Febbraio 28, 2024

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Vitamine per la caduta dei capelli: questi nutrienti aiutano davvero

Vitamine per la caduta dei capelli: questi nutrienti aiutano davvero


La caduta dei capelli può avere molte cause, inclusa la carenza di vitamine. Ma quali nutrienti possono davvero aiutare a trattare la caduta dei capelli?

La perdita dei capelli è normale in una certa misura. Poiché i capelli seguono un ciclo di crescita, secondo la Guida MSD cadono circa 50-100 capelli ogni giorno. Se questo numero viene chiaramente superato si parla di caduta dei capelli.

I motivi non sono sempre chiari, ma una cosa è certa: i capelli sani hanno bisogno di crescere Vitamine. Puoi leggere informazioni su nutrienti e vitamine che possono effettivamente aiutare qui.

Vitamine contro la caduta dei capelli: informazioni importanti in breve

  • La carenza cronica di zinco può portare a La perdita di capelli Guida. Sulla base dei valori del sangue, il medico può verificare se A Carenza di zinco Presente.
  • La carenza di rame può rendere i capelli sottili, fibrosi e fragili.
  • Potrebbe trattarsi di una carenza di vitamina B7 La perdita di capelli Ha una conseguenza.
  • Anche con uno Carenza di ferro I capelli possono cadere. L’oligoelemento è necessario per i follicoli piliferi.
  • Un eccesso di vitamina A può portare a La perdita di capelli Piombo, ma la sua carenza è dannosa anche per i capelli.
  • Gli integratori alimentari devono essere assunti solo dopo aver consultato un medico. È possibile verificare se esiste effettivamente una carenza o un eccesso di vitamine solo utilizzando i valori del sangue.
  • Sebbene sia il rame che l’A Carenza di zinco Può contribuire alla rottura dei capelli, quindi i due preparati non devono essere assunti contemporaneamente, se prescritti da un medico. Il corpo non può trarre beneficio da questi due nutrienti se mangiati contemporaneamente. È comunque possibile assumere una compressa al mattino e un’altra compressa alla sera.
  • nonostante vitamina Sebbene sia stato dimostrato che la vitamina B7 aiuta a mantenere la pelle e i capelli sani, anche altre vitamine possono avere un effetto indiretto sulla salute dei capelli. Per esempio VitamineChe hanno dimostrato di proteggere dallo stress ossidativo nel corpo: vitamina E, vitamina B2 (riboflavina) e vitamina C (acido ascorbico).

Video: Procypen

Caduta dei capelli: quanto è sicura?

I capelli crescono in determinate fasi. Questo secondo Manuale MSD seguente:

  • Fase di crescita (da 2 a 6 anni)
  • Fase di transizione (3 settimane)
  • Periodo di riposo (da 2 a 3 mesi)

Al termine della fase di riposo, i capelli cadono e nel follicolo crescono nuovi capelli. Secondo l’enciclopedia specializzata, ogni giorno cadono dai 50 ai 100 capelli dalla testa. Quindi una certa perdita di capelli è normale. Se ogni giorno cadono più di 100 capelli per un lungo periodo di tempo, si parla di alopecia, causata da disturbi nel ciclo di crescