Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Dimostrazione di forza: la risposta della Corea del Nord: lanci di missili da Stati Uniti e Corea del Sud

all’estero dimostrazione di forza

Risposta alla Corea del Nord – Usa e Corea del Sud lanciano missili

Stati Uniti e Corea del Sud lanciano missili in risposta al test della Corea del Nord

La situazione delle minacce nella penisola coreana è in aumento: dopo il primo test missilistico della Corea del Nord contro il Giappone in cinque anni, la Corea del Sud e gli Stati Uniti hanno ora risposto lanciando missili. Gli esperti si aspettano un’ulteriore escalation.

Dopo che la Corea del Nord ha lanciato un missile balistico contro il Giappone, la Corea del Sud e gli Stati Uniti hanno mostrato i loro muscoli militari. Gli alleati hanno risposto con una raffica di missili in mare. Tuttavia, c’è un difetto sul lato sudcoreano.

nDopo il recente test missilistico della Corea del Nord, gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno lanciato diversi missili in mare in risposta. Mercoledì, l’agenzia di stampa sudcoreana Yonhap ha riferito, citando l’esercito sudcoreano, che quattro missili terra-superficie sono stati lanciati in mare al largo della costa orientale della Corea del Sud.

I missili sono arrivati ​​in risposta al lancio da parte della Corea del Nord di un missile balistico sul Giappone martedì. La dichiarazione afferma che gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno lanciato in mare due missili balistici a corto raggio Atacms per “colpire con precisione un ipotetico bersaglio”. Tuttavia, uno dei missili sudcoreani si è schiantato poco dopo il suo lancio, ma non ci sono stati feriti, secondo le informazioni.

Il primo lancio di un missile nordcoreano a medio raggio sul Giappone dal 2017 ha suscitato indignazione internazionale. Secondo Seoul, il missile ha percorso circa 4.500 chilometri, il che potrebbe significare un nuovo record per la Corea del Nord.

Questa immagine, fornita dal Ministero della Difesa sudcoreano, mostra uno dei missili lanciati

Fonte: AFP / DISPOSIZIONE

Il governo di Tokyo ha invitato i cittadini di due regioni settentrionali a cercare rifugio in edifici o scantinati. Gli Stati Uniti e il Giappone hanno affermato che il lancio del missile nordcoreano non solo ha rappresentato una minaccia per il popolo giapponese, ma ha anche “destabilizzato la regione”. Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden e il primo ministro giapponese Fumio Kishida hanno rilasciato una dichiarazione congiunta condannando il test “nei termini più forti”. Anche il segretario generale dell’Onu Antonio Guterres ha parlato di una “chiara escalation”.

Lo stato maggiore di Seoul ha affermato che gli Stati Uniti e la Corea del Sud hanno già condotto un’esercitazione militare martedì in cui hanno lanciato bombe di precisione a guida satellitare contro un ipotetico obiettivo nel Mare occidentale. Nelle esercitazioni sono stati utilizzati quattro caccia F-15K sudcoreani e macchine F-16 della US Air Force.

Leggi anche

Una stazione televisiva sudcoreana sta mostrando filmati dell'ultimo test missilistico della Corea del Nord

Washington e Seoul sono stretti alleati. Circa 28.500 soldati americani sono di stanza in Corea del Sud.

La Corea del Nord ha lanciato missili balistici quattro volte negli ultimi giorni. La Corea del Sud e gli Stati Uniti temono che la Corea del Nord possa condurre nuovamente un test sulle armi nucleari nel prossimo futuro per la prima volta dal 2017. Il paese asiatico, in gran parte isolato, ha testato le sue armi nucleari sei volte dal 2006, l’ultima nel 2017. Tuttavia, Secondo i diplomatici, la Corea del Nord non è stata ancora in grado di integrare le sue bombe nucleari e missili balistici in un sistema unificato.

READ  Ue e Azerbaigian firmano un accordo sul gas