Le cliniche ora offrono consigli e gli esperti raccomandano anche di indossare una maschera

Date:

Share post:

Saveria Marino
Saveria Marino
"Analista incredibilmente umile. Esperto di pancetta. Orgoglioso specialista in cibo. Lettore certificato. Scrittore appassionato. Difensore di zombi. Risolutore di problemi incurabile."
  1. tz
  2. Monaco
  3. città

Raffreddore, influenza e Corona: di gran moda a Monaco. (Avatar) © IMAGO / Sven Simon

È il classico di ogni anno: la stagione fredda. Quest’anno il calo delle temperature è particolarmente marcato. Ma puoi prendere le precauzioni necessarie.

Monaco di Baviera – Fa freddo, c’è vento – e ora è arrivato il freddo autunno! A Monaco si starnutisce e si tossisce ovunque e i casi di raffreddore e Corona sono in aumento. Le sale d’attesa dei medici sono piene.

Allarme virus in città! Le cliniche di Monaco consigliano:

Secondo l’Ufficio statale bavarese per la salute e la sicurezza alimentare (LGL), il numero di pazienti affetti da Corona virus nei reparti di terapia intensiva è in aumento: un aumento di oltre il 33% rispetto alla settimana precedente, ma il livello complessivo è relativamente basso. Il medico di famiglia di Monaco, il professor Jörg Schilling, prevede che a causa dell’abbassamento delle temperature si ammaleranno sempre più gli abitanti di Monaco. Quindi pensa che “abbia perfettamente senso raccomandare una maschera”, soprattutto alle persone anziane o alle persone immunocompromesse – o a tutti coloro che lavorano negli studi medici. Lo dice lui tz: “Ma la condizione o l’obbligo è considerato inapplicabile e non necessario.”

Abbiamo altri suggerimenti su come sconfiggere questo virus invernale:

  • Vaccino per l’influenza: L’anno scorso c’è stata una forte ondata di influenza. Anche quest’anno Jörg Schilling dell’Associazione bavarese dei medici di base prevede molti casi. Il Comitato permanente per le vaccinazioni (Stiko) raccomanda la vaccinazione annuale per le donne incinte, le persone di età superiore ai 60 anni, il personale medico, le persone con patologie preesistenti e in generale per le persone che hanno contatti significativi con altre persone. La vaccinazione antinfluenzale è vantaggiosa anche per i bambini e i giovani sani. Periodo migliore: secondo l’RKI da adesso fino a metà dicembre al massimo. I vaccini antinfluenzali dovrebbero essere aggiornati ogni anno. Ad esempio, secondo l’Organizzazione Mondiale della Sanità, un ceppo vaccinale, la linea B/Yamagata, non sarà incluso nella stagione 2024/25 – e potrebbe essere stato semplicemente eliminato a causa di misure precauzionali durante la pandemia di Corona.

Consigli per la stagione dei virus: ecco cosa consigliano le cliniche di Monaco

  • Vaccinazione corona: Stiko consiglia la vaccinazione di richiamo alle persone di età pari o superiore a 60 anni o con patologie preesistenti e al personale medico e infermieristico – almeno dodici mesi dopo l’ultima vaccinazione o malattia. Secondo l’Istituto Paul Ehrlich, quest’anno è possibile vaccinarsi contemporaneamente con una sostanza modificata contro il Covid-19 e l’influenza.
  • Pneumococco, pertosse e virus RS: In particolare agli anziani e alle persone con malattie preesistenti si consiglia di sottoporsi a punture per pneumococco e pertosse. Il medico generico Jörg Schilling sottolinea che ora esistono due vaccini contro il virus RS, che può infettare gravemente neonati, bambini piccoli e anziani. “Ma questo non è ancora consigliato da Stiko. Il costo è di circa 230 euro più la tassa di vaccinazione.
  • Mantenere la distanza e la ventilazione: Secondo l’RKI, chiunque presenti sintomi di un’infezione respiratoria acuta dovrebbe “rimanere a casa per tre o cinque giorni finché le sue condizioni non migliorano in modo significativo”. Inoltre, l’RKI consiglia ancora generalmente di ventilare frequentemente gli ambienti interni.
  • Test scaduti: Secondo il virologo di Brema, i test conservati a temperatura ambiente possono ancora essere utilizzati “due o tre mesi dopo la data di scadenza”. D’altra parte, la Food and Drug Administration (FDA) statunitense sconsiglia generalmente l’utilizzo di tali test dopo la data di scadenza, perché alcuni dei loro componenti si degradano nel tempo.
  • Muto: Chi soffre di una malattia respiratoria spesso ha difficoltà a sapere quale virus si nasconde veramente dietro. Tuttavia, molti studi medici possono determinarlo attraverso dei test. L’ex centro di test per il coronavirus del Sonnen-Gesundheitszentrum, ad esempio, nei suoi ambulatori testa il coronavirus, l’influenza e la RS utilizzando un test PCR. (www.corona-teststelle.de) – Gratuito per gli assicurati con sintomi.
  • protezione: Una dieta sana, un’attività fisica regolare e l’aria fresca rafforzano il sistema immunitario. Il professor Jörg Schilling consiglia anche l’assunzione di compresse di vitamina D nella stagione buia. “Le compresse di zinco possono aiutare contro le infezioni e questo è stato scientificamente dimostrato”.

Puoi trovare ulteriori novità nella nostra nuova app tz, ora con un design migliorato e più funzioni di personalizzazione. Da scaricare direttamenteQui troverai maggiori informazioni. Sei un utente accanito di WhatsApp? Anche lì tz.de/muenchen vi terrà aggiornati tramite il nuovo canale Whatsapp. Qui Andiamo direttamente al canale.

Related articles

Sono stati segnalati più casi di Oropouche: la clinica fornisce i dettagli

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 20 luglio 2024, 6:20Da: Vittoria CrumbeckPremeredivisoIn Italia sono stati segnalati nuovi casi di...

La figlia di Valya è dovuta andare in ospedale!

Samira Yavuz è preoccupata: sua figlia Valya è dovuta andare in ospedale!bromflashSamira W Serkan Sono diventati genitori per...

Il campione olimpico Harting si lamenta di “un’ideologia orientata alle minoranze”

L’atletica tedesca è in crisi. Il campione olimpico Robert Harting ha una visione chiara delle ragioni e...