr Institute of Microbiology di Monaco di Baviera ha confermato per la prima volta in modo inequivocabile la presenza del virus del vaiolo delle scimmie in un paziente in Germania. © picture alliance / dpa / Bundeswehr / Martin Bühler / UKHSA (montaggio)

La Bundeswehr ha confermato il primo caso di vaiolo delle scimmie in Germania a Monaco. Il ministro della Salute Lauterbach si esprime direttamente attraverso una valutazione.

Aggiornamento dal 20 maggio alle 17:10: Sempre più casi di vaiolo delle scimmie stanno diventando noti in Europa e il primo caso è stato ora ufficialmente confermato in Germania. Ma come puoi? Protezione contro le infezioni e c’è già un vaccino?

Aggiornamento dal 20 maggio alle 15:40: Secondo il Klinik Schwabing di Monaco di Baviera, il primo paziente con vaiolo delle scimmie segnalato in Germania ha avuto una buona salute. L’ufficiale medico capo Clemens Windtner ha dichiarato venerdì che il giovane “si reca alle cure mediche con grande responsabilità non appena compaiono i sintomi per proteggere gli altri dall’infezione”.

Con lievi difficoltà di deglutizione e febbre alta, ha solo sintomi lievi e non ha ancora bisogno di farmaci speciali. Wendtner ha detto che un paziente con vaiolo delle scimmie sarebbe rimasto in ospedale perché avrebbe dovuto essere contagioso per tre o quattro settimane. Il virus Monkeypox di solito causa sintomi molto lievi, ma può anche avere decorso grave. molto importante Riassume anche le informazioni sull’agente patogeno kreiszeitung.de insieme o insieme.

Monkeypox: il primo paziente in Germania proveniente dal Brasile

Aggiornamento dal 20 maggio alle 13:50: Il primo paziente di vaiolo delle scimmie segnalato in Germania era un 26enne brasiliano. Lo ha annunciato venerdì il ministero della Salute bavarese. Il giovane ha viaggiato dal Portogallo attraverso la Spagna alla Germania e ha soggiornato nella capitale bavarese per circa una settimana. In precedenza aveva visitato Dusseldorf e Francoforte sul Meno.

READ  Corona / Germania: Polemiche a sostegno: Lauterbach sostiene la riapertura dei centri di vaccinazione

subordinare Il paziente sarà ora ricoverato in un reparto dell’ospedale Schwabing di Monaco Il ministero ha detto che è isolata. Il Bundeswehr Institute of Microbiology di Monaco aveva precedentemente riferito di aver rilevato il primo caso di vaiolo delle scimmie nella Repubblica federale in un paziente giovedì. Si stanno individuando altri contatti.

Focolaio di vaiolo delle scimmie: l’OMS probabilmente chiamerà riunioni di emergenza

Aggiornamento 20 maggio alle 13:24: L’Organizzazione Mondiale della Sanità potrebbe pianificare una riunione di emergenza sulla scia del recente focolaio di vaiolo delle scimmie. Lo riporta il British Telegraph. Pertanto, un gruppo di esperti di alto livello dovrebbe essere invitato alla riunione. Con il virus insolitamente comune tra uomini gay e bisessuali, questo potrebbe essere un importante argomento di conversazione. Pertanto dovrebbe essere discussa anche la vaccinazione con uno specifico vaccino contro il vaiolo.

Anche la Gran Bretagna ha richiesto un vaccino contro il vaiolo. Lo ha riferito la BBC su richiesta del governo britannico. Il vaccino dovrebbe essere offerto alle persone ad alto rischio di infezione. Anche se il vaccino contro il vaiolo non è specificamente progettato per il virus del vaiolo delle scimmie, dovrebbe fornire una certa protezione, in particolare contro malattie più gravi.

Confermato il virus Monkeypox in Germania – commenta Lauterbach

Primo rapporto del 20 maggio 2022

Monaco di Baviera – I casi sono in aumento in Europa e Nord America vaiolo delle scimmie. Ora c’è un caso di vaiolo delle scimmie in Germania. Lo ha riferito la Bundeswehr. Come annunciato venerdì dall’Istituto di microbiologia della Bundeswehr a Monaco di Baviera, giovedì il virus è stato rilevato in modo inequivocabile in un paziente. Il paziente ha mostrato cambiamenti caratteristici della pelle. L’istituto inizialmente non ha fornito altri dettagli.

READ  Putin avverte del pericolo di guerra se l'Ucraina si unisce alla NATO

“È solo questione di tempo prima che il vaiolo delle scimmie venga scoperto in Germania”, ha detto venerdì il ministro federale della Sanità Karl Lauterbach a Berlino. Lauterbach presume che l’epidemia possa essere contenuta.

Monkeypox: primo caso confermato in Germania – infezione e sintomi

“Sulla base delle informazioni finora disponibili, assumiamo che il virus non si trasmetta facilmente e che questo focolaio possa essere contenuto”, ha confermato il ministro della Salute. “Ma questo può funzionare solo se agisci rapidamente.” Il virus viene ora analizzato da vicino e si sta studiando se potrebbe essere una variante più contagiosa.

Secondo le autorità sanitarie, il virus di solito provoca solo sintomi lievi, ma può anche avere decorso grave. In singoli casi sono possibili malattie mortali. Il virus viene trasmesso principalmente per contatto diretto o contatto con materiali contaminati e può anche essere trasmesso tramite goccioline nell’aria su distanze più brevi, il che è probabilmente raro.

L’epidemiologo Paul Hunter dell’Università dell’East Anglia sostiene che è improbabile che le malattie siano fatali nei paesi occidentali. Ma ha detto all’annunciatore che questo non è impossibile BBC. Monkeypox è particolarmente pericoloso per un gruppo.

La variante del virus dell’Africa occidentale, che si verifica in Europa e negli Stati Uniti, uccide circa l’uno per cento delle persone infette in Africa. Esiste anche una variante dell’Africa centrale, dove il dieci percento dei casi nel continente è fatale. Secondo il Robert Koch Institute, tutti i gruppi di età ed entrambi i sessi sono ugualmente suscettibili. I bambini sono particolarmente colpiti dai cicli killer in Africa.

Finora casi di vaiolo delle scimmie si sono verificati in 11 paesi (al 20 maggio 2022)

Portogallo 5 casi confermati di vaiolo delle scimmie / 20 casi sospetti
Spagna 7 casi confermati di vaiolo delle scimmie
Canada Due casi confermati di vaiolo delle scimmie / 20 casi sospetti
Gran Bretagna 9 casi confermati di vaiolo delle scimmie
Italia Un caso confermato di vaiolo delle scimmie
Belgio 2 casi confermati di vaiolo delle scimmie
Francia Un caso confermato di vaiolo delle scimmie
Germania Un caso confermato di vaiolo delle scimmie
Stati Uniti d’America Un caso confermato di vaiolo delle scimmie
Australia Un caso confermato di vaiolo delle scimmie
Svezia Un caso confermato di vaiolo delle scimmie
READ  Ubriaco versa alcol sul camino: esplosione sfigura infermiera - Notizie dall'estero

Monkeypox in Germania/Monaco: ci sono sempre più infezioni conosciute

Per gli esperti, era solo questione di tempo prima che ci fossero prove del vaiolo delle scimmie in Germania. “Sarei sorpreso se non trovassimo alcune persone infette in Germania in pochi giorni”, ha detto venerdì Norbert Brockmere, capo dell’Associazione tedesca per malattie sessualmente trasmissibili.

Sulla base del gran numero di casi in altri paesi occidentali, il medico presume che il virus si sia diffuso inosservato da un po’, Bruckmere ha detto: “Chi pensa ancora oggi al vaiolo?” A causa del crescente interesse per i recenti rapporti dalla Gran Bretagna. Ora è atteso con una nuova consapevolezza del contagio e quindi con sempre maggiori evidenze.

distanza I primi casi in Gran Bretagna Spagna, Portogallo, Italia, Svezia e Francia, nonché Stati Uniti e Canada, hanno segnalato casi confermati e sospetti.

Monkeypox: cause e sintomi – consiglia RKI

  • Normale I sintomi del vaiolo delle scimmie Secondo RKI:
  • febbre
  • Mal di testa, muscoli e schiena
  • linfonodi ingrossati
  • pelle d’oca
  • Eruzione cutanea pruriginosa

colui il quale Il Robert Koch Institute (RKI) ha appena convocato la veglia giovedì. “In caso di quadro clinico sospetto, l’infezione da vaiolo delle scimmie dovrebbe essere presa in considerazione, soprattutto in coloro che tornano dall’Africa (occidentale) e ovviamente nelle persone a contatto con casi noti”, afferma il Bollettino epidemiologico (19 maggio). Inoltre, il vaiolo delle scimmie dovrebbe anche essere considerato una possibile causa di cambiamenti non evidenti della pelle simili al vaiolo se l’infezione non si è spostata in determinate aree.