Gennaio 27, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Boris Becker ha respinto la proposta di Jurgen Klopp

Nell’intervista di sabato 1 con Boris Becker, è saltato fuori all’improvviso il nome di Jurgen Klopp. Ora ha parlato il tecnico del Liverpool.Foto: CSM via ZUMA Press Wire / Cameron Smith

Famoso

Jennifer Ulrich

Pochi giorni dopo la scarcerazione di Boris Becker, sabato 1 è andato in onda il 20 dicembre colloquio Con l’ex vincitore di Wimbledon. In esso, il 55enne si è emozionato, ma ha anche causato un momento sorprendente. In una scena appare improvvisamente il nome dell’allenatore di calcio Jurgen Klopp. L’allenatore del Liverpool FC voleva fargli visita in carcere, ma non è stato possibile.

Ora segnala anche Klopp a una storia per la parola. Di fronte “immagineRivela lo sfondo della visita programmata e parlane amicizia a Baker.

Klopp: Lo sfondo della prevista visita in prigione

In un’intervista con Steven Gatien, Becker ha spiegato perché Klopp alla fine non è stato in grado di fargli visita in prigione: poiché era troppo noto, la richiesta è stata respinta. Quel rumore era così grande, era paura. Anche la sicurezza di Baker era un argomento.

“Boris è il grande idolo della mia infanzia e giovinezza”, afferma entusiasta l’allenatore. I due si sono incontrati per la prima volta sette anni fa a Wimbledon, e l’incontro è stato organizzato dalla moglie di Klopp, Ola. “Poi abbiamo trascorso una serata emozionante a Wimbledon – Eravamo sulla stessa lunghezza d’onda e abbiamo molto scherzando. A causa delle diverse date, ci siamo tenuti in contatto anche in seguito”, aggiunge il 55enne.

Quando Becker fu imprigionato, il moderatore era Johannes B. Kerner è quello che si è ricollegato. E Klopp continua a ricapitolare, riferendosi ancora a Becker:

“Poi abbiamo parlato al telefono e gli ho detto, tra le altre cose, che avrebbe dovuto assolutamente scrivere un libro”.

Tuttavia, Baker non era entusiasta di questa idea. Ha risposto al suo amico al telefono: “Sì, ma non credo che nessuno pensi a com’è davvero qui.”

Tuttavia, Klopp ha insistito per voler visitare Becker. “È stato particolarmente importante per me sostenere Boris e dirgli che non lo lasceremo andare”, aggiunge. Tuttavia, le autorità avrebbero visto un rischio per la sicurezza in caso di visita, con Klopp che confermava le osservazioni di Becker.

Alla fine ha fatto un’altra offerta: “Se Boris vuole vedere una bella partita di calcio, può farlo a Liverpool”.

Jurgen Klopp era determinato a sostenere Boris Becker.

Jurgen Klopp era determinato a sostenere Boris Becker.Foto: Associazione stampa/Zack Goodwin

Boris Becker fa visita a sua madre

Nel frattempo, Boris Becker ha già fatto un altro punto sulla sua lista delle visite: secondo “immagine– Riconoscimenti Ha visitato sua madre, Elvira, nella sua casa di Leimen, vicino a Heidelberg. Era accompagnato dalla sua ragazza, Lillian de Carvalho Montero.

Come ipotizza il giornale, potrebbe esserci un altro incontro nel fine settimana, perché a Baker piacerebbe compleanno Assicurati di festeggiare con sua madre.