Agosto 11, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Fegato grasso legato ad un aumentato rischio di demenza: una pratica curativa

Il fegato grasso è un fattore di rischio per la demenza

Uno Steatosi epatica non alcolica Sembra probabile secondo un recente studio fattore di rischio per la demenza. Inoltre, le persone che soffrono di questo tipo di malattie del fegato sono a rischio di sviluppare malattie cardiache o a attacco cerebrale Sembravano essere a rischio di sviluppare la demenza.

gruppo di ricerca da Istituto Karolinska A Stoccolma, per indagare se esiste una relazione tra Steatosi epatica non alcolica e la probabilità di a malattia mentale consiste. Secondo i risultati, il fegato grasso non alcolico può essere valutato come un possibile fattore di rischio per la demenza. I risultati del corrispondente studio sono stati pubblicati sulla rivista specializzata “NeurologiaPetto.

Il fegato grasso non alcolico è comune

Fino a 25 per cento Dalle persone di tutto il mondo da uno Steatosi epatica non alcolica È affetto, il che lo rende la forma cronica più comune di malattia del fegato, riferiscono i ricercatori.

Ad esempio, la steatosi epatica non alcolica può essere causata da sovrappeso e malattie associate come alta pressione sanguigna o Diabete di tipo 2 Sii condizionale. Una piccola percentuale di quelli infetti porterà a epatite o danni al fegato.

I fattori di rischio comuni sia per la steatosi epatica non alcolica che per la demenza includono disturbi metabolici come ipertensione, diabete e obesità.conferma l’autore dello studio Il dottor Ying Shang Da Karolinska Institutet.

È stata studiata la relazione tra fegato grasso e demenza

Nel presente studio, i ricercatori volevano vedere se esistesse una relazione tra questo tipo di malattia del fegato e il rischio di sviluppare demenza, indipendentemente da altri fattori di rischio.

READ  Corona in NRW: gli incidenti continuano ad aumentare

Per fare ciò, il team ha valutato e identificato i dati del registro nazionale dei pazienti svedese 2898 persone Dai 65 anni in su Gli è stata diagnosticata una steatosi epatica non alcolica Era.

servito anche 28.357 persone senza fegato grasso Come gruppo di controllo, comparabile per età, sesso e luogo di residenza.

Dopo un follow-up mediano di oltre cinque anni, 145 persone avevano una steatosi epatica non alcolica (5%) malattia mentale diagnosticata, rispetto a 1.291 persone senza malattie del fegato (4,6%).

Significativo aumento del tasso di demenza

Quando si tiene conto dei fattori di rischio cardiovascolare, come l’ipertensione e il diabete, le persone con steatosi epatica non alcolica avevano generalmente un fattore rispetto alle persone senza malattie del fegato. 38 per cento in più di tasso di demenza su, riferisce il gruppo di ricerca.

speciale su Demenza vascolare Una valutazione pertinente ha mostrato che le persone con steatosi epatica non alcolica avevano a L’incidenza della demenza è superiore del 44%. Offerto a persone senza malattie del fegato.

Le persone che soffrono, oltre alla steatosi epatica analcolica, da A cardiopatia Hanno un rischio maggiore del 50% di sviluppare demenza, e se ne hanno uno attacco cerebrale Il rischio di sviluppare demenza era più di 2,5 volte, scrivono gli esperti.

“Il nostro studio mostra che la steatosi epatica non alcolica è associata allo sviluppo di demenza, che può essere principalmente causata da danni ai vasi sanguigni nel cervello”.riassume Il dottor Shan insieme.

Pertanto, può risultare una terapia mirata per questo tipo di malattie del fegato e malattie cardiovascolari che si verificano contemporaneamente Ridurre il rischio di demenza, secondo l’autore dello studio. (p.p.)

READ  3 consigli per una lucentezza perfetta

Informazioni sull’autore e sulla fonte

Questo testo è conforme ai requisiti della letteratura medica specializzata, delle linee guida cliniche e degli studi attuali ed è stato verificato da professionisti del settore medico.

Fonti:

  • Ying-Shang, Linnea Weidmann, Hans Hagstrom: steatosi epatica non alcolica e rischio di demenza: uno studio di coorte basato sulla popolazione; In: Neuroscienze (pubblicato il 13/07/2022), neurology.org
  • American Academy of Neurology: Studio: malattie del fegato legate a un rischio più elevato di demenza (pubblicato il 13/07/2022), aan.com

nota importante:
Questo articolo contiene solo consigli generali e non deve essere utilizzato per l’autodiagnosi o il trattamento. Non può sostituire una visita dal medico.