Settembre 30, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nuovi studi confusi: gli antidepressivi sono utili?

  1. Pagina iniziale
  2. Globalismo

creatura:

a: Jennifer Collin

Antidepressivi: gli SSRI aiutano davvero a curare la depressione? © Alexander Limbach / Imago

Un nuovo studio mostra che la depressione non è causata da una mancanza di serotonina. Quindi gli antidepressivi (SSRI) non sono necessari? Non è così facile.

Brema – Una persona su cinque sperimenterà la depressione almeno una volta nella vita. in Germania Attualmente ne sono colpiti l’11,3% delle donne e il 5,1% degli uomini. Fino al sei percento attualmente ne soffre Depressione estiva – soprattutto donne tra i 20 ei 40 anni. Ma c’è un aiuto. La psicoterapia e gli antidepressivi hanno dimostrato di aiutare a trattare sintomi come tristezza, vuoto e inutilità.

Pertanto, le seguenti notizie potrebbero sorprendere le persone che hanno controllato con successo la loro depressione. Gli antidepressivi più comuni sono gli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI). Perché gli scienziati della Gran Bretagna vogliono scoprire che la depressione non è dovuta alla mancanza di serotonina, una sostanza che trasporta la felicità nel cervello. Ma è proprio qui che entra in gioco il trattamento SSRI.

Le persone depresse immaginano che i farmaci alleviano i loro sintomi? Gli antidepressivi non aiutano a curare la depressione?

Sintomi depressivi: nuovi studi confusi: gli antidepressivi sono mai utili?

Gli psichiatri prescrivono SSRI per la depressione dagli anni ’90, sulla base della convinzione che la depressione sia causata da uno squilibrio chimico nel cervello. Il che significa: la depressione ha troppa poca serotonina nel sangue. La loro ricerca completa non ha trovato “prove chiare” di quella che negli ambienti professionali è nota come “ipotesi della serotonina”, affermano ora i ricercatori dell’University College di Londra. Questo è ciò che scrivono gli studiosi nella rivista Psichiatria Molecolare.

Le persone depresse prendono gli SSRI, anche se sembrano sarcastici, solo per divertimento? Riesci a immaginare l’effetto, l’effetto della parola chiave fittizia? Dietro c’è la lobby farmaceutica?

READ  Terapia del sangue del cordone ombelicale - Il paziente con AIDS è considerato guarito dopo la terapia con cellule staminali

Gli SSRI aiutano a trattare i sintomi della depressione? Gli esperti non sono d’accordo

Una cosa è certa: esperti e psichiatri non sono d’accordo sul fatto che la depressione sia causata da una mancanza di serotonina nel cervello. Inoltre, se gli SSRI aiutano effettivamente le persone colpite.

David Natt dirige il Centro di Neuropsicofarmacologia dell’Imperial College di Londra. Lui e il suo team hanno esaminato il rilascio di serotonina nel cervello. Contraddiciamo le affermazioni dei suoi colleghi. “Abbiamo riscontrato una ridotta capacità di rilasciare serotonina nelle persone depresse”. Il che significa: gli SSRI dovrebbero aiutare. Perché gli SSRI assicurano che meno serotonina venga scomposta nel cervello e sono quindi sempre più disponibili per il paziente come messaggero di felicità.

D’altra parte, gli scienziati dell’Università di Hiroshima in Giappone hanno scoperto nel 2018 che gli SSRI non funzionano per le persone che hanno subito traumi infantili. La ragione di ciò è che diversi schemi di circuiti cerebrali e diverse regioni sono attive per diverse cause di depressione. Gli SSRI aiutano qualcuno con la depressione, ma non qualcun altro. Questo mostra la complessità del sistema della serotonina nel cervello, scrive Tempo in linea.

Hai sintomi di depressione? Affidati a una combinazione di psicoterapia e antidepressivi

Attualmente in un guest post Psicologia oggi Lo psichiatra Gregory Scott Brown ha scritto sulla prescrizione di farmaci progettati per risolvere tutto in una volta. Questo non può funzionare. Parla della sua depressione, con la quale gli antidepressivi potrebbero averlo aiutato. Ma solo per “affrontare meglio i sintomi” – non curarli.

Forse questo è il problema con gli antidepressivi. Problemi, rimuginazioni e insicurezza non scompaiono. Mentre gli SSRI aiutano ad alleviare i sintomi della depressione:

READ  Nato 450 anni fa - Johannes Keplero

Sintomi di depressione: questi sono i segni più comuni

  • I principali sintomi della depressione
  • Umore depresso e depressione
  • Perdita di interesse e felicità
  • Mancanza di guida e stanchezza
  • Sintomi secondari della depressione
  • Diminuzione della concentrazione e dell’attenzione
  • Bassa autostima e fiducia in se stessi
  • Colpa e inutilità
  • Paure esagerate per il futuro o “doom and gloom”
  • pensieri suicidi
  • Disordini del sonno
  • mancanza di appetito

Depressione: più che farmaci per il processo di guarigione

Ma se vuoi davvero curare la tua depressione, devi fare di più che affidarti ai farmaci. Deve prendersi cura di se stesso, fare esercizio, vedere gli amici e cambiare i modelli di pensiero dannosi a lungo termine. Ora ci sono singole app Salute mentale pagata dall’assicurazione sanitaria.

In conclusione, si può dire: anche esperti in contrasto Sintomi di infarto o il sintomi del cancro del colon Non essere d’accordo sul fatto che la depressione sia causata da una mancanza di serotonina nel cervello e se possa essere trattata bene con gli SSRI. Anche se gli SSRI aiutano le persone a uscire dalla depressione, l’unico modo per mantenere i malati privi di sintomi a lungo termine è cambiare le abitudini dannose. Ciò significa che devi lavorare su te stesso. Questo è più difficile che ingoiare una pillola.

Hai brutti pensieri, sei depresso e potresti diventare depresso? Che non sei solo in questo! Si prega di chiamare la linea info Fondazione tedesca per l’aiuto alla depressione. Tel: 0800/33 44 533. Puoi ottenere aiuto qui.