Guerra in Ucraina: gli esperti militari vedono le conseguenze di un contrattacco contro le forze d’invasione russe

Date:

Share post:

Edoardo Borroni
Edoardo Borroni
"Fanatico di alcol esasperantemente umile. Praticante di birra impenitente. Analista."

nastro dal vivo
La guerra in Ucraina

Aggiornato il 9 settembre 2023 alle 11:23

  • 11:23: ➤ Inglese: le capacità della Russia sono limitate a causa dell’avanzata ucraina
  • 10:22: il ministro degli Esteri giapponese Yoshimasa Hayashi visita l’Ucraina
  • 05:30: AIEA: indicazioni di ulteriori combattimenti intorno alla centrale nucleare di Zaporizhzhya

Aggiorna qui le riprese dal vivo della guerra in Ucraina

➤ Britannici: le capacità della Russia sono limitate dai progressi ucraini

Secondo gli esperti militari britannici, le capacità delle forze d’invasione russe in Ucraina sono limitate dai progressi compiuti durante la controffensiva ucraina. È quanto si legge nel rapporto quotidiano dell’intelligence pubblicato sabato dal Ministero della Difesa britannico.

È molto probabile che Mosca abbia radunato forze da altre parti del fronte nell’area intorno alla città di Robotyn, dove gli ucraini erano precedentemente riusciti a sfondare le molteplici linee di difesa della Russia. La dichiarazione continua: “Questi trasferimenti di truppe probabilmente limiteranno la capacità della Russia di portare avanti le sue operazioni offensive in altre aree del fronte”.

Secondo gli inglesi, le unità di fanteria ucraine continuano ad avanzare gradualmente contro le posizioni russe e indeboliscono le forze russe nell’area. Gli ucraini esercitano pressioni anche sulle posizioni russe a sud di Bakhmut.

Il Ministero della Difesa britannico pubblica quotidianamente informazioni sull’andamento della guerra dall’inizio dell’aggressiva guerra russa contro l’Ucraina nel febbraio 2022. Mosca accusa Londra di aver ingannato. (Dpa)

+++

stato a colpo d’occhio

Dal 24 febbraio 2022 la Russia conduce una guerra aggressiva contro l’Ucraina sia dal cielo che dal suolo. Poco prima, il presidente Vladimir Putin aveva messo in dubbio il diritto dell’Ucraina ad esistere come Stato indipendente e aveva riconosciuto le cosiddette Repubbliche popolari di Donetsk e Luhansk nell’Ucraina orientale.

Da allora l’esercito ucraino si difende come può dagli invasori. Si dice che ci siano migliaia di morti da entrambe le parti. Tuttavia, non è possibile verificare in modo indipendente quanti soldati e civili siano stati effettivamente uccisi. Il fatto è che la situazione umanitaria in Ucraina peggiora ogni giorno.

L’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i rifugiati ora ha più di 5,8 milioni di profughi ucraini in Europa Registrato (dal 6 settembre). La maggior parte dei rifugiati sono donne e bambini, mentre agli uomini di età compresa tra i 18 e i 60 anni nella maggior parte dei casi non è consentito lasciare il paese.

L’Unione Europea e gli Stati Uniti hanno risposto imponendo sanzioni. Fornisce inoltre armi all’Ucraina e anche la Germania sostiene il paese con spedizioni di armi. L’Ucraina ha ricevuto anche carri armati Gepard dalla Germania. (Dpa)

Mappa che mostra la situazione militare in Ucraina.

©AFP

Altre notizie sulla guerra in Ucraina dal 9 settembre

Il ministro degli Esteri giapponese Yoshimasa Hayashi visita l’Ucraina

Il ministro degli Esteri giapponese Yoshimasa Hayashi è arrivato sabato in Ucraina per una visita senza preavviso. Un video pubblicato dall’ambasciata giapponese a Kiev mostra l’accoglienza del capo diplomatico da parte dei rappresentanti ucraini in una stazione ferroviaria della capitale ucraina.

A marzo il primo ministro giapponese Fumio Kishida si è recato in Ucraina e ha visitato, tra gli altri luoghi, la città di Bucha, teatro di diffusi crimini di guerra all’inizio della guerra.

Il Giappone ha aderito alle sanzioni occidentali contro la Russia, ma non ha ancora consegnato armi a Kiev. La costituzione pacifista del paese impone a chi detiene il potere a Tokyo di limitare le proprie capacità militari alla sola difesa. (AFP)

Agenzia internazionale per l’energia atomica: segnali di ulteriori combattimenti attorno alla centrale nucleare di Zaporizhia

Gli esperti dell’Agenzia internazionale per l’energia atomica di stanza nella centrale nucleare ucraina di Zaporizhia, occupata dalle forze russe, hanno sentito diverse esplosioni nella scorsa settimana. Questo è un possibile segno di una maggiore attività militare nella regione, che potrebbe anche rappresentare una potenziale minaccia alla sicurezza nucleare del sito, ha affermato venerdì il direttore generale Rafael Grossi in una dichiarazione.

Da sabato scorso, la squadra dell’AIEA ha sentito una ventina di esplosioni in tre giorni, seguite da molte altre negli ultimi giorni. Ha aggiunto che non ci sono stati danni alla struttura stessa. Grossi ha detto che le perizie degli esperti indicano che le esplosioni sono avvenute a una certa distanza. “Tuttavia, rimango profondamente preoccupato per i rischi potenziali che la centrale elettrica deve affrontare in questo momento di crescenti tensioni militari nella regione”, ha aggiunto.

Secondo Grossi gli esperti della struttura hanno notato la presenza di mine tra le mura. Non hanno scoperto altre mine durante le ispezioni del sito. Tuttavia, non è ancora stato loro permesso di raggiungere i tetti di alcuni blocchi di reattori. Alla fine di luglio gli esperti dell’AIEA hanno scoperto mine antiuomo alla periferia del sito della centrale nucleare. (Dpa)

Rustam Umarov

Il Parlamento ucraino ha confermato a netta maggioranza la nomina di Rustam Umarov a nuovo ministro della Difesa. Omerov era in precedenza a capo del Fondo patrimoniale statale. Ha partecipato in diverse occasioni ai colloqui con la Russia. Si è fatto un nome come abile negoziatore.

Con materiali dell’EPA e dell’AFP

Indicazioni degli ultimi giorni da leggere:

Certificato JTI

Ecco come funziona la redazioneTi informa quando e cosa segnaliamo i bug, come gestiamo i bug e da dove provengono i nostri contenuti. Quando segnaliamo, rispettiamo le nostre linee guida Iniziativa di fiducia giornalistica.

Related articles

Gli albergatori altoatesini si preoccupano per i loro affari in Italia

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 14 luglio 2024, 5:37Da: Mark StobbersPremeredivisoL'imminente ristrutturazione del ponte Luke sull'autostrada del Brennero...

Presso la società di ingegneria meccanica Illig andranno persi 200 posti di lavoro

Home pageun lavorostava in piedi: 14 luglio 2024 alle 15:17da: Mark Stoffers, Marcel ReichInsisteDivideL’ondata di bancarotte della Germania...

Una nuova ricerca confuta anni di ipotesi

Home pageLo sappiamostava in piedi: 14 luglio 2024, 14:34da: Tanja BannerInsisteDivideIl clima di Marte potrebbe essere stato diverso...