Febbraio 8, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il nostro più grande alleato non è più la Germania, ma la Polonia

  1. Pagina iniziale
  2. Politica

creatura:

a: Jean Frederick Wendt

Un aereo da combattimento Lockheed Martin F-22 Raptor della US Air Force conduce un’esercitazione della NATO Air Force con due jet da combattimento F-16 dell’aeronautica polacca vicino a Lask. © Sergente Maggiore Daniel Sokhlal/DPA

Dopo la Gran Bretagna, la Germania è sempre stata il più importante alleato degli Stati Uniti in Europa. Sembra che questo sia cambiato.

Washington – La Germania conta Gran Bretagna A quanto pare non era più considerato l’alleato supremo Stati Uniti d’America. Questo è ciò che ha detto un generale dell’esercito americano in Europa Politico. “Discussioni infinite sulla ricostruzione dell’esercito tedesco e la sua mancanza di cultura strategica” diminuirono l’utilità della Germania come alleato. Tuttavia, la Repubblica Federale rimane un importante centro logistico per l’esercito americano. A sua volta, la Polonia è diventata il nostro partner più importante nel continente europeo, ha affermato il generale americano.

Politicamente, i governi dei due paesi non sono molto vicini. Ma: Washington e Varsavia hanno lavorato a stretto contatto per il sostegno militare all’Ucraina. La città di Rzeszów, nel sud-est della Polonia, non solo divenne un porto di accoglienza per i rifugiati ucraini, ma divenne anche il centro più importante per le armi americane in rotta verso la zona di guerra. in modo da Ucraina molto importante Lanciamissili Himar Ad esempio, l’esercito americano vola attraverso l’aeroporto della città di 200.000 persone.

La guerra in Ucraina: fornisce alla Polonia materiale bellico per 1,8 miliardi di euro

La Polonia non è solo un centro. Il vicino stato tedesco è esso stesso uno dei maggiori fornitori di armi all’Ucraina nella lotta contro di essa Russia. Secondo il Kiel Institute for Economic Research, entro ottobre la Polonia ha inviato all’Ucraina attrezzature belliche per un valore di 1,8 miliardi di euro, terzo posto dietro a Gran Bretagna e Stati Uniti e davanti alla Germania al quarto posto. Già ad aprile la Polonia ha ceduto il vicino paese V.I Il conflitto in Ucraina200 carri armati sovietici T-72. Sotto l’impressione dell’offensiva russa, anche la Polonia avvia un programma senza precedenti di riarmo del suo esercito, di cui beneficiano anche gli Stati Uniti.

READ  Nastro ucraino: Putin e Schulze hanno chiamato l'Ucraina

Ad esempio, Varsavia ha ordinato 250 carri armati principali statunitensi Abrams per un valore di quasi cinque miliardi di euro per sostituire i carri armati sovietici che aveva abbandonato. La Polonia ha acquistato altri 180 carri armati principali e 200 obici semoventi in Corea del Sud. Nel complesso, Varsavia vuole aumentare la spesa per le armi dal 2,4% della produzione economica annua al 5%, un obiettivo NATO 2% per paese e anno di spesa per gli armamenti. L’obiettivo dichiarato del ministro della Difesa Mariusz Pszczak è quello di rendere la Polonia “la potenza terrestre più potente d’Europa”.

Nessun paese occidentale vuole il suo esercito così in fretta e così L’aggiornamento è lontano come la Polonia“,” citato Politico Giornalista specializzato Marius Selma. “Chiunque riceva ordini di armamenti polacchi ne beneficerà per decenni, perché sono coinvolti anche la manutenzione e la riparazione della macchina”, afferma Selma. Segui i preferiti