Settembre 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Guerra in Ucraina nel nastro della trasmissione in diretta: +++ 06:37 L’esercito ucraino avanza su Lyman +++

Le forze armate ucraine hanno continuato le operazioni offensive lungo la linea Lyman-Yambyl-Belohorivka, secondo l’Istituto per lo studio della guerra (ISW). Il centro dei combattimenti è attualmente l’area intorno a Lehmann. Secondo l’International Press Institute, diverse fonti russe hanno affermato che le forze ucraine stanno attaccando Lyman da nord-ovest e sud. Un soprannominato russo dice che le forze ucraine stanno attaccando il villaggio di Drubyshev, a circa cinque chilometri a nord-ovest di Lyman. Secondo il think tank americano, le forze ucraine hanno già preso il controllo di Belohorivka, a circa 30 chilometri a sud-est di Lyman.

+++ 06:20 ISW: falsi referendum dovrebbero mobilitare i russi alla guerra +++
Secondo il think tank statunitense l’Institute for the Study of War (ISW), è probabile che i finti sondaggi pubblicizzati siano rivolti a un pubblico nazionale. Putin spera di migliorare il dispiegamento delle truppe chiedendo al popolo russo di offrirsi volontario per una guerra per “difendere” il territorio russo appena rivendicato. Putin ei suoi consiglieri sembrano essersi resi conto che le attuali forze russe non sono sufficienti per invadere l’Ucraina e che gli sforzi per costruire rapidamente grandi forze attraverso la mobilitazione volontaria sono in ritardo rispetto alle esigenze dell’esercito russo.

+++ 05:51 Sindaco: un missile russo colpisce un grattacielo a Kharkiv +++
Secondo fonti ucraine, la Russia ha nuovamente bombardato di notte la città di Kharkiv. Il sindaco di Kharkiv Ihor Terekov ha riferito che un missile russo ha colpito grattacieli nel distretto di Kholodnohersky. Bagnini in loco. Al momento non sono disponibili informazioni sui morti e sui feriti. Si dice che l’effetto fosse visibile sulle immagini della CCTV all’1:19 ora locale. Il video non è stato ancora verificato.

+++ 17:26 PM giapponesi: le minacce nucleari della Russia “totalmente inaccettabili” +++
Il primo ministro giapponese Fumio Kishida ha criticato la minaccia russa di usare armi nucleari nella guerra in Ucraina definendola “totalmente inaccettabile”. Nel suo discorso all’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York, Kishida afferma che il comportamento della Russia rappresenta una “grave minaccia alla pace e alla sicurezza della comunità internazionale”. Il Primo Ministro ha ribadito l’importanza dell’ordine internazionale basato sulle regole e ha chiesto una riforma delle Nazioni Unite per ripristinare la credibilità del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite.

+++ 04:43 Presidente della Conferenza sulla sicurezza: la Germania deve consegnare i carri armati +++
Il presidente della Conferenza sulla sicurezza di Monaco, Christoph Heusgen, promuove la consegna dei principali carri armati all’Ucraina. “Ora dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere per sostenere le forze armate ucraine in modo che possano ripristinare il loro paese e porre fine alle sofferenze del popolo”, ha detto alla Rete di liberazione tedesca. Ciò include anche le armi pesanti, in particolare i carri armati, di cui ora gli ucraini hanno bisogno”. Heusgen ha detto che è positivo per la Germania prendere il comando”.

READ  Prende il via la Conferenza mondiale sul clima: ascolterai il grido di sveglia?

+++ 04:04 L’Ucraina annuncia perdite russe nella regione di Donetsk +++
Lo stato maggiore delle forze armate ucraine ha riportato pesanti perdite russe nella regione di Donetsk vicino alle città di Bakhmut e Avdiivka. La Russia ha bombardato queste città e dozzine di altre città nel nord-est e nel sud dell’Ucraina.

+++ 03:29 Gli Stati Uniti vogliono sostenere l’Ucraina nelle indagini sui crimini di guerra +++
Gli Stati Uniti e l’Ucraina vogliono cooperare più strettamente nella risoluzione dei crimini di guerra. Il procuratore generale degli Stati Uniti Merrick Garland e il procuratore generale ucraino Andrei Kostin hanno firmato un memorandum d’intesa a Washington. Garland ha affermato che gli Stati Uniti vogliono aiutare l’Ucraina a “identificare, arrestare e perseguire le persone implicate in crimini di guerra e altre atrocità in Ucraina”. Costin afferma che si tratta di fornire alle vittime un certo grado di giustizia.

