Maggio 16, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Quale dottore ha ragione?

Nessuno con sintomi di emorroidi ingrossate prima o poi sarà in grado di evitare una visita dal medico, perché i rimedi casalinghi alleviano solo i sintomi, non la causa. Ma chi è il medico giusto quando si tratta di problemi di emorroidi?

Dal prurito anale al bruciore e dal sangue nelle feci alle feci incontrollate: i disturbi sono dovuti all’allargamento emorroidi Troppo fastidioso. Molti malati si vergognano di cercare aiuto medico. Invece, possono sperare che i sintomi scompaiano da soli o con l’aiuto di rimedi casalinghi. Tuttavia, più tempo ritarderai nel vedere un medico, più complicato sarà il trattamento successivo. Si consiglia quindi di fissare un appuntamento con un medico in anticipo nonostante tutta questa vergogna.

Chi decide di fissare un appuntamento si trova inizialmente di fronte alla domanda: quale medico è quello giusto? La pratica GP è il miglior titolo o dovrei andare direttamente da uno specialista? E se sì, da quale specialità?

In proctologia al proctologo

Se hai problemi con il retto, che include anche emorroidi ingrossate, i malati sono in buone mani con un proctologo. I medici trattano tutte le malattie legate all’ano e all’ultima sezione dell’intestino. Di norma, i pazienti non hanno bisogno di un rinvio, ma possono semplicemente fissare un appuntamento in uno studio di proctologia. C’è anche un aiuto nella pratica della gastroenterologia: i gastroenterologi si occupano di malattie dell’intero apparato digerente. Ultimo ma non meno importante, i chirurghi possono anche curare le emorroidi.

In alternativa, i malati possono anche contattare prima il proprio medico di famiglia. Soprattutto se hai sintomi gravi, lo studio del tuo medico di famiglia può essere il tuo primo punto di contatto per una rapida valutazione. Inoltre, alcuni pazienti potrebbero trovare più facile descrivere i propri sintomi a qualcuno di cui si fidano. Tuttavia, dopo questo può essere comunque necessaria una visita proctologica: il medico di famiglia deciderà se questo è il caso.

READ  Pandemia da Corona Virus: ++ I tassi di infezione a livello nazionale salgono a 446,7 ++

Le donne incinte con emorroidi ingrossate possono anche contattare un ginecologo.

Non aver paura del proctologo

Le emorroidi di solito possono essere trattate bene e indolore. Un proctologo può esaminare le emorroidi abbandonato o cravatta. Solo nei casi più gravi – soprattutto se il trattamento è stato ritardato per lungo tempo – è a Intervento chirurgico è necessario.

Infine, ma non meno importante, è necessaria una visita medica per assicurarsi che i sintomi siano effettivamente causati da emorroidi ingrossate.

nota importante: Le informazioni non sostituiscono in alcun modo la consulenza o il trattamento professionale da parte di medici qualificati e riconosciuti. Il contenuto di t-online non può e non deve essere utilizzato per fare diagnosi o iniziare un trattamento in modo indipendente.