Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Bce sostiene l’Italia con miliardi dalla prima linea di difesa

Christine Lagarde, presidente della BCE

A metà luglio, la Banca Centrale Europea ha alzato il tasso di riferimento di 0,5 punti base.


(Foto: dpa)

Francoforte Da quando la Banca centrale europea ha attuato la sua prima repressione degli speculatori un mese fa, l’Italia e altri membri dell’euro meridionale sembrano acquistare miliardi di dollari in obbligazioni per proteggerli da sgraditi sviluppi del mercato. I dati pubblicati martedì hanno mostrato un uso significativo dei fondi liberati dalle obbligazioni in scadenza nel portafoglio del piano pandemico. Ciò suggerisce che lo strumento previsto dalla banca centrale è stato utilizzato come prima reazione alle turbolenze del mercato.

I dati, disponibili solo su base bimestrale, hanno mostrato che le disponibilità nette di obbligazioni tedesche, francesi e olandesi sono diminuite di 18,9 miliardi di euro fino a luglio. Gli acquisti netti di obbligazioni da Italia, Spagna, Portogallo e Grecia sono stati pari a 17,3 miliardi di euro.

I numeri dei dati concreti sono i primi a mostrare l’intervento della BCE sui mercati obbligazionari da quando un’impennata dei rendimenti obbligazionari a giugno ha costretto la presidente Christine Lagarde a convocare una riunione di emergenza, in cui i funzionari hanno ammesso che era necessaria una risposta.

“Sembra che la BCE abbia già attivato la sua prima linea di difesa”, ha affermato il capo dei tassi Christoph Rieger. Commerzbank Inc. “Questo è il più grande calo delle azioni tedesche finora da quando la BCE ha iniziato il quantitative easing, e più di quanto ci aspettassimo”.

Principali compiti della giornata

Trova i migliori lavori ora
Verrà avvisato tramite e-mail.

Come primo passo, i membri del consiglio hanno deciso di reinvestire in modo flessibile i rimborsi dovuti sul loro programma di acquisto di asset da 1,66 trilioni di euro. Per organizzare gli acquisti di obbligazioni, hanno diviso l’area dell’euro in tre categorie: donatori, tra cui Germania, Francia e Paesi Bassi, destinatari, tra cui Italia, Grecia, Spagna e Portogallo, e cosiddetti neutrali.

Lagarde ha definito questa flessibilità la prima linea di difesa della BCE contro la volatilità del mercato, che minaccia la trasmissione della politica monetaria. Inoltre, se sono necessari interventi più forti, il nuovo strumento per l’acquisto di titoli di debito (TPI) è in background. L’Italia è stata un focolaio per gli investitori da quando il governo del Primo Ministro Mario Draghi è caduto il mese scorso e le elezioni anticipate sono state messe all’ordine del giorno per la fine di settembre.

Ulteriore: Esperto Goldman su nuovo strumento: “Il mercato potrebbe testare la volontà della Bce di utilizzare i TPI”

READ  Come guadagnare guardando le partite di pallamano