Qual è la ragione dell’estinzione dei dinosauri? I computer risolvono le controversie nella scienza

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
  1. Home page
  2. Lo sappiamo

I dinosauri morirono a causa dell’impatto di un asteroide o fu causato da una massiccia eruzione vulcanica? Il modello computerizzato ora risolve la controversia.

Hannover – I dinosauri e molti altri animali e piante si estinsero 66 milioni di anni fa, ma perché? La spiegazione più comune è la collisione di un asteroide che si dice abbia un diametro compreso tra dieci e quindici chilometri. Uno dei resti di questo cratere è il cratere Chicxulub, che si trova in quello che oggi è conosciuto come Messico. Un’altra teoria, meno conosciuta al di fuori della comunità scientifica, presuppone che l’estinzione di massa avvenuta 66 milioni di anni fa sia stata dovuta a una forte attività vulcanica protrattasi per un lungo periodo di tempo.

Ma quale teoria è corretta? Per risolvere la controversia e risolvere il puzzle, un gruppo di ricerca del Dartmouth College, nello stato americano del New Hampshire, ha utilizzato un modello computerizzato. L’obiettivo era determinare come si sia verificata la famosa estinzione di massa senza quasi nessun intervento umano.

Estinzione di massa 66 milioni di anni fa: impatto di asteroidi o eruzioni vulcaniche?

Entrambi gli scenari hanno una cosa in comune: sia gli impatti di grandi asteroidi che le massicce eruzioni vulcaniche rilasciano grandi quantità di anidride carbonica e anidride solforosa, che possono modificare la composizione dell’atmosfera. Ciò potrebbe portare al collasso della catena alimentare, come accadde 66 milioni di anni fa.

Cosa ha causato l’estinzione dei dinosauri 66 milioni di anni fa? La spiegazione comune è che un asteroide abbia colpito la Terra. Ma esiste una seconda teoria. (Avatar) © imago Images/StockTrek Images

Il nuovo modello computerizzato utilizzato dai ricercatori Alexander Cox e Brenhen Keller nel loro studio può elaborare grandi quantità di dati geologici e climatici senza l’intervento umano. I ricercatori hanno alimentato il modello con dati provenienti da fossili e hanno analizzato ciò che ha portato all’estinzione di massa 66 milioni di anni fa.

Un nuovo studio esclude il fattore umano e consente ai modelli computerizzati di eseguire i calcoli

“Parte della nostra motivazione era quella di valutare questa domanda senza un’ipotesi o un pregiudizio pre-specificato”, sottolinea l’autore principale Cox nell’articolo. avviso. “La maggior parte dei modelli si muove in una direzione in avanti. Abbiamo adattato il modello del ciclo del carbonio per lavorare nella direzione opposta, utilizzando l’effetto per trovare la causa utilizzando le statistiche e fornendo solo informazioni preliminari minime mentre funziona verso un risultato specifico.”

Il modello computerizzato ha calcolato più di 300.000 possibili scenari per arrivare a uno scenario che corrisponda ai dati rivelati dagli scavi. Il risultato è molto entusiasmante: suggerisce che l’emissione di gas climalteranti da parte dei vulcani nella regione del Deccan, nell’India occidentale, potrebbe essere sufficiente a innescare un’estinzione di massa. Sebbene anche l’asteroide abbia avuto un impatto, è chiaro che l’evento di estinzione si sarebbe verificato anche senza di esso.

Polvere del Deccan

Deccan Trap è una regione vulcanica nell’India occidentale. Massicce eruzioni vulcaniche hanno creato una formazione terrazzata (la cosiddetta trappola) fatta di basalto alluvionale.

Una massiccia eruzione vulcanica in India potrebbe aver causato un’estinzione di massa

Secondo il modello computerizzato, i vulcani del Deccan Trap eruttarono 300.000 anni prima dell’impatto dell’asteroide e l’eruzione continuò per circa un milione di anni. Durante questo periodo, il modello calcola che siano stati rilasciati nell’atmosfera fino a 10,4 trilioni di tonnellate di anidride carbonica e 9,3 trilioni di tonnellate di zolfo. “Sappiamo da tempo che i vulcani possono causare estinzioni di massa, ma questa è la prima stima indipendente delle emissioni fuggitive basata su prove relative al loro impatto ambientale”, spiega il coautore Keller.

Il ricercatore continua: “Il nostro modello ha valutato i dati in modo indipendente e senza intervento umano per determinare quanta anidride carbonica e anidride solforosa sarebbero necessarie per causare i disturbi del clima e del ciclo del carbonio che vediamo nella documentazione geologica. Queste quantità risultano coerenti con ciò che ci aspetteremmo per le emissioni derivanti da un collasso del decano.

Gli impatti degli asteroidi hanno contribuito all’estinzione dei dinosauri, così come i vulcani

Nel modello, i ricercatori hanno potuto vedere un forte calo nell’accumulo di carbonio organico nelle profondità marine, poiché l’asteroide ha causato l’estinzione di molte specie animali e vegetali. Nel frattempo, le registrazioni contengono tracce di un calo di temperatura causato da grandi quantità di zolfo lanciate nell’aria dall’asteroide. Tuttavia, i ricercatori non sono riusciti a vedere un improvviso aumento di anidride carbonica e di anidride solforosa nel modello, segno che l’asteroide non ha dato un contributo significativo all’estinzione, almeno non attraverso le sue emissioni gassose.

Il primo autore Cox è soddisfatto del risultato Nella rivista specializzata Scienze pubblicato “La cosa più incoraggiante è che i nostri risultati sono abbastanza plausibili in termini fisici, il che è impressionante considerando che tecnicamente il modello avrebbe potuto andare completamente fuori controllo senza vincoli precedenti più forti”, dice soddisfatto. Non importa cosa pensiamo o abbiamo pensato, il modello ci mostra come siamo arrivati ​​a ciò che vediamo nella documentazione geologica. (fattura non pagata)

Related articles

Lava dell’Etna – chiuso l’aeroporto di Catania

Berlino. L'Etna torna a eruttare in Sicilia paralizzando l'aeroporto di Catania: voli cancellati o...

Taylor Swift gioca ad Amburgo: gli Swifties festeggiano sul campo | NDR.de – Cultura – Musica

Al: 23 luglio 2024 alle 16:12 Oggi e domani Taylor Swift eseguirà il suo concerto “Eras Tour” davanti a...