Agosto 11, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Canada: cercatori d’oro scoprono cuccioli di mammut congelati

Scienze Canada

I cercatori d’oro scoprono un bambino mammut congelato

Questa foto pubblicata dal governo dello Yukon il 25 giugno 2022 mostra un cucciolo di mammut lanoso in piena regola chiamato Nun cho ga trovato a Eureka Creek nello Yukon, a sud di Dawson City, in Canada.  I minatori nei giacimenti auriferi del Klondike, nell'estremo nord del Canada, hanno fatto una rara scoperta, scavando i resti di un mammut lanoso mummificato quasi completato.  (Foto del governo dello Yukon/AFP) / Uso editoriale limitato - Accreditamento obbligatorio "Foto del governo AFP/Yukon " - No marketing - No campagne pubblicitarie - Distribuito come servizio ai clienti

Con pelle e capelli: un mammut lanoso mummificato

Fonte: AFP / governo dello Yukon

Per molto tempo l’oro è stato trovato nello Yukon e nel Klondike. Ora il mammut lanoso mummificato è stato scongelato dal permafrost lì. I ricercatori sono entusiasti. L’animale ha già un bel nome.

eUn minatore stava facendo bulldozer lungo l’Eureka Creek a sud di Dawson, nel nord-ovest del Canada. L’escavatore ha colpito qualcosa di duro nel fango. Dopo alcuni sguardi, l’uomo ha chiamato il suo capo. C’è qualcosa da guardare. Questa scoperta ha ampie implicazioni.

I cercatori d’oro hanno trovato un mammut lanoso mummificato ben conservato nel nord-ovest del Canada. Martedì, i lavoratori hanno scoperto una cucciolotta mentre scavava nel permafrost nei Klondike Goldfields, Il governo provinciale si è diviso Popoli indigeni Yukon e Trondik Hochin. È “il mammut più completo trovato in Nord America”.

Leggi anche

Il sito archeologico di Kamon nell'area secca del bacino idrico di Mosul.

Siccità e scioglimento dei ghiacciai

Gli anziani del popolo Tr’ondëk Hwëch’in lo chiamavano Nun cho ga (Big Baby Animal). I geologi della California e dell’Università di Calgary ritengono che Non Chu Ga sia morto durante l’era glaciale e congelato nel permafrost più di 30.000 anni fa.

I mammut lanosi hanno abitato l’Eurasia e poi il Nord America per centinaia di migliaia di anni. La specie si estinse sulla terraferma circa 13.000 anni fa, su alcune isole artiche dopo diverse migliaia di anni.

Nun cho ga è una “sorprendente scoperta scientifica”, ha affermato Grant Zazula, un paleontologo dell’agenzia responsabile della trasmissione di notizie globali. Capelli e pelle sono stati preservati. “Se guardi i suoi piedi, scopri che sono molto piccoli nelle sue unghie dei piedi e le sue unghie non sono ancora completamente indurite”. La sua lunghezza è di circa 140 cm. Le prime indagini hanno indicato che aveva circa un mese quando è morta.

Leggi anche

mammut;  Illustrazione di un mammut (Mammuthus sp.) di notte sotto un bagliore aurorale (rosa) nel cielo settentrionale.  I mammut erano grandi mammiferi che si adattarono alle condizioni fredde dell'era glaciale del Pleistocene circa due milioni di anni fa.  Sparsi in Nord America, Europa e Asia.  La lunghezza delle sue zanne può superare i 3 metri.  Strettamente imparentato con l'elefante, è stato raffigurato nei disegni di grotte cacciate dai primi umani.  Il grande mammut si estinse circa 10.000 anni fa quando i ghiacciai si ritirarono.  Si ritiene che la predazione umana abbia accelerato la sua fine.  Le aurore sono causate dalla collisione di particelle cariche del Sole (che sono dirette ai poli dal campo magnetico terrestre) con l'atmosfera.

È il secondo cucciolo di mammut lanoso ad essere scoperto al mondo, afferma il rapporto. Nel 1948, parti di un vitello mammut, chiamato Evie, furono trovate in una miniera d’oro nello stato americano dell’Alaska.

Nel 2007, un mammut lanoso è emerso dal permafrost in Siberia. Si stima che questo esemplare – chiamato Lyuba – abbia circa 42.000 anni.

READ  Fegato grasso nonostante una dieta sana? I ricercatori fanno una scoperta sorprendente