Maggio 18, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

L’Italia sta scivolando nella prossima crisi di governo?

Roma L’Italia elegge lunedì il nuovo Capo di Stato La data è stata fissata da diverse settimane, ma il risultato è molto incerto. Il protagonista principale: Mario Draghi e la questione di cosa accadrà al governo quando diventerà presidente.

Da mesi Drake ha sollevato interrogativi sul suo futuro politico. Una settimana fa era di nuovo ora: il presidente del Consiglio ha voluto spiegare le ultime attività corona. Solo che: “Non risponderò a nessuna domanda sugli sviluppi in corso, sul Palazzo del Quirinale o altro”.

Il Palazzo del Quirinale è la residenza ufficiale del Presidente e potrebbe presto diventare il nuovo ufficio di Drake. È un ufficio più di rappresentanza dell’ufficio del capo dello stato. Ma l’unità dell’intero Paese dipenderà dalla scelta di 1.009 parlamentari e rappresentanti regionali.

Tracy era considerato un favorito anche prima di diventare primo ministro. Un buon anno fa, il vecchio governo di Roma è crollato – e il presidente Sergio Materella ha nominato Tracy per formare “l’Alleanza di unità nazionale”. Questo è stato meravigliosamente realizzato.

Lavori importanti della giornata

Trova i migliori lavori ora
Avvisato via e-mail.

Con un’ampia maggioranza parlamentare dell’80% con partiti da destra a sinistra, l’ex banchiere centrale, al potere da un anno, ha riscritto il piano di ristrutturazione della corona, mettendo in campo tecnologi intelligenti in settori chiave, guidando la campagna di vaccinazione .

L’economia sta crescendo più velocemente di quanto non fosse da molto tempo ei mercati fanno ancora una volta affidamento sul Paese, considerato solo un candidato traballante nell’eurozona.

Ma ora che le elezioni presidenziali potrebbero distruggere di nuovo questa stabilità. Quale sarà la posizione del governo se Draghi cambia improvvisamente carica? Pochi giorni prima delle elezioni, Drake è sotto il radar e non ha appuntamenti pubblici. Come ormai da mesi, il 74enne non ha la più pallida idea da parte di chi lo circonda in quale direzione si stia muovendo: vuole essere presidente – o vuole essere primo ministro? Chi può seguirlo? Perché il rock polacco Silvio Berlusconi è in lizza per la posizione più alta della terra? Questi sono cinque possibili scenari:

READ  Patrizia kauft Riesen-Kühlschrank in italiano

Scena 1: Drake diventa presidente, esplode la coalizione: probabile che si sposti a destra

Questa la storia dominante a Roma: con le dimissioni di Matterella, il governo d’emergenza di Troki è finito. Anche se Tracy è presidente, dovrà affrontare uno sconvolgimento politico. Deve nominare un primo ministro per formare un nuovo governo o indire nuove elezioni, che non si terranno fino a febbraio 2023. Congelerà l’Italia per diversi mesi.

La fiducia del mercato e degli investitori potrebbe diminuire nuovamente. I premi del dividendo per i titoli di Stato italiani sono recentemente aumentati nuovamente rispetto ai titoli di Stato tedeschi e questo spread si amplierà ulteriormente.

Mario Draghi in conferenza stampa a dicembre

Non ha mai chiarito se vuole essere primo ministro o presidente.

(Foto: AP)

Inoltre, nuove elezioni potrebbero portare un cambiamento a destra – e un populista guidato dal governo. Il boss della Lego Matteo Salvini dipinge opportunità simili ai “Fratelli d’Italia” postfascisti Georgia Meloni. Secondo i sondaggi, la coalizione di centrodestra ha ora il 46 per cento dei voti.

C’è però un fattore da non sottovalutare: in caso di nuove elezioni entrerà in vigore la riforma elettorale, che ridurrà notevolmente le dimensioni del parlamento. Molti parlamentari perderanno i loro seggi.

Probabilità: 2/10

Scena 2: Draghi diventa presidente, governo tiene: Cambio liscio

Del resto il PD socialdemocratico, che attualmente è una forza forte nei sondaggi d’opinione, vuole vedere Draghi in una posizione più alta. Ma attualmente né la sinistra né la destra hanno la maggioranza in parlamento. Drake non otterrà una maggioranza di due terzi, ma otterrà i 505 voti richiesti al quarto scrutinio se uno dei partiti principali si muove.

Con il leader della Lega Matteo Salvini Georgia Meloni, boss di Fratelli d’Italia (“Fratelli d’Italia”)

Nelle nuove elezioni, l’Italia potrebbe avere un governo a guida populista, guidato da uno di loro.

(Foto: Immagini Imego / Foto interna)

La domanda è chi sarà il prossimo primo ministro dopo Drake se la mega-alleanza, che è centrata da sinistra a destra, accetta di rimanere nella folla delle star. A Roma circola il nome del ministro della Giustizia Marta Cordobia, ma ce ne sono molti di più. Se fosse la prima donna in carica, Cordobia avrebbe un profilo. Draghi avrebbe dovuto incontrare l’ex giudice costituzionale mercoledì pomeriggio.

Cordobia ha però un problema: “Se Troy sarà presidente, sarà difficile trovare un tecnico a capo del governo”, dice Giovanni Orcina dell’Università di Louisville.

Ministro della Giustizia Marta Cordobia

Potrebbe diventare la prima donna premier italiana dopo Drake.

(Foto: immagini imago / Italy Photo Press)

Se le parti accetteranno un nuovo Primo Ministro dall’attuale governo, sarà una situazione molto stabile. Drake si trasferì al Palazzo di Guernsey per sette anni, da dove poté supervisionare le riforme che aveva avviato e unire il paese. Dietro di lui ci sarà un governo ben intenzionato, almeno fino alle elezioni del prossimo anno. Questo sarebbe un grande display per le aziende e le istituzioni finanziarie.

Probabilità: 3/10

Scenario 3: Berlusconi diventa presidente: la soluzione più improbabile

Il presidente non può candidarsi alla carica. Lo ha fatto comunque Silvio Berlusconi. L’85enne, quattro volte presidente del Consiglio, è ancora in attività: leader del partito di centrodestra Forza Italia e deputato al Parlamento europeo. Berlusconi sarà il primo presidente ad avere precedenti penali: nel 2013 è stato condannato per frode fiscale. È sfuggito a più accuse solo perché il procedimento era vietato dalla legge. Ci sono molti scandali sessuali.

Tutto questo non ha fermato Berlusconi. “Mission Squirrel” è in corso da diversi giorni, in cui cerca di picchiare parlamentari e delegati. Ma gli esperti dicono che la sua scelta è inaffidabile. “Si spera che ottenga 400 voti”, dice lo storico Orsina. La domanda è quando Berlusconi si dimetterà – “poi assumerà il ruolo di Kingmaker”.

Berlusconi in realtà si considerava un candidato dello spettro di pieno centrodestra. Ma il boss della Lega Salvini ha fatto esplodere questo sogno questa settimana.

Probabilità: 1/10

Scenario 4: Nuovo Presidente, Vecchio Primo Ministro?: Rafforzare la gamba di destra

Il boss della Lega Salvini ha annunciato lunedì di voler nominare il proprio candidato alla presidenza. Non ne ha nominato uno, ma ha detto che sarebbe stato un “candidato promettente per molti”. Questo è l’ultimo Volt in Quirinals Poker. Salvini, che sta dietro ai “fratelli italiani” nel referendum, vuole affermarsi come il leader del campo di destra.

Potrebbe avere successo. Un candidato puro della Lega non avrà scampo, ma qualcuno con un profilo apartitico che può essere eletto nello spettro di sinistra non avrà scampo. Allora Draghi potrebbe essere presidente del Consiglio. Anche se Salvini ha già annunciato la sua intenzione di rimescolare il suo gabinetto. Quindi questo display non sarà fluido, ma per ora sarà stabile.

Probabilità: 2/10

Scenario 5: Materella continua: cambio di un anno

Se un candidato non ha la maggioranza, l’attuale Matterella potrebbe sbarcare in campo. Per mesi è stata l’ambita galassia di molti politici di governo: Matterella ha ancora un anno da correre e può continuare a governare fino alla fine della legislatura della Troika, poi eletto presidente da un parlamento neoeletto.

Tuttavia, l’80enne Matterella ha più volte rifiutato. Ha perquisito una casa e fatto una foto – una chiara indicazione ai media italiani che stava lasciando il Palazzo del Guernal. Sebbene la Costituzione non escluda un secondo mandato, c’è un solo precedente dal 1948: quando nel 2013 non si trovò il successore, Giorgio Napolitano si lasciò costringere al sesto scrutinio. La politica italiana è sempre buona per le sorprese.

Probabilità: 2/10

Ulteriore: L’economia italiana è in forte crescita, ma anche il debito pubblico. La variazione virale aumenta l’incertezza finanziaria di Omicron e i rischi per l’eurozona.