Giugno 3, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La guerra nucleare è in arrivo? Il presidente dell’Estonia avverte di un Putin “disperato” e di un attacco nucleare

  1. Pagina iniziale
  2. Politica

creatura:

da: Moritz è soffice

Userai armi nucleari nella guerra in Ucraina? Secondo Alar Karis, questo si basa principalmente su Vladimir Putin come persona.

Tallinn – Il presidente estone Alar Karis ha affermato che è improbabile che il presidente russo Vladimir Putin utilizzi armi nucleari in una guerra contro l’Ucraina. Tuttavia, potrebbe nuovamente flirtare con l’uso di armi di distruzione di massa se il Cremlino si trovasse in una situazione “estremamente disperata”.

in conversazione con Newssettimana Karis ha detto che devi essere preparato per questa situazione. Ci sono pochissime persone vicine a Putin che lo sanno davvero. Ma non è certo pazzo, almeno non in senso medico. “Significa che sa esattamente cosa sta facendo”, ha detto Karis del dittatore russo. “Ma non ci sono molte informazioni, si può ipotizzare che quando Putin inizierà a scambiare i generali, qualcosa non andrà come vuole”, ha detto il presidente dell’Estonia.

Il presidente russo Vladimir Putin durante un incontro al Cremlino di Mosca. © MIKHAIL KLIMENTYEV / AFP

Putin potrebbe usare armi nucleari

E il presidente estone, riferendosi all’arsenale nucleare di Mosca, ha avvertito: “Se la Russia è così disperata, non direi che è accidentale, forse anche deliberatamente – forse premeranno il pulsante”. “Ma non è così semplice. Non è come avere un pulsante nell’angolo e basta premerlo. Ci sono ancora alcuni passaggi da seguire.”

Nuove minacce nucleari – come l’intenzione dichiarata di Putin di schierare testate nucleari tattiche in Bielorussia – hanno fatto poca differenza, almeno non ancora. Inoltre, non è chiaro quale sia lo stato delle armi nucleari russe. L’assistente del segretario di Stato Wendy Sherman ha detto che è stato il suo “tentativo di usare quella minaccia in modo controllato”.

READ  Ukraine-News: ++ Andrey Melnik ritiene che il ruolo di mediazione cinese sia possibile ++

Il successore di Putin: non è chiaro come la pensi la Russia

Il presidente dell’Estonia parla anche di un possibile successore del sovrano del Cremlino. “Anche se Putin se ne sarà andato, potrebbe essercene un altro per un po’, e potrebbe volerci un po’ prima di avere un leader disposto a lavorare con il resto del mondo”, ha detto Carris.

Non è chiaro come il popolo russo pensi a Putin. “Non si ottengono informazioni corrette su ciò che pensa veramente il popolo russo perché è stato messo a tacere, come lo era sotto il regime sovietico”, ha detto.

Putin non vuole gravare troppo su Mosca e San Pietroburgo

Il presidente ha aggiunto che Putin ei suoi funzionari sembrano stare attenti a non gravare su Mosca e San Pietroburgo, i due pilastri della politica e dell’economia russa. “La situazione è diversa nelle zone remote e rurali”, ha detto Karis. Sono molto poveri e mandano i loro figli in guerra. Nella capitale, e forse a San Pietroburgo, la gente non si rende nemmeno conto che la guerra è in corso.

Quindi un colpo di stato militare o una rivolta di massa che rovescerebbe Putin e aprirebbe un nuovo percorso russo non sembra imminente. Tuttavia, ci sono frequenti segnalazioni secondo cui l’impero di Putin potrebbe crollare se viene sconfitto in Ucraina. (Maestro)