Luglio 3, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Critiche ai vestiti attillati: lo spettacolo di samba ha fatto scandalo in Arabia Saudita

Critica dei vestiti attillati
Lo spettacolo di samba ha suscitato uno scandalo in Arabia Saudita

C’è un’interpretazione rigorosa dell’Islam in Arabia Saudita. Di conseguenza, molte donne nel regno nascondono i loro corpi in pubblico. Non c’è da stupirsi, quindi, che i ballerini di samba attillati stiano provocando una tempesta di indignazione nel paese.

Uno spettacolo di samba con ballerini in abiti attillati ha causato uno scandalo in Arabia Saudita. Il governatore della città di Jazan, il principe Muhammad bin Nasser, ha ordinato l’apertura di un’inchiesta nel fine settimana. Le immagini circolate su Internet nei giorni scorsi mostrano tre donne straniere che ballano la samba in una delle strade principali di Jizan. Partecipa al festival invernale locale.

Le donne, la cui nazionalità non era, erano decorate con le piume colorate tipiche del carnevale brasiliano. Come per le esibizioni di samba in Brasile, sono state rivelate le braccia, lo stomaco e le gambe. Tuttavia, non hanno mostrato la pelle nuda come i ballerini alle famose sfilate di carnevale a Rio de Janeiro.

Molti cittadini hanno espresso la loro insoddisfazione per la presentazione su Internet e altri media. In molti casi, gli organizzatori sono stati convocati per punizione. “Gli spettacoli sono lì per l’intrattenimento, non per un assalto alla morale e per prendere misure contro la religione e la morale della società”, ha detto Muhammad al-Badshawi, residente a Jizan, al canale televisivo Al-Ishbarija.

Negli ultimi cinque anni, su iniziativa del principe ereditario Mohammed bin Salman dell’Arabia Saudita, le offerte di intrattenimento per i cittadini sono state notevolmente ampliate: le nuove offerte includono importanti eventi sportivi e concerti.

Tuttavia, il wahhabismo costituisce ancora il regno, un’interpretazione rigorosa e tradizionale dell’Islam. La maggior parte delle donne indossa ancora l’abaya, un mantello nero che copre tutto il corpo, in pubblico.

READ  La Russia vuole ricostruire auto di vecchia marca