Dicembre 10, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Attacchi alle infrastrutture: Mosca denuncia la morte di 600 soldati ucraini

Attacchi alle infrastrutture
Mosca riporta 600 soldati ucraini uccisi

Secondo i propri dati, durante la notte l’esercito russo ha bombardato diversi obiettivi strategicamente importanti nelle principali città ucraine. Si dice che più di 600 soldati ucraini furono uccisi solo dal fuoco dell’artiglieria. Si dice anche che gli attacchi siano avvenuti nel Donbass.

Secondo l’esercito russo, 600 combattenti ucraini sono stati uccisi e 61 veicoli da combattimento sono stati distrutti durante i bombardamenti di artiglieria nella regione di Govtnevy durante la notte. Nel suo rapporto quotidiano sulla situazione a Mosca, il portavoce del ministero della Difesa russo, Igor Konashenkov, ha affermato che i bombardamenti hanno colpito diversi siti e strutture fortificate appartenenti alle forze armate ucraine. Secondo questo, durante la notte l’aviazione tattica e l’aviazione dell’esercito hanno sparato a 93 bersagli militari e l’artiglieria ha sparato più di 500 bersagli in totale. Tra le altre cose, si dice che un deposito di carburante sia stato distrutto.

Inoltre, nelle principali città ucraine sono stati sparati altri obiettivi strategicamente importanti. “Un enorme deposito di munizioni è stato distrutto con missili ad alta precisione presso l’aeroporto militare di Kanatovo vicino a Kirovograd e nella città di Mykolaiv”, ha detto Konashenkov.

Allo stesso tempo, le difese aeree hanno abbattuto tre aerei da combattimento, un Su-24 sopra Snake Island, un Su-25 sopra la regione di Dnipropetrovsk e un Su-27 sopra la regione di Kherson. Inoltre, la brigata russa ha riferito di aver abbattuto 14 UAV ucraini, incluso Bayraktar. Le informazioni non possono essere verificate in modo indipendente.

Le autorità ucraine hanno anche denunciato la morte e il ferimento di civili, a seguito dell’intenso bombardamento di diverse città ucraine nel Donbass. “Il missile Kramatorsk ha ferito 25 persone, danneggiato nove case, una scuola e edifici di infrastrutture civili”, ha detto il capo dell’amministrazione militare di Donetsk Pavlo Kirilenko sul suo canale Telegram. Secondo Kirilenko, Chasev Yar, Marinka e Avdievka sono stati uccisi. Almeno una persona è morta a Chasiv Yar. Il governatore della regione di Luhansk, impegnata in aspre battaglie, Serhiy Haji, ha parlato di almeno cinque morti a seguito del bombardamento delle città di Sevgirodontsk, Lysichansk, Hirsk e Popasna.

READ  Crime thriller ambientati a Kiev al Cremlino - ecco perché Putin ha messo gli occhi sul viaggio del cancelliere in Ucraina - Politica all'estero