Maggio 23, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Nonostante Corona e la guerra in Ucraina, la Volkswagen realizza un profitto di 8,5 miliardi di euro! – un lavoro

Questo è il risultato di un martello!

Il gruppo Volkswagen ha realizzato profitti per miliardi di dollari nei primi tre mesi dell’anno, nonostante le difficoltà di consegna dovute alla pandemia di Corona, nonostante la crisi dei chip sul mercato globale e nonostante l’impatto della guerra russa contro l’Ucraina. Il risultato operativo prima degli special item è stato di 8,5 miliardi di euro, ha annunciato la Volkswagen giovedì sulla base dei dati preliminari. Si tratta del 77% in più rispetto ai 4,8 miliardi di euro del primo trimestre del 2021.

Volkswagen ha spiegato l’impennata degli utili con “un forte sviluppo operativo” e “valutazioni positive degli strumenti di copertura” principalmente nel settore delle materie prime a 3,5 miliardi di euro. Perché il gruppo non ha venduto più auto, anzi: da gennaio a marzo, il gruppo di auto ha consegnato circa 500.000 auto in meno nel mondo rispetto allo stesso trimestre dell’anno precedente. Ciò corrisponde a una diminuzione di circa il 22%.

C’è stata una crescita nelle auto completamente elettriche: nel primo trimestre, la Volkswagen ha venduto circa 99.000 auto elettriche, con un aumento del 65% rispetto all’anno precedente. Il direttore delle vendite Hildegard Wortmann ha spiegato che la domanda di veicoli elettrici è elevata in tutto il mondo e che i registri degli ordini sono ben riempiti. Senza gli attuali colli di bottiglia dell’offerta, questo numero sarebbe stato molto più alto.

Il gruppo ha avvertito di tutta una serie di cose irraggiungibili: “Gli effetti dell’ulteriore traiettoria della guerra in Ucraina rimangono imprevedibili con sufficiente certezza”. Può portare a nuovi colli di bottiglia, soprattutto nei semiconduttori. Inoltre, lo sviluppo dei mercati delle materie prime è ancora “imprevisto”. La Volkswagen pubblicherà i numeri aziendali finali per il primo trimestre il 4 maggio.