Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Trump è stato sconfitto? “È complicato”, dice il suo più grande sostenitore.

eEra solo questione di tempo. Subito dopo le elezioni di medio termine, ci sono indicazioni di una lotta di potere nel Partito Repubblicano, ad esempio per la candidatura presidenziale nel 2024 e la questione di chi potrebbe diventare il presidente più potente del Congresso. Donald Trump ha sparato un colpo di avvertimento contro il governatore della Florida Ron DeSantis. Martedì ha difeso il suo ufficio con un notevole 59%.

“Non so se sta correndo. Penso che se corresse, potrebbe farsi molto male”, ha detto Trump, riferendosi a DeSantis e alle elezioni presidenziali del 2024. Intervista a Fox News Digital Lunedì sera è stato trasportato sull’aereo di Trump, ma è stato rilasciato solo dopo le elezioni. Trump, 76 anni, ha dichiarato pubblicamente lunedì che avrebbe fatto un “annuncio molto importante” la prossima settimana. Questo è stato visto come un accenno alla sua richiesta di candidarsi alla presidenza.

DeSantis, 44 anni, ora ha detto a Trump che avrebbe “fatto un errore” se ora avesse puntato alla Casa Bianca: alla base del partito non sarebbe piaciuto, “non credo che sarebbe un bene per il partito”. “Ti dirò cose di cui non saresti molto allegro”, ha minacciato Trump.

Ron DeSantis con sua moglie Casey nella notte delle elezioni

Fonte: Agence France-Presse

Il rapporto tra Trump e DeSantis è considerato interrotto. Nel fine settimana, poco prima delle elezioni, Trump ha chiamato DeSantis “Ron Hypocrisy”. Ora mette in prospettiva il successo elettorale del suo amico di partito. Lui, Trump, ha ottenuto più voti in Florida nel 2020 rispetto a DeSantis adesso. Questo è ufficialmente vero. Tuttavia, l’affluenza alle elezioni presidenziali è molto più alta che alle elezioni di medio termine. In termini di percentuale, Trump era di soli tre punti di vantaggio su Joe Biden nel 2020, mentre DeSantis ha segnato 19 punti in più del suo sfidante democratico Charlie Crist.

Leggi anche

Donald Trump al CPAC

Trump fastidioso: nella sua città natale di New York A capo del conservatore New York Post In prima pagina mercoledì, riferendosi a DeSantis: “DeFuture”. briscola tossicoLo slogan “Trump avvelenato” era qui giovedì. Uno degli editoriali era intitolato “Come Donald Trump ha sabotato le elezioni di medio termine del GOP” e affermava che il risultato delle elezioni “indica che Trump rappresenta forse la più grande alienazione nella storia americana moderna”.

Rupert Murdoch, il magnate dei media conservatore, dovrebbe prendere le distanze da Trump? Sarebbe un duro colpo per l’ex presidente.

DeSantis è accreditato di aver lavorato bene con i Latinos. Nell’enorme contea di Miami-Dade a maggioranza ispanica, DeSantis ha vinto il 55 percento, la prima vittoria repubblicana qui in 20 anni. Coloro che circondano DeSantis si aspettano di candidarsi alla presidenza, indipendentemente dalla decisione di Trump, secondo la CNN.

I candidati Trump hanno fallito

Martedì i principali repubblicani sostenuti da Trump hanno fallito, inclusi i candidati al Senato della Pennsylvania e il governatore della Pennsylvania Mehmet Oz e Doug Mastriano. “Oz ha lavorato sodo, ma c’erano forze contro di lui”, ha detto Trump. Oltre al Mastriano di destra, ha fallito anche il repubblicano sostenuto da Trump, Theodore Dixon, che voleva sostituire il governatore democratico Gretchen Whitmer nel Michigan. Molti Trumpisti hanno vinto con la forza nei collegi elettorali repubblicani.

Mercoledì sera il conduttore di Fox News di destra ha discusso del motivo per cui non c’era “l’onda rossa”. Il rosso è il colore dei repubblicani. “Joe Biden non è stato punito. Che cosa è successo?”, ha detto il mediatore Tucker Carlson, un presidente impopolare, “confine aperte” e “il pericolo di una guerra nucleare” – tutto questo avrebbe dovuto portare a una “massiccia vittoria repubblicana”: “Joe Biden non è stato punito, cosa è successo?” Carlson ha chiesto se non avesse nulla a che fare con Trump. “Complicato” è la risposta a questa domanda.

Biden ha parlato al telefono mercoledì sera con Kevin McCarthy, il leader della minoranza repubblicana alla Camera dei rappresentanti. Vuole diventare il nuovo presidente della Camera, in sostituzione della democratica Nancy Pelosi. McCarthy, come il collega senatore Mitch McConnell, è apparso solo poche volte dopo le elezioni. Si sono astenuti dalle consuete conferenze stampa.

Leggi anche

Joe Biden

McCarthy ha parlato con l’estrema destra mercoledì per 45 minuti Teoria del complotto Marjorie Taylor Green, ha riferito la CNN. Ha difeso il suo stato nella Georgia rurale. L’icona trumpiana può avere un effetto. Circa due dozzine di legislatori del “Blocco della libertà” di destra non vogliono sostenere il loro compagno di partito McCarthy come portavoce. Sembra che vogliano qualcosa in cambio. Questo potrebbe essere un impegno per avviare una procedura di impeachment contro il presidente Biden e il segretario per la sicurezza interna Alejandro Mallorcas. Un certo numero di repubblicani vuole anche una commissione che si occupi della famiglia Biden, in particolare di suo figlio Hunter e dei suoi discutibili affari.

La nuova Camera dei Rappresentanti sarà costituita all’inizio di gennaio 2023 ed eleggerà il suo Presidente. La Camera dei Rappresentanti è composta da 435 deputati e le elezioni richiedono una maggioranza di 218 voti. Giovedì, la maggioranza a casa non era ancora sicura. La maggior parte dei repubblicani ha accennato.

READ  Aumento improvviso: i casi Corona raddoppiano in Sudafrica