L’esplosione avvenuta al momento del lancio della navicella spaziale è stata un colpo di fortuna per la scienza

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
  1. Home page
  2. Lo sappiamo

Buco sulla rampa di lancio e pezzi di cemento che volano qua e là: il lancio della “Starship” non è andato come previsto. Ma la scienza ne trae beneficio.

Boca Chica – Ad aprile, il volo inaugurale del razzo più grande del mondo si è concluso con un incidente Saltare. Poche ore dopo il lancio della Starship, le conseguenze divennero chiare: il sito di lancio fu trasformato in un cratere dal missile e pezzi di cemento furono spazzati via nell’esplosione. SpaceX, la società dietro il razzo, ha riparato il sito di lancio e lo ha reso più preparato per il prossimo lancio.

Tuttavia, in passato, il cratere creato al momento del primo lancio della navicella si è rivelato utile. L’astrofisico Phil Metzger e il suo team hanno esaminato il lancio del razzo e le sue conseguenze in modo più dettagliato, con particolare attenzione ai cambiamenti all’interno della Terra. La scoperta è importante per il futuro Viaggio spazialecome si è scoperto.

Come un’eruzione vulcanica: il lancio dell’astronave distrugge la piattaforma di lancio del razzo

Sulla piattaforma X (precedentemente Twitter) Metzger spiegaCosa ha scoperto il suo team: “Abbiamo scoperto che la pressione che si accumulava sotto la rampa di lancio era simile a un’eruzione vulcanica, dove l’accumulo di gas caldo che deriva dalle eruzioni di magma provoca l’apertura delle rocce della calotta, una teoria che prevede eruzioni vulcaniche a una velocità che corrisponde alla velocità misurata dei pezzi di cemento dalla rampa di lancio: circa 90 metri al secondo (324 km/h), secondo lo scienziato.

La navicella spaziale Starship di SpaceX, il razzo più grande del mondo, decollerà per il suo volo inaugurale il 20 aprile 2023. (Foto d’archivio) © IMAGO/Reginald Mathalone

Ma da dove proveniva il gas emesso? Metzger e il suo team sospettano che le acque sotterranee sotto il pendio siano evaporate. “Abbiamo stimato l’acqua in base alle dimensioni del buco e alla permeabilità della sabbia sotto il pendio”, spiega Metzger, “è nell’intervallo coerente con la teoria”.

Il lancio del razzo più grande del mondo ha causato l’evaporazione delle acque sotterranee

In seguito al lancio del razzo più grande del mondo, le acque sotterranee sotto il sito di lancio sono evaporate, provocando il cratere. Ma cosa c’entra questo con i futuri viaggi nello spazio? Molti, come spiega Metzger in X. Del resto, nelle astronavi del futuro – Soprattutto “Starship” di SpaceX – Atterrare sulla Luna e da lì ripartire.

Lo scienziato spiega: “Ciò solleva il problema della presenza di ghiaccio nel suolo polare lunare sotto la rampa di lancio. Se la rampa di lancio si rompesse e il gas caldo la attraversasse (come pensiamo con la “veicolo spaziale”), l’evaporazione del ghiaccio potrebbe portare a una situazione simile.” La velocità con cui il materiale sulla Luna verrebbe gettato via dalla rampa di lancio potrebbe essere più alto e il ricercatore sospetta che sarà più alto che sulla Terra.

Qualcosa di simile potrebbe accadere quando un razzo viene lanciato sulla Luna

“Dobbiamo sviluppare metodi per prevenire questo”, ha scritto Metzger, aggiungendo: “Non dovrebbe essere difficile da fare. Esempi: rendere il ponte più spesso. Misurare il ghiaccio prima di costruire. Installare prese d’aria sotto il pendio.” Per il mondo, il fallito lancio dell’astronave fu un colpo di fortuna, come lui stesso osservò quando esplose nella regolite. Ma non avrei mai immaginato di ottenere dati da un esperimento di queste dimensioni.

Metzger è convinto che il lancio di Starship nell’aprile 2023 “passerà probabilmente alla storia come il più grande test missilistico sconvolgente, perché non accadrà mai più con un razzo così grande”. In effetti, SpaceX ha adottato alcune misure per prevenire incidenti simili al prossimo lancio della navicella spaziale. Tra le altre cose, è stata installata una piastra in acciaio raffreddata ad acqua per proteggere il ponte inferiore. (fattura non pagata)

Per scrivere questo articolo il team editoriale ha utilizzato l’assistenza automatizzata. L’articolo è stato attentamente esaminato dalla redattrice Tanya Banner prima della pubblicazione.

Related articles

Adolescente (25) ucciso durante un rituale sciamanico in Italia – Gli investigatori rilasciano dettagli sulla causa della morte

tzil mondostava in piedi: 14 luglio 2024, 6:18Da: Robin DittrichPremeredivisoLa morte di un barista di 25 anni ha...

Il piano del semaforo non influisce solo sul tipo di motore del veicolo elettrico

Home pageun lavorostava in piedi: 14 luglio 2024, 4:52da: Patrick FreewahInsisteDivideIl governo federale non intende solo promuovere i...