Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Coppa del mondo di freccette: Sconfitta di misura: Florian Hempel manca la sensazione Sport

Era così vicino a centrare di nuovo il grande obiettivo alla Coppa del mondo di freccette a Londra. Alla fine, Florian Hempel ha perso un 2:3 molto stretto contro Luke Humphreys, che era quinto, e ha perso 24 ore dopo la vittoria per 3:0 di Gabriel Clemens, che ora incontra Jim Williams dopo l’uscita al terzo round di James Wade.

L’inizio è stato promettente e questa volta la passeggiata verso Ally Pally ha funzionato. Dopo che “Rocket Man” di Elton John è uscito accidentalmente dagli altoparlanti durante la sua esibizione del primo round, Hempel è salito sul palco come al solito con “Kölsche Jung” di Brings. Come l’anno precedente, il 32enne voleva accendere lui stesso il razzo.

Ai Mondiali del 2022, Hempel batte clamorosamente il quinto posto nella classifica mondiale con Dimitri van den Berg. E questa volta l’uomo di Colonia ha avuto l’occasione di fare una sorpresa. Humphreys ha avuto grossi problemi all’inizio e ha ottenuto solo una media di 83,27 punti nel primo round. Humble inizialmente ha sfruttato i punti deboli e ha segnato il 2-0, ma poi ha avuto problemi a completare il set e ha concesso 1-2 e 2-2. Anche l’inizio furioso nel set decisivo, Humble ha lasciato 41 punti dopo nove freccette, non dandogli sicurezza. Dopo quattro falli nell’ultima doppia, l’avversario aveva bisogno di punti deboli per completare il quinto tentativo nell’ottava doppia.

Entrambi hanno utilizzato il successivo break di 100 al secondo turno dopo le medie a metà degli anni ’80. Humphreys ha anche applicato la sua debolezza al doppio e ha portato il set sul 3-0. Ma Humble è rimasto fermo, mancando il 170esimo per portare il set sul 2-1 in porta, ma ha segnato cinque freccette più tardi grazie a un altro errore di Humphreys. Poi l’inglese ha nuovamente ottenuto il rigore con un punteggio di 3: 0, quindi il decisore ha dovuto decidere.

Come in tutta la partita, entrambi hanno perso qualche occasione. “Cool Hand Luke” ha vacillato, ma ha ottenuto il secondo tempo per il 2-1 dopo che Humble non era riuscito a raddoppiare 10. Qualcosa di piccolo significava la decisione iniziale. Dopo la sua gamba, Humphreys ha segnato 3-1 nelle gambe e 3-2 nei set con un punteggio solido. Hanno finito per segnare una media di 86,45 e Humphreys ha chiuso a 90,95, depresso dai suoi 29 errori di doppio.

Il 32enne tedesco deve essere ancora felicemente seduto sotto l’albero di Natale durante il fine settimana. Il premio in denaro di £ 15.000 che ha ricevuto per aver raggiunto il secondo turno gli dà un margine di classifica per mantenere la sua tessera del tour alla fine della prossima stagione. Solo i primi 64 sono idonei a giocare, e attualmente Humble salirà di dieci posizioni fino al 50° posto.

Cosa stava succedendo lì? La cheerleader sconvolge la star di Arrows

Per alcuni il torneo è finito, per altri è solo all’inizio. E venerdì sera Martin Schindler sarà il terzo e ultimo tedesco ad entrare in campionato. Il 26enne è numero 29 della testa di serie ed è al secondo turno di una Coppa del Mondo per la prima volta nella sua carriera, ma ha dovuto affrontare un destino difficile con l’inglese Martin Lookman. A peggiorare le cose, giovedì pomeriggio “The Wall” è arrivato all’hotel del giocatore senza freccette o maglietta.

Dopo che il suo volo è stato cancellato a causa della fitta nebbia a Londra, è decollato da Francoforte due ore dopo e senza registrare il suo bagaglio. Quindi tutto è stato consegnato chiaro la sera tramite e-mail. Di conseguenza, la sua borsa è ora arrivata nella capitale britannica, ma è ancora a Heathrow e dovrebbe essere consegnata venerdì.

Gary Anderson non ha avuto problemi con la sua attrezzatura anche nella sua 22esima apparizione in Coppa del Mondo. Il campione del mondo scozzese 2015 e 2016 ha vissuto in Inghilterra per molti anni ed è arrivato all’Alexandra Palace in auto. La sua prestazione contro Madars Razma della Lettonia era molto attesa dopo che Anderson ha giocato meno tornei in questa stagione rispetto agli anni precedenti.

Tuttavia, il 52enne non ha potuto dare una risposta comprensibile sul 3: 1. Il “Bird Scotsman” ha concluso il primo set con una media molto forte di 105 e ha appena perso 170 punti.

Dopo aver perso al secondo turno nel set decisivo, ha anche minacciato di perdere il set ai rigori dopo che Razma ha ottenuto 154 palle break. Tuttavia, Anderson ha poi approfittato delle cinque freccette mancate del suo avversario. Mentre Razma si strappava i capelli per le occasioni perse, Anderson ha fatto un doppio quadruplo check per il 2-1.

Nel quarto set lo scozzese è riuscito a migliorarsi ancora, liberando 121 palle break e portandosi sul 2-1 poco prima del traguardo. Al doppio 18, la vittoria era su un piatto d’argento e il suo avversario era fuori con 229 punti, ma Anderson ha mancato cinque freccette di fila ed è dovuto tornare al decisore, solo per raccogliere 110 punti dalla vittoria con il suo terzo più alto. finire. Luce e ombra si alternano ogni due minuti. Dopotutto, è stato sufficiente per una media decente di 96,39 alla fine.

“Vincere è vincere”, ha detto Anderson, sorridendo e preferendo concentrarsi sull’inizio della partita, “Il primo set è stato buono, anche il secondo set è stato buono”. la sua famiglia e lancia alcune freccette con i suoi amici nel pub. Chi conosce Anderson saprà bene che dopo un inizio traballante contro Razma, sarà impegnato durante le vacanze cercando di dare consistenza al suo gioco. Già il 27 dicembre incontra Chris Dobbie o Martin Kleremaker al terzo round. Ha almeno indirettamente negato l’ipotesi che la Coppa del Mondo possa essere la sua ultima. “Le freccette non sono uno sport per giovani. Ha molto a che fare con l’esperienza. Soprattutto in Coppa del Mondo. Puoi ancora diventare un campione del mondo come giocatore sopra i 50 anni”.

Che scene folli! I tifosi argentini celebrano il cane di Messi

Nel pomeriggio, l’olandese Dirk van Duijvenbode ha suscitato molto scalpore. Con otto freccette perfette, il 14° posto nella classifica mondiale ha inizialmente determinato i momenti salienti sportivi di questa Coppa del Mondo. Ha appena mancato il doppio 12 contro nove quadrupli. “A volte lanci il numero nove e ti chiedi perché c’era l’ultima freccia. Questa volta è stato diverso: ho lanciato la freccia e sapevo che era lì, ma sfortunatamente non c’era”, dice Van Duijvenbode.

Alla fine della partita contro Karel Sedlacek, è entrato a far parte del dramma e del primo tempo supplementare del torneo. Dopo essere sopravvissuto a una partita di freccette dei cechi, ha pareggiato il punteggio sul 2-2 e ha segnato il 4-2 con 14 e 15 freccette. Dal secondo round, è richiesto un vantaggio di due piedi nel set decisivo. Per Sedlacek, invece, puntare alla vittoria significava una tessera Tour per i prossimi due anni.

Il secondo turno si concluderà venerdì con le ultime due sessioni prima della pausa natalizia. Oltre a Schindler, Rob Cross e Johnny Clayton sono altri due top 8 giocatori.

READ  Miroslav Klose: Dove l'ex attaccante diventa allenatore - SCR Altach - Calcio