Novembre 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Duplantis sfugge per un pelo all’orrore: Klosterhalfen è lasciato indietro, ma soddisfatto

Duplantis sopravvive a malapena all’orrore
Klosteralfen è rimasto indietro, ma è soddisfatto

La velocista tedesca Konstanze Klosteralfen ha infranto lo standard della Coppa del Mondo dei 5.000 metri nella sua prima apparizione stagionale all’incontro della Diamond League di Oslo. Davanti a 23.000 spettatori al Bislet Stadium, il 25enne è stato lasciato indietro ed è finito all’ottavo posto.

La miglior velocista tedesca Constanze Klosteralfen è ancora molto lontana dal suo meglio circa un mese prima dell’inizio dei campionati del mondo nella sua nuova casa in Oregon. All’incontro della Diamond League di Oslo, il Leverkusen è arrivato terzo alla Coppa del Mondo all’ottavo posto nella gara dei 5.000 metri al Bislet Stadium, che ha fatto registrare il tutto esaurito 23.000 spettatori. Tuttavia, con 14:37.92 minuti, la 26enne era molto più avanti del suo meglio (14:26.76) e seguita da Dawit Seyoum dell’Etiopia (14:25.84).

“Ero molto nervoso, ma ho risolto davvero bene. È stato fantastico iniziare, anche se ovviamente mi piace correre davanti”, ha detto Klosterhalfen a Sky dopo una gara dura con tempo freddo e piovoso. “Sta migliorando di settimana in settimana». Era semplicemente un dominio di classe mondiale oggi. L’ex Campionessa Europea Junior Alina Reh (Berlino) non ha avuto scampo, finendo 15° con il tempo di 15:06.29, ma ha mancato solo il suo record personale.I Campionati Mondiali si terranno a Eugene, Oregon, dal 15 al 24 luglio.

“Terzo posto va bene”, ma…

Il lanciatore di dischi Kristen Budens ha fornito la migliore posizione tedesca. La medaglia d’argento olimpica solo di Potsdam ha battuto la croata Sandra Berkowicz (66.82) e la campionessa olimpica di Tokyo Vallari Alman (65.91) al terzo posto con 63.31 metri. “Il terzo posto va bene, forse la distanza era un po’ più ampia”, ha detto Bodens. Al quarto posto Claudine Vita (Neubrandenburg) con 61.57 punti.

Il detentore del record mondiale di salto con l’asta lo svedese Armand Duplantis ha alzato il record mondiale di quest’anno a 6,02 metri, ma ha dovuto sopravvivere a un momento di grande shock a 5,92 metri. Un asciugamano è stato dimenticato nella scatola delle forature bagnata, Duplantis ha notato i calli solo quando è saltato e ha reagito molto arrabbiato. La star americana Devon Allen ha vinto i 110 metri a ostacoli. Il 27enne, calciatore part-time dei Philadelphia Eagles, ha segnato 13,22 secondi con vento contrario. Domenica è arrivato al terzo posto nella lista dei migliori “tutti i tempi” di New York con il tempo di 12.84.

READ  Schalke 04: Il momento emozionante di Knabel - 'Sono sicuro che stai guardando' | Gli sport