Novembre 30, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Lufthansa dovrebbe provare l’Italia senza IDA

Airbus di IDA Airways

La compagnia aerea successore di Alitalia ha bisogno di un partner forte per sopravvivere. Ma una crisi di governo in Italia ha ritardato una decisione.

(Foto: NurPhoto/Getty Images)

La situazione è di nuovo strana: si dice che il primo ministro italiano Mario Draghi abbia voluto annunciare la vendita della compagnia aerea di stato IDA a Lufthansa e MSC – ma lo stesso giorno è scoppiata una grave crisi di governo a Roma. Finora, nessun importante accordo aereo è stato interrotto bruscamente. Quando e se il processo di vendita riprende è completamente aperto.

I politici hanno ripetutamente respinto i piani per il predecessore di IDA, Alitalia, tra i fronti. Ora la compagnia di bandiera italiana e migliaia di dipendenti sono di nuovo in sospeso perché i partiti non sono in grado di dare al Paese un governo stabile a lungo.

Il Lufthansa-Spitze è sicuro di prendere piede in Italia. È uno dei mercati europei più importanti del Gruppo. Visto lo sconvolgimento politico in corso, il management di Francoforte dovrebbe considerare seriamente se non debbano espandersi in Italia.

Naturalmente, un accordo ITA ha più appeal. È la nuova compagnia di bandiera del Paese e Lufthansa non ha bisogno di costruire prima un aereo con una sorta di DNA italiano. Dal 2011, la direzione del team sa quanto sia dura. Lufthansa Italia ha fallito dopo meno di tre anni.

Principali compiti della giornata

Trova i migliori lavori ora
Verrà avvisato tramite e-mail.

Inoltre, IDA non può più essere paragonata ad Alitalia. L’azienda ha sollevato molti problemi legati all’eredità e anche i potenti sindacati sono stati recentemente disposti a scendere a compromessi. Inoltre, ci sono preziosi diritti di transito che Lufthansa protegge.

Ma la rinnovata crisi del governo mostra quanto sia fragile l’intero costrutto. Lo stato vuole rimanere con ITA e Lufthansa e MSC devono essere d’accordo.

A seconda del colore politico in carica a Roma, potrebbe diventare rapidamente imbarazzante per Lufthansa e MSC. Perché la politica italiana è imprevedibile e inaffidabile.

Per un’azienda, questo è puro veleno. Anche se Lufthansa e MSC si aggiudicassero l’appalto, entrambe dovrebbero fare i conti con la volontà del governo di far valere i propri interessi nazionali.

Lufthansa può espandere autonomamente il proprio business italiano. La controllata Air Dolomiti è un marchio affermato in Italia e vola lì con grande successo. Per guadagnare più punti in Italia, Lufthansa può migliorare la propaggine con velivoli moderni ed efficienti. Tali programmi esistono da molto tempo.

Ora è il momento perfetto per tirarli fuori dal cassetto.

Ulteriore: Ora dove sono finiti tutti i dipendenti scomparsi negli aeroporti? – Il negoziatore Verdi in un’intervista

READ  L'"Effetto Draki": l'Italia mostra che pressione c'è su chi non è vaccinato