La sonda Lucy della NASA sorprende i ricercatori: “Non abbiamo mai sospettato nulla di così strano”

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
  1. Home page
  2. Lo sappiamo

La visita della sonda “Lucy” sull’asteroide Dinkenish continua a suscitare entusiasmo. I ricercatori hanno effettuato un’osservazione sulla luna appena scoperta.

WASHINGTON, D.C. – Quando la sonda spaziale Lucy della NASA è passata accanto all’asteroide Dinkenish qualche giorno fa, ha avuto una sorpresa per i ricercatori sulla Terra: l’asteroide stava orbitando attorno a una piccola luna. Ora sono stati scaricati ulteriori dati dalla sonda spaziale e un gruppo di ricerca della NASA ha fatto un’altra scoperta sorprendente: la mini-luna è in realtà composta da due minuscoli corpi celesti.

O più precisamente: l’asteroide Dinkenish orbita attorno a una cosiddetta “binaria di contatto”. Questi sono due oggetti che si toccano. “I contatti binari sembrano essere molto comuni nel sistema solare”, spiega John Spencer, vice scienziato del progetto per la missione Lucy. “Non abbiamo visto molto da vicino, e non abbiamo mai visto un contatto binario in orbita attorno a un asteroide”, ha detto Spencer in un messaggio. Annuncio della NASA.

L’asteroide Dinkenish (a sinistra) è stato visitato dalla navicella spaziale Lucy della NASA. Si scopre che un binario di contatto (un piccolo corpo celeste costituito da due parti) orbita attorno ad esso (a destra). © NASA/Goddard/SwRI/Johns Hopkins APL

La sonda Lucy della NASA passa vicino a un asteroide e ha un compagno insolito

Infatti, poco prima della visita di Dinkenish, i ricercatori della missione “Lucy” sospettavano che l’asteroide potesse avere una luna. “Ma non abbiamo mai sospettato nulla di così strano”, afferma Spencer. Il sorvolo di Dinkenish è stato in realtà pianificato come test per la sonda spaziale: tutti gli strumenti funzionano come dovrebbero? Lucy sarà in grado di seguire autonomamente un asteroide che gli vola vicino ad una velocità di 16.000 chilometri all’ora? La NASA è soddisfatta dei risultati dei test.

Dinkenish (+ compagno)
52246 Donald Johansson
3548 Euribate e il satellite Quetta
15094 Polymilli e il satellite Xuan
11351 Leukos
21.900 Urus
617 Patroclo e Menezio

Anche se l’asteroide Dinkinesh e la relativa luna binaria si trovano già lontani dalla navicella spaziale, l’entusiasmo per la ricerca non è diminuito: “È a dir poco sconcertante”, ha detto Hal Levison, il ricercatore principale di Lucy. “Non mi sarei mai aspettato un sistema simile. Innanzitutto non capisco perché le due componenti del satellite siano così simili come dimensioni. Sarebbe molto interessante per la comunità scientifica scoprirlo.”

La sonda spaziale Lucy regala alla ricerca una missione entusiasmante

Tom Statler, scienziato del programma Lucy, è entusiasta della missione: “È davvero meraviglioso quando la natura ci sorprende con un nuovo mistero. La grande scienza ci costringe a porre domande che non sapevamo di dover porre”.

L'obiettivo reale di una missione
Il vero obiettivo della missione Lucy della NASA sono gli asteroidi troiani nell’orbita di Giove. (Impressione dell’artista) © dpa/NASA/JPL-Caltech

La sonda spaziale “Lucy” continua a volare nello spazio e nei prossimi anni esaminerà diversi asteroidi nell’orbita di Giove (il cosiddetto Giove Troiano). Nel frattempo, gli scienziati della NASA stanno scaricando altri dati dalla visita di Lucy all’asteroide Dinkenish. Non si può escludere che ulteriori sorprese attendano i ricercatori. (fattura non pagata)

Related articles

Gli albergatori altoatesini si preoccupano per i loro affari in Italia

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 14 luglio 2024, 5:37Da: Mark StobbersPremeredivisoL'imminente ristrutturazione del ponte Luke sull'autostrada del Brennero...

Presso la società di ingegneria meccanica Illig andranno persi 200 posti di lavoro

Home pageun lavorostava in piedi: 14 luglio 2024 alle 15:17da: Mark Stoffers, Marcel ReichInsisteDivideL’ondata di bancarotte della Germania...

Una nuova ricerca confuta anni di ipotesi

Home pageLo sappiamostava in piedi: 14 luglio 2024, 14:34da: Tanja BannerInsisteDivideIl clima di Marte potrebbe essere stato diverso...