Maggio 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Perché una discussione aperta con un medico è così importante per le persone che vivono con l’HIV

Nella vita ci sono sempre cambiamenti, grandi e piccoli. È particolarmente importante che le persone che convivono con l’HIV le controllino consapevolmente, perché possono anche avere un impatto sul trattamento dell’HIV.

Un semplice cambiamento potrebbe essere scoprire un nuovo sport che prevede l’assunzione di integratori come parte di un cambiamento nella dieta. Le potenziali interazioni farmacologiche con altre sostanze sono un esempio di come tali piccoli cambiamenti nello stile di vita siano correlati al trattamento dell’HIV.

Cosa sono le interazioni e come evitarle?

Sostanze diverse possono influenzarsi reciprocamente, ad esempio, rafforzarsi, indebolirsi o addirittura annullarsi a vicenda. Quindi, quando i medici parlano di interazioni nel trattamento dell’HIV, intendono semplicemente l’interazione indesiderabile sull’efficacia dei farmaci per l’HIV e di altre sostanze.

Grazie ai progressi nella moderna cura dell’HIV, le persone che convivono con l’HIV hanno notevolmente migliorato l’aspettativa di vita. Tuttavia, questo aumenta anche la probabilità che tu assuma altri farmaci oltre al trattamento per l’HIV con l’età. In un’indagine attuale sulle persone che vivono con l’HIV, ad esempio, l’82% di tutti i partecipanti ha riferito di aver assunto almeno un altro farmaco oltre al trattamento per l’HIV.

Per evitare interazioni con altre sostanze durante il trattamento dell’HIV, è particolarmente importante essere aperti quando si parla con un medico: è logico che il medico sappia cosa stai assumendo oltre al trattamento per l’HIV. Non solo altri farmaci svolgono un ruolo qui, ma anche i preparati per lo stile di vita (come gli integratori alimentari) o, ad esempio, il consumo accidentale di sostanze alle feste.

Quali effetti possono avere le interazioni?

READ  L'herpes labiale (herpes labiale): cause, sintomi e trattamento

Un esempio quotidiano di possibili interazioni sono gli integratori alimentari già citati: alcuni contengono grandi quantità di minerali importanti come magnesio e calcio. Se questi preparati vengono assunti contemporaneamente al trattamento per l’HIV, l’assorbimento del farmaco per l’HIV dal tratto gastrointestinale nel corpo può essere ostacolato. Ciò può comportare la mancata assunzione di una quantità sufficiente di principi attivi dal trattamento per l’HIV e il farmaco non funziona più come dovrebbe a lungo termine. In questo caso, ovviamente, non devi rinunciare completamente agli integratori in questione, ma assicurati solo che siano separati di diverse ore.

Fai attenzione ai cambiamenti

I piani di vita individuali delle persone che vivono con l’HIV differiscono dalle loro personalità uniche. Per quanto riguarda le interazioni, è particolarmente importante come persona con HIV notare i cambiamenti nel proprio stile di vita.


I volti della campagna #HIVERSITY mostrano che l’HIV è solo una piccola parte della tua vita (Foto: ViiV Healthcare, zvg)

A volte tieni presente che i tuoi farmaci per l’HIV possono interagire con determinate sostanze. Tuttavia, le cose nella vita come la dieta e l’assunzione di integratori vitaminici e minerali o la vita cerimoniale e l’abuso occasionale di sostanze che normalmente possono accompagnarla non cambiano dall’oggi al domani, ma piuttosto in modo incrementale. Questo è il motivo per cui è così importante un autoesame regolare riguardo ai cambiamenti nel proprio stile di vita e alle esigenze personali.

Cosa significa questo per le persone con HIV?

Se tu, come persona sieropositiva, hai una buona panoramica del tuo stile di vita attuale, conosci le tue esigenze specifiche e ne parli regolarmente con il tuo medico, non c’è bisogno di temere se vengono assunte altre sostanze oltre al trattamento dell’HIV.

READ  Stop alle visite in clinica: ecco come reagisce la clinica di Heidenheim al livello di allerta corona

È utile fare un elenco di tutti i farmaci e le altre sostanze che stai assumendo. Puoi quindi portare questi appunti con te al tuo prossimo appuntamento dal medico e verificare insieme se il tuo trattamento attuale potrebbe risentirne. In questo modo è sempre possibile monitorare il trattamento appropriato e garantire una maggiore qualità della vita e una soddisfazione a lungo termine.

Per ulteriori informazioni sulla convivenza con l’HIV, nonché storie personali di persone che convivono con l’HIV, visitare il sito www.livlife.de.

NP-DE-HVU-ADVR-210026

Risorse

Okoli C, de los Rios P, Eremin A, Brough G, Young B, Short D. Relazione tra polifarmacia e qualità della vita tra le persone in 24 paesi che vivono con l’HIV. Ex Chronic Dis 2020; 17: 190359. DOI: http://dx.doi.org/10.5888/pcd17.190359.