Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Costo morto del miliardario: Putin deve pagare a caro prezzo la sua carne da cannone

Si diceva che 100.000 soldati russi fossero stati uccisi nell’attacco all’Ucraina. Sembra che la Russia voglia sacrificare nuovamente lo stesso numero per guadagnare tempo per una nuova grande offensiva. Un piano disumano ma anche molto costoso se deve essere realizzato.

Il Cremlino nega di aver pianificato un’altra ondata di mobilitazione, ma l’Ucraina è convinta: la Russia chiuderà i suoi confini a gennaio e arruolerà decine di migliaia di uomini per servire sul fronte mortale per la seconda volta in soli quattro mesi, questa volta per lo più uomini. ministro si è trasferito nelle grandi città, che finora è sopravvissuto in gran parte alla guerra Oleksey Reznikov Mi aspettavo già a dicembre.

Ma la Russia non ha ancora chiuso i suoi confini. Né ci sono state segnalazioni di rappresentanti militari che hanno bussato alle porte di Mosca, San Pietroburgo, Novosibirsk o Ekaterinburg. Dal punto di vista militare, invece, è comprensibile un’ulteriore mobilitazione: solo nel Donbass da sei mesi infuriano aspri combattimenti intorno alla cittadina. Basmut migliaia di morti.

Tritacarne umano

Da parte russa, si diceva che i combattenti del gruppo mercenario Wagner stessero tenendo la battaglia per un po ‘di tempo e Perseguire una strategia disumana: i soldati dovrebbero lanciare ondate su ondate di carne da cannone sulle posizioni difensive ucraine, senza protezione o copertura dal micidiale fuoco di artiglieria che ha dominato i combattimenti nell’area per mesi.

Mosca fa affidamento sulla sua potenza militare: le posizioni ucraine vengono invase o i suoi combattenti muoiono, ma almeno ce l’ha l’Ucraina munizioni preziose Assaggiato una strategia nota anche come tritacarne umano. se è con prigionieri o giovani reclute non nutrito.

Ma questa strategia ha un prezzo umano, ma ha anche un prezzo economico: chi deve andare al fronte non va più a lavorare. E nessuno sfugge al processo. E se muori in battaglia, sicuramente no, al contrario, i soldati caduti devono sostenere costi aggiuntivi.

READ  Rompere l'alleanza Ue contro Putin?: Quando l'Italia vota, Berlino trema

famiglia come punto interrogativo

Per ogni soldato ferito o ucciso in combattimento, la Russia deve risarcire le loro famiglie. Se un militare viene ferito, le famiglie ricevono 80.000 euro. Se cadesse mentre era appostato al fronte, sarebbero 164.000 euro. Con decine di migliaia di morti, questo non li guida solo demografia russa Inciampo, ma anche il bilancio russo.

Questo è un grosso problema per gli economisti Un punto interrogativo. Ad esempio, le spese militari sono aumentate lo scorso anno di un terzo fino all’equivalente di 76 miliardi di dollari per pagare e vincere la guerra contro l’Ucraina. Il budget di quest’anno è, finora, superiore del 43% rispetto al piano effettivo. Complessivamente, il Cremlino prevede di spendere almeno altri 110 miliardi di dollari per le sue forze armate dal 2022 al 2025.

Allo stesso tempo, il deficit quest’anno dovrebbe essere solo del due percento. Perché la Russia presume che continuerà a generare entrate elevate dal business del petrolio e del gas. Ma questo non è probabile per il gas naturale perché – molto semplicemente – Mancano gli oleodotti per le consegne in Cina. E quando si tratta di petrolio, la varietà russa degli Urali è scesa di prezzo. Attualmente ha un prezzo di $ 58. Ma sul budget, la Russia ha un prezzo di $ 70, molto di più di quanto viene pagato oggi.

Ma il petrolio e il gas rappresentano il 40% delle entrate del governo. Il media russo indipendente in esilio, The Bell, ha riferito che a causa di questi problemi, A.J Un altro buco da 15 miliardi di dollari Rotture nella famiglia russa. Il risarcimento per i soldati morti può aumentarlo notevolmente.

READ  Pakistan: il premier Khan perde il voto di sfiducia

Centinaia di migliaia di soldati

Ciò sembra inevitabile, perché è probabile che Mosca lanci una nuova grande offensiva Solo con più ripieno Gli esperti militari sono convinti. È quindi probabile che i costi della perdita e del risarcimento continuino ad aumentare.

Dove posso trovare “Ho imparato di nuovo qualcosa”?

Puoi trovare tutti gli episodi di “Learned again” su www.learnedagain.com app ntv Ascolta ovunque ci siano podcast: RTL + Musica E Musica AmazonE Podcast AppleE GooglePodcast E Spotify. con il RSS Feed Anche in altre applicazioni.

L’anno scorso, la Russia era presente prima dell’attacco 150.000 soldati Riuniti al confine con l’Ucraina. Entro l’estate, le perdite sono state così grandi che il 21 settembre il presidente russo Putin ha dovuto annunciare una cosiddetta mobilitazione parziale. nei mesi successivi 300.000 riservisti e volontari Addestrati per il compito, circa 700.000 uomini fuggirono. Dalla fine dello scorso novembre circolano notizie di una seconda mobilitazione, che si vocifera sia tra di loro 500.000 e 700.000 russi Può essere arruolato per il servizio militare. Si può solo indovinare quanti ne riporteranno.

Tempo perso con carne da cannone

A dicembre l’Ucraina lo aveva già detto 100.000 russi ucciso in guerra. Secondo informazioni provenienti dagli Stati Uniti, 100.000 russi uccisi o feriti. La rivista investigativa online russa “Important Stories” ha riferito che la Russia sarebbe tornata in primavera Sacrifica 100.000 riservisti come carne da macello Vuole guadagnare tempo per un nuovo grande attacco.

Un piano inquietante, ma non inverosimile: i giornalisti russi citano informatori nell’FSB e nello stato maggiore russo. Proprio la scorsa settimana, l’agenzia di stampa indipendente L’agente presterà attenzione I rapporti indicano che la stessa Russia sta riportando al fronte soldati gravemente feriti, forse anche a morte certa, senza consultare i medici.

READ  Guerra Ucraina-Russia: Commissione Ue propone embargo petrolifero

Se i rapporti sono corretti, Vladimir Putin avrebbe ucciso almeno 200.000 uomini russi, ognuno dei quali ha diritto a 164.000 euro di risarcimento – che molto probabilmente pagherà il Cremlino: Popolazione Deve essere anestetizzato volere. Ma poi la Russia dovrà raccogliere un’enorme somma di 32,9 miliardi di euro. Questa è quasi la metà della spesa militare totale della Russia ($ 76 miliardi) per lo scorso anno, o il 2% della produzione economica della Russia. La vita non ha prezzo per Putin. La morte, invece, sì.

Podcast “Ho imparato di nuovo qualcosa”

“Imparato di nuovo” è un podcast per i curiosi: Perché il cessate il fuoco è solo una pausa per Vladimir Putin?? Perché la NATO teme il Suwalki Gap? Perché la Russia ha di nuovo gli iPhone?? Quali piccoli cambiamenti nel comportamento possono far risparmiare il 15% di energia? Ascolta e diventa più intelligente tre volte a settimana.

Tutti gli episodi sono disponibili su app ntvin RTL + MusicaE Podcast Apple E Spotify. È incluso anche “Ho imparato di nuovo qualcosa”. Musica Amazon E GooglePodcast Disponibile. Per tutte le altre app di podcast, puoi utilizzare a RSS Feed utilizzo.