Gennaio 26, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’acqua influisce sulla salute e sull’aspettativa di vita: anche il consumo eccessivo di alcol fa male

Gli adulti che ricevono abbastanza acqua sembrano sviluppare meno condizioni croniche, come malattie cardiache e polmonari, e vivono più a lungo degli adulti che non ricevono abbastanza acqua.

Bere troppo poco porta a livelli di sodio più elevati e aumenta il rischio di malattie

I ricercatori statunitensi hanno analizzato i dati sulla salute di 11.255 adulti per un periodo di 30 anni. Hanno esaminato il livello di sodio nel sangue, che aumenta quando l’assunzione di liquidi diminuisce. L’intervallo normale è compreso tra 135 e 146 milliequivalenti per litro (mEq/L). Il rischio di sviluppare malattie croniche come insufficienza cardiaca, ictus, fibrillazione atriale, malattie polmonari croniche, diabete e demenza negli adulti i cui livelli di sodio nel sangue superavano i 142 mEq/L è aumentato fino al 64%. Inoltre, livelli di 144,5-146 mEq/L erano associati a un aumento del 21% del rischio di morte prematura.

I risultati dello studio non hanno ancora dimostrato un effetto causale. Ciò richiede più studi controllati randomizzati. Tuttavia, i risultati possono servire come base per la pratica clinica e il comportamento personale. Le raccomandazioni per l’assunzione di liquidi variano da 1,5 a 2 litri. Tuttavia, questi valori spesso non vengono raggiunti. In Germania, circa il 20% delle persone beve in modo non ottimale, negli Stati Uniti circa la metà delle persone.

Anche il bere eccessivo è dannoso: troppi liquidi derivano dal mangiare

D’altra parte, bere troppi liquidi in un tempo troppo breve può essere pericoloso. L’eccessiva assunzione di acqua può portare a ciò che è noto come intossicazione da acqua. Quindi il livello di sale nel sangue scende a un livello pericoloso, che può portare a gonfiore degli organi e insufficienza renale.