+++ 02:39 Barbuk: Il sostegno all’Ucraina non deve diminuire per paura di un’escalation +++
Il ministro degli Esteri Annalina Barbuk ha condannato il voto annunciato in diverse regioni ucraine sull’adesione alla Russia, definendolo una “derisione” dell’Ucraina e delle Nazioni Unite. La rinnovata provocazione non dovrebbe portare al ritiro del sostegno all’Ucraina per paura di un’escalation del conflitto, ha avvertito il politico del Partito dei Verdi dei “Tagstemen” dell’ARD. E afferma che “le spedizioni di armi continueranno perché salveranno vite”.

+++ 02:06 Schulz accusa la Russia di imperialismo +++
Nel suo primo discorso all’Assemblea generale delle Nazioni Unite a New York, il cancelliere Olaf Schultz ha descritto l’attacco russo all’Ucraina come un imperialismo e un disastro per il sistema di pace mondiale. Ha invitato la comunità internazionale a criminalizzare la guerra aggressiva russa. Ha anche assicurato all’Ucraina il sostegno della Germania nella guerra contro la Russia e ha incolpato la sola Russia per la carenza di esportazioni di grano ucraine. Secondo Schultz, chiunque voglia criminalizzare la fame dovrebbe vietare la guerra della Russia contro l’Ucraina.

Maggiori informazioni su questo qui.

+++ 01:15 Sembra che l’atteso discorso di Putin sia stato posticipato +++
Sembra che il discorso del presidente russo Vladimir Putin, previsto per martedì sera, sia stato posticipato. I media statali russi hanno annunciato l’appello, ma hanno trasmesso solo vecchi discorsi di Putin. Gli osservatori presumevano che il presidente avrebbe commentato i falsi referendum annunciati nelle regioni dell’Ucraina orientale. Tuttavia, non c’è stato alcun annuncio ufficiale – e quindi nessuna spiegazione per il ritardo. In serata, i giornalisti vicini al Cremlino hanno indicato che Putin pronuncerà il discorso mercoledì mattina. “Vai a dormire”, ha scritto Margarita Simonyan, editore dell’emittente statale russa RT, su Telegram intorno alle 22:30.

READ  Dieci casi confermati di omicron a Berlino - BZ Berlin

+++ 00:49 Dopo lo stop all’ingresso dei russi: la situazione al confine estone è “normale e tranquilla” +++
Secondo le autorità, il divieto di ingresso nei paesi baltici e in Polonia per i russi titolari di visto Schengen non ha avuto alcun impatto significativo sulla situazione al confine con l’Estonia. Marek Leva, capo del posto di blocco nella città di confine di Narva, afferma che la situazione ai valichi di frontiera estone-russo è “abbastanza normale e calma”. Di conseguenza, il primo giorno e mezzo del nuovo regolamento, a circa 20 cittadini russi è stato negato l’ingresso, la maggior parte dei quali si trovava a Narva, nello stato baltico orientale. “Le reazioni al divieto di ingresso sono state calme e non ci sono stati incidenti ai posti di frontiera”, ha detto Leva.

+++ 00:33 La Federazione vuole che il Bundestag voti sulla resa delle armi pesanti +++
L’Unione vuole porre al voto del Bundestag la questione della consegna di armi pesanti all’Ucraina. L’app intitolata “Difendi la pace e la libertà in Europa – Ora sostieni forte l’Ucraina con armi pesanti” afferma: “In quanto paese europeo economicamente più potente, la Germania deve ora assumersi la responsabilità della leadership e fornire sistemi di armi pesanti – compresi quelli nelle scorte della Bundeswehr – all’Ucraina e fornire la formazione necessaria”. Soprattutto, i carri armati da combattimento e i mezzi corazzati per il trasporto di personale provenienti da scorte dell’industria prontamente disponibili devono essere consegnati in Ucraina più rapidamente. Secondo l’ordine del giorno del Bundestag, non è chiaro se la mozione debba essere votata immediatamente dopo il dibattito di giovedì o se debba essere rinviata alle commissioni per un’ulteriore discussione.

Maggiori informazioni su questo qui.

+++ 00:14 Selinsky non è rimasto colpito dai falsi referendum annunciati +++
Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha risposto con apparente calma all’annuncio di falsi referendum sull’annessione dei territori occupati del suo Paese alla Russia. “La nostra posizione non cambia a causa del rumore o di eventuali pubblicità”, ha sottolineato nel suo discorso serale. “Difendiamo l’Ucraina, liberiamo il nostro Paese e, soprattutto, non mostriamo alcuna debolezza”, ha aggiunto. Selenskyj ringrazia espressamente la condanna collettiva dei piani russi da parte di molti paesi e organizzazioni. “Abbiamo il pieno supporto dei nostri partner”, afferma. Mercoledì ha detto all’Assemblea generale delle Nazioni Unite di voler rendere chiara la posizione dell’Ucraina. Sarà collegato a New York tramite collegamento video.

+++ 23:32 OSCE: I referendum sull’adesione “non hanno effetto giuridico” +++
L’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) condanna i piani per votare sull’adesione dell’Ucraina orientale alla Russia. Si dice che questi “referendum” nei territori occupati siano contrari al diritto internazionale di guerra e sarebbero illegali. “I risultati non avranno quindi alcun effetto legale”, hanno sottolineato in una dichiarazione congiunta il Presidente dell’OSCE e il Ministro degli Esteri polacco Zbigniew Rau, il Segretario Generale dell’OSCE Helga Schmid e altri alti rappresentanti dell’organizzazione. Il funzionario della politica estera Josep Borrell chiarisce che l’UE non riconoscerà nemmeno i referendum nelle regioni occupate dell’Ucraina sull’adesione alla Russia. Secondo Borrell, i voti non possono essere considerati “una libera espressione della volontà popolare” in queste aree.

READ  Sulla via del ritorno dal fronte - l'auto di Zelensky si schianta contro un'auto a Kiev

+++ 22:48 Un deputato alla Duma di Stato nega la possibilità di mobilitazione generale +++
Secondo le informazioni del Parlamento, la mobilitazione generale in Russia non è attualmente un problema. “Non ci sarà mobilitazione generale”, ha affermato Andrei Kartabalov, capo del Comitato di difesa della Duma di Stato, in un’intervista a “Parlamintskaya Gazeta”. Secondo Kartapalov, il recente inasprimento della legge, che gli osservatori indicano come possibili preparativi per l’imposizione della legge marziale nel Paese, ha assicurato la capacità di difesa della Russia a lungo termine.

+++ 22:08 La prevista diminuzione del raccolto di grano ucraino nel 2023 +++
Secondo uno dei ministri, il raccolto di grano ucraino potrebbe scendere a 16-18 milioni di tonnellate nel 2023 dai 19 milioni di tonnellate di quest’anno. Il motivo è la prevista diminuzione della superficie seminata per il frumento invernale, spiega il viceministro dell’agricoltura Taras Vysotsky. Gli agricoltori preferiscono seminare semi oleosi a causa dei prezzi più elevati e della stabilità della domanda di esportazione, secondo i funzionari agricoli ucraini. Ciò può ridurre del 20 percento la superficie coltivata a grano invernale.

+++ 21:45 Macron: L’imperialismo è tornato con la guerra in Ucraina +++
Il presidente francese Emmanuel Macron vede il ritorno dell’imperialismo nella guerra di aggressione della Russia. “Quello a cui assistiamo dal 24 febbraio è un ritorno ai giorni dell’imperialismo e del colonialismo”, ha detto il capo di stato francese a New York davanti all’Assemblea generale delle Nazioni Unite. La Francia lo rifiuta, lottando per la pace, e quindi Macron continua a lottare per il dialogo con la Russia.

+++ 21:12 I parlamentari dell’AfD hanno annullato il viaggio in Russia +++
Dopo aspre critiche, tre membri dell’AfD nel parlamento statale hanno interrotto il loro viaggio in Russia. “Il signor (Christian) Blix ha detto che non era nel Donbass e che concluderà il viaggio”, spiega una portavoce del gruppo parlamentare AfD nel Nord Reno-Westfalia. La portavoce ha detto che anche i suoi compagni dalla Sassonia-Anhalt e Hans-Thomas Tillschneider e Daniel Wald, secondo il politico, sono tornati. All’inizio non ci sono state conferme da parte del gruppo parlamentare AfD in Sassonia-Anhalt. Il viaggio in Russia ha provocato una mancanza di comprensione tra i rappresentanti degli altri partiti, oltre a scuotere la testa all’interno dell’AfD.

Precedenti sviluppi sulla guerra in Ucraina Ho letto qui.