Febbraio 4, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Una sonda della NASA fa una scoperta “sorprendente” su Marte

  1. Pagina iniziale
  2. Conoscenza

creatura:

a partire dal: Stendardo Tanya

Il rover Curiosity della NASA esplora Marte dal 2012. (File photo) © NASA/JPL

Un nuovo studio mostra che gli opali si trovano su Marte. La scoperta potrebbe svolgere un ruolo importante in futuro, soprattutto per i viaggi spaziali.

Tempe – Sulla Terra, l’opale è usato come pietra preziosa e il materiale è usato per fare gioielli blu, tra le altre cose. Ma anche di quello Marte Un nuovo studio dimostra che la sostanza esiste. Tuttavia, a causa della sua formazione, potrebbe avere un significato completamente diverso – e significativamente più importante – rispetto a quello che ha sulla Terra.

Qualche tempo fa, le sonde spaziali in orbita attorno a Marte hanno fornito le prime indicazioni di possibili depositi di opale sul Pianeta Rosso. Ma solo ora un gruppo di ricerca è stato in grado di dimostrare che le pietre semipreziose esistono su Marte. Un gruppo di ricerca guidato da Travis Gabriel dell’Arizona State University ha i dati del rover della NASA “Curiosità”che esplora Marte dal 2012.

Il rover Curiosity della NASA trova opale su Marte

Nello specifico, il team era interessato a un fenomeno geologico nel cratere Gale, dove è attivo il rover su Marte. Le immagini di Curiosity mostrano ripetutamente quelli che vengono chiamati “aloni”: lunghe fratture all’interno della Terra che sono fiancheggiate lateralmente da roccia sedimentaria più leggera. I dati precedenti avevano già fornito la prova che le rocce più leggere possono essere lucenti, Come riportato da hna.de.

Quindi il gruppo di ricerca guidato da Gabriel ha esaminato i dati del rover che aveva raccolto da tali aloni negli ultimi 10 anni e la navicella spaziale Curiosity della NASA ha esaminato altre rocce per lo studio. L’opinione dei ricercatori: la roccia di colore chiaro è composta da biossido di silicio e acqua, le stesse sostanze di cui sono fatti gli opali.

Gli “aloni” su Marte sono circondati da opali. (Foto d’archivio) © Malin Space Science Systems / NASA / JPL-Caltech

Gli opali sembrano essere comuni su Marte

E i ricercatori hanno scoperto qualcos’altro: “La nostra nuova analisi dei dati di archivio ha mostrato una sorprendente somiglianza con tutti gli aloni che abbiamo osservato in seguito durante la missione”, spiega Gabriel, l’autore dello studio. sulla rivista specializzata Giornale di ricerca geofisica: pianeti. rilasciato Sarà. Un ricercatore ha detto Messaggio Citato dalla sua università.

La sonda della NASA fa una scoperta “incredibile” su Marte: perché è così importante per i viaggi nello spazio

Ma perché è così importante trovare opali su Marte? Per fare questo è necessario sapere come e da che tipo si forma l’agata: la sostanza può formarsi, ad esempio, quando il biossido di silicio viene sciolto in acqua. L’opale si forma in un ambiente ricco di acqua ed è composto da strati di biossido di silicio che intrappolano le molecole d’acqua tra di loro. È relativamente facile accedere a quest’acqua: la frantumazione e il riscaldamento dell’agata possono rilasciare acqua.

Per le future colonie e astronauti marziani, gli opali saranno una fonte d’acqua ampiamente disponibile e accessibile sul Pianeta Rosso, una considerazione importante perché ogni chilogrammo di carico risparmiato dal dover essere trasportato su Marte vale denaro contante. Gli opali sono stati scoperti nella regione tropicale normalmente secca del pianeta.

Secondo lo studio, le agate esaminate contengono dal tre al sei percento di acqua in peso. Il team stima che i 30 cm più alti di aureola rocciosa possano contenere fino a cinque litri per metro d’acqua, acqua che è relativamente facile da estrarre. altro Una scoperta inaspettata su Marte Può influenzare la ricerca della vita. (scheda)

READ  Cosa ne pensi delle compresse di vitamina D, dottore?