Giugno 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Putin prima della “vittoria”? Si avvicina una data critica: gli esperti avvertono del fallimento della NATO con Svezia e Finlandia

  1. Pagina iniziale
  2. Politica

creatura:

a: Linus BreenE il Polokbase Badritain

Il presidente Seko Heusgen esorta Nato e Turchia a raggiungere un accordo. Altri esperti stanno ora analizzando i retroscena del conflitto turco. Newsticker.

Aggiornamento dal 7 giugno alle 14:15: La Turchia non soccombe alle polemiche sull’adesione di Finlandia e Svezia alla NATO. “Le nostre preoccupazioni per la domanda di adesione della Finlandia e della Svezia alla NATO permangono”, ha affermato il direttore delle comunicazioni della presidenza turca Fahrettin Altun, secondo la CNN Turk in un evento sull’importanza della NATO nel 21° secolo. “Passi concreti e garanzie concrete” sono ancora attesi dai Paesi scandinavi. Alton ha chiesto “la fine del sostegno politico al terrorismo”.

La Turchia accusa Svezia e Finlandia di sostenere il Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK), fuorilegge, riconosciuto a livello internazionale come organizzazione terroristica. Qui, Altun ha anche chiesto “la fine delle consegne di armi al PKK e alle Unità di protezione popolare”. Le People’s Protection Units (YPG) sono alleate della coalizione internazionale nella lotta contro la milizia terroristica Daesh. Tuttavia, la Turchia considera le Unità di protezione del popolo curdo (YPG) un ramo siriano del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK). Altun ha affermato che la Turchia non cambierà la sua posizione se le sue richieste non saranno soddisfatte.

Finlandia e Svezia aderiscono alla Nato: la Turchia non sente la pressione del tempo

Aggiornamento dal 3 giugno alle 17:09: Durante una visita a Madrid, Ibrahim Kalin, portavoce del presidente turco Recep Tayyip Erdogan, ha nuovamente parlato della possibilità che Finlandia e Svezia aderiscano alla NATO. “Non ci sentiamo sotto pressione per il tempo, come ‘facciamolo al vertice della NATO'”, ha detto ad alta voce. le notizie del GIORNO L’agenzia di stampa ufficiale di Anadolu. È importante che la Svezia e la Finlandia dichiarino in modo chiaro, franco, specifico e chiaro come intendono agire contro il terrorismo. Il vertice Nato di Madrid a fine giugno non è una scadenza.

Svezia e Finlandia aderiscono alla NATO e la Finlandia vuole fare i “compiti a casa” con la Svezia

Aggiornamento dal 2 giugno alle 13:50: Nel dibattito sul blocco della Svezia e dell’adesione della Finlandia alla NATO da parte della Turchia, il ministro degli Esteri finlandese, Pekka Haavisto, ha sottolineato che continueranno il dialogo con la Turchia. “Faremo il nostro dovere con la Svezia e ci prepareremo per le domande della Turchia”, ha affermato Haavisto in una conferenza stampa citata da Euronews.

READ  Meysburger: Özdemir avverte dell'inflazione: non criceto! - Politica

Prima di ciò, ha anche annunciato che Helsinki potrebbe essere interessata agli armamenti turchi e ha sollevato la possibilità di accordi sulle armi. “C’è della tecnologia delle armi dalla Turchia che potrebbe essere utile alla Finlandia”, ha affermato Haavisto dal quotidiano britannico. Financial Times. Ha fatto riferimento a “UAV e altri sistemi”. Tuttavia, non vuole correre avanti: “Diamo prima un’occhiata allo stato attuale delle trattative”. Il Financial Times ha riferito dell'”attacco magico” finlandese per convincere la Turchia a revocare il blocco.

Svezia e Finlandia aderiscono alla Nato – Stoltenberg ottimista: “Troveremo una via da seguire”

Aggiornamento dal 1 giugno alle 18:20: Il segretario generale della NATO Jens Stoltenberg rimane ottimista sul fatto che Svezia e Finlandia possano presto aderire alla NATO, nonostante le preoccupazioni della Turchia. “Sono fiducioso che troveremo una via da seguire”, ha detto mercoledì Stoltenberg in una conferenza stampa congiunta con il segretario di Stato americano Anthony Blinken. Blinken ha dichiarato: “C’è un ampio consenso all’interno della NATO sul fatto che Svezia e Finlandia si uniscano rapidamente all’alleanza”.

Svezia e Finlandia nella NATO? Il governo di Erdogan con una nuova richiesta

Aggiornamento dal 1 giugno, ore 7:50: Nel contesto delle discussioni sull’adesione di Finlandia e Svezia alla NATO, il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu ha chiesto la modifica delle leggi antiterrorismo finlandese e svedese. Cavusoglu ha detto all’agenzia di stampa ufficiale che senza modificare le leggi in materia, la posizione della Turchia non cambierà Anatolia. La Turchia chiede a entrambi i paesi una presa di posizione più dura nei confronti del Partito dei lavoratori del Kurdistan (PKK) e delle Unità di protezione del popolo siriano (YPG), che Ankara considera una propaggine del PKK. Né dovrebbe essere tollerata l’organizzazione Gülen, accusata in Turchia del tentativo di colpo di stato del 2016.

“Spieghiamo molto bene perché siamo contrari. Lo spieghiamo con esempi con foto e video”, ha detto il ministro della resistenza turca all’adesione dei paesi scandinavi alla Nato. Tra l’altro, Cavusoglu probabilmente farà riferimento a documenti che si dice che mostrino legami tra il PKK e l’YPG.Il popolo.Il ministro degli Esteri turco ha detto in un’intervista a Anatolia Trattative anche con Finlandia e Svezia. Cavusoglu ha sottolineato che “anche mentre questi negoziati continuano, queste organizzazioni terroristiche stanno manifestando contro la Turchia”. Ha accusato i paesi scandinavi di consentire le attività di un gruppo designato dall’Unione Europea come organizzazione terroristica.

READ  Oklahoma: Esecuzione interrotta all'ultimo minuto

Cavusoglu ha chiesto risposte scritte anche a Finlandia e Svezia. Nei colloqui con le delegazioni di Helsinki e Stoccolma, sono state presentate richieste scritte ai rappresentanti e ora siamo in attesa di risposte scritte alle preoccupazioni turche. Lo ha giustificato dicendo: “Il governo può cambiare e può arrivare un nuovo governo. Puoi dire ‘non lo sapevamo’. Dopo l’adesione, la loro posizione potrebbe cambiare. Quindi vogliamo che tutto sia scritto”.

Svezia e Finlandia entrano a far parte della NATO: la Turchia intercetta – e rischia la vittoria di Putin

Primo rapporto del 30 maggio: Monaco di Baviera / Stoccolma – Martedì La Turchia continua a impedire a Finlandia e Svezia di aderire alla NATO. Il presidente della Conferenza sulla sicurezza di Monaco Christoph Heusgen vede nella disputa NATO un grave pericolo: una possibile vittoria per il presidente russo Vladimir Putin.

Blocco NATO della Turchia su Svezia e Finlandia: l’esperto avverte della “vittoria” di Putin

Inversione Globalismo Heusgen ha sottolineato l’importanza strategica di stretti rapporti con tacchino: “Siamo molto interessati a una stretta collaborazione.” Allo stesso tempo, ha anche riconosciuto che ci sono grandi difficoltà con Ankara: “Spesso è difficile con la Turchia”. Il risultato arriva. Se falliamo, vincerà Putin”.

Indipendentemente dal futuro corso degli Stati Uniti d’America, l’esperto di sicurezza ha affermato: “Noi europei e tedeschi dobbiamo sicuramente assumerci più responsabilità nel mondo”. Heusgen ha confermato che iPhone Il cancelliere Olaf Schultz e il governo dei semafori hanno dichiarato una svolta Pertanto deve essere implementato “rapidamente”. Gli Stati Uniti non possono essere sostituiti in termini di politica di sicurezza. Tuttavia, è importante diventare un partner migliore per gli americani.

Christoph Heusgen © IMAGO

Ad esempio, è necessaria una “forza di reazione rapida” “per poter operare anche in situazioni in cui Washington rimane lontana”. Per quanto riguarda l’escalation Il conflitto in Ucraina Heusgen ha spiegato: “Dobbiamo fare tutto ciò che è in nostro potere per aiutare Kiev, anche fornendo armi pesanti. Perché l’Ucraina difende anche noi e la sicurezza dei paesi della NATO”.

Svezia e Finlandia vogliono entrare nella NATO: il governo Biden non vede l’adesione in pericolo

Nel frattempo, più progressi La lotta con la Turchia per l’adesione di Svezia e Finlandia non è chiara. Secondo il rapporto, la maggior parte degli esperti non vede alcun pericolo che Svezia e Finlandia si uniscano Il New York Times Lunedi. Invece, secondo gli analisti, il presidente turco Recep Tayyip Erdogan sta cercando di promuovere i suoi interessi di politica di sicurezza. Inoltre, Erdogan ha interesse a farsi un nome mentre affronterà le elezioni in Turchia l’anno prossimo.

READ  Corona: qui per la prima volta gli indigeni del Perù sentono parlare del virus - notizie all'estero

Il governo del presidente degli Stati Uniti Joe Biden presume anche che Turchia, Svezia e Finlandia raggiungeranno un accordo. Rivolgendosi ad Ankara, l’ambasciatore degli Stati Uniti presso la NATO Julian Smith ha detto: “Sembra che tu abbia un problema con Finlandia e Svezia. Quindi lo lasceremo a loro”. Tuttavia, il diplomatico ha offerto supporto ai paesi scandinavi, se necessario.

L’ex ambasciatore degli Stati Uniti in Turchia e Finlandia, Eric Edelman, era più scettico. Il diplomatico ha avvertito dei tentativi della Turchia di conquistare la Russia. Erdogan potrebbe voler placare Putin dopo il suo paese Droni consegnati in Ucraina. “Ha questa relazione molto difficile da mantenere con Putin”, ha detto. Il New York TimesQuesto è un buon modo per lanciare un piccolo osso a Putin: ‘Guarda, Ti sono ancora utile. “

Interrogato dal giornale, l’esperto Emre Becker, come Heusgen, ha ipotizzato che si sarebbe potuto raggiungere un compromesso alla fine di giugno prima della riunione della NATO a Madrid alla fine di giugno. Erdogan è meno interessato alle concessioni dagli Stati Uniti che ad esprimere le proprie richieste di trattare con i separatisti curdi e rimuovere l’embargo svedese sulle armi.

L’esperto di sicurezza Heusgen chiede un maggiore coinvolgimento dell’UE nei Balcani e in Africa

Nel frattempo, Heusgen si è concentrato sui Balcani e sull’Africa al di là dell’accordo NATO sull’adesione di Svezia e Finlandia. L’Unione europea deve ampliare e rafforzare le sue sfere di influenza. Nei Balcani, ad esempio, l’Unione Europea è “il donatore più importante, il partner commerciale più importante e l’investitore più importante”. Russia La Turchia avrà anche la maggiore influenza sui paesi balcanici. Il presidente della Conferenza sulla sicurezza di Monaco ha invitato l’Unione europea a rendere più chiaro il suo impegno. Dovrebbe generare più presenza sui media ed essere più visibile in pubblico.

La Cina ha da tempo ampliato la sua sfera di influenza per includere il Sud America e l’Africa. Heusgen ha sottolineato che la reputazione di stato unito In alcune zone molto peggio del previsto. Secondo Heusgen, anche la Germania e l’Unione Europea dovrebbero offrire di più ai Paesi africani: “Dobbiamo compensare il fatto che i cinesi stanno investendo più ovunque di noi”. Politica di sviluppo e forze economiche. ” (LL)