Maggio 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Ombre cosmiche a maggio: Eclissi lunare totale nell’Europa centrale

Ombre cosmiche a maggio
Eclissi lunare totale nell’Europa centrale

Il cielo offre ai mattinieri uno spettacolo speciale a maggio: un’eclissi lunare totale. Ci sono anche alcune meteore che possono essere viste durante tutto il mese; La loro origine è la cometa di Halley.

L’evento astronomico degno di nota di questo mese è senza dubbio un’eclissi lunare totale, che può essere osservata dall’Europa centrale. Lo spettacolo dell’Ombra Cosmica può essere visto nelle prime ore di lunedì 16 maggio. Tuttavia, solo la prima parte può essere continuata dalla Germania.

La luna tramonta prima della metà dell’eclissi. Quando la luna entra nell’ombra della Terra alle 4:28, inizia la parte visibile dell’eclissi lunare. L’università inizia alle 5:29 La luna tramonta alle 5:35 nella Germania centrale. Il sole era già sorto tre minuti fa. La luna tramonta alle 5:20 ad Amburgo, alle 5:11 a Berlino e alle 5:36 a Monaco.

La prossima eclissi lunare che può essere vista dalla Germania è il 28 ottobre 2023. Tuttavia, la sua magnitudine è solo il 13 percento del diametro del disco lunare. La posizione esatta della luna piena il 16 viene raggiunta alle 6:14 in Bilancia. La luna nuova si verifica alle 13:30 del 30. Un giorno dopo la luna piena, la luna si avvicina alla Terra, essendo a 360.300 chilometri da noi. Il quinto giorno era a 405.290 chilometri dalla Terra.

Mercurio, Venere, Giove, Saturno

In condizioni di visibilità favorevoli, Mercurio può ancora essere individuato appena sopra l’orizzonte nord-ovest nei primi giorni di maggio nel crepuscolo della tarda serata. La falce di luna molto stretta passerà a sud di Mercurio il 2 maggio.

Venere rimane la stella del mattino. Si alzano sempre prima. Tuttavia, il sole appare sempre prima. Il ventisettesimo del mese ci sarà un incontro con la tenera falce di luna calante – una bella vista nel cielo orientale intorno alle quattro del mattino. Marte appare sempre più presto nella seconda metà della notte e la sua luminosità aumenta in modo significativo. Il pianeta rosso attraversa l’Acquario ed entra in Pesci il diciannovesimo. Alla fine di maggio, Marte sorge alle 4 del mattino.

Giove è un pianeta nel cielo mattutino. Il pianeta gigante si muove attraverso la costellazione dei Pesci. Giove segue Giove, che si muove più velocemente attraverso lo zodiaco. Il 29° giorno, il pianeta rosso supera il pianeta gigante a sud. Marte è molto più debole di Giove, che è superato solo da Venere nella sua brillantezza.

Saturno diventa il pianeta della seconda metà della notte. Vaga attraverso la costellazione del Capricorno, fermandosi quasi completamente a fine maggio. Il ventiduesimo, il pianeta inanellato visita la mezzaluna calante. Il 1, Saturno sorge poco dopo le 3:30, a fine maggio già alle 1:44. Il pianeta anulare diventa visibile circa 20 minuti dopo la sua ascesa.

Le stelle cadenti sono attive tutto il mese

Creature acquatiche: possono essere viste più nei paesi del sud che in Germania.

(Foto: Photo Alliance / dpa)

Gli acquaridi di maggio sono attivi tutto il mese. Queste stelle a fuoco rapido hanno velocità di penetrazione di 234.000 chilometri orari nell’atmosfera terrestre. L’origine della cometa è la cometa di Halley. Il massimo è previsto intorno al quinto. A causa del fatto che la radiazione è molto bassa qui, vediamo solo poche meteore in questo paese. Ma nei paesi del sud si possono prevedere fino a 20 meteore all’ora.

Il caratteristico triangolo primaverile in un cielo stellato fisso è facile da individuare. È costituito dalle tre stelle luminose Regulus in Leo, Arcturus in Bootes e Spica in Virgo. Il cielo di sud-est fa un’impressione piuttosto debole. La costellazione della Bilancia non è particolarmente pronunciata, devi cercarla consapevolmente. Nello zodiaco, la Bilancia segue lo Scorpione, che sta per sorgere. La sua stella rossa brillante, Antares, supera appena la linea dell’orizzonte. Nei tempi antichi, le stelle della Bilancia denotavano ancora le forbici dello Scorpione.

A sud-est sorge l’immagine del portatore di serpente con il serpente. Il carro del cielo si erge alto sopra le nostre teste quasi al suo apice. Anche la Vergine attraversa la linea di mezzogiorno. Tra la Vergine e l’Orsa Maggiore, oltre alla costellazione dei Segugi, c’è anche il Capello di Berenice. Questa costellazione è molto debole, ma è composta da molte stelle. Funziona particolarmente bene se cerchi quest’area con un binocolo luminoso.

Tra Arcturus arancione brillante e Vega bluastra, entrambe le stelle più luminose del cielo settentrionale, c’è un vistoso semicerchio stellare della corona settentrionale. Più a est, più vicino a Vega, c’è la tentacolare ma debole costellazione di Ercole. Un debole punto rotondo può essere visto in Ercole, che è più visibile al binocolo. È un ammasso stellare globulare con la denominazione di catalogo M13. Qui si trovano più di un milione di stelle a una distanza di 24.000 anni luce.

Il sole si avvicina al suo apice

Il sole è così vicino che non raggiungerà il suo apice fino a giugno. Viaggia attraverso la costellazione dell’Ariete e cambia nella costellazione del Toro a mezzogiorno del 14. Il ventuno alle tre del mattino sono entrato in Gemelli.

Sul mezzogiorno l’altitudine aumenta di circa sette gradi. La lunghezza del giorno aumenta di 1 ora e 35 minuti a Amburgo e di 1 ora e 15 minuti a Monaco di Baviera.

READ  4 alimenti ricchi di colesterolo HDL (lipoproteine ​​ad alta densità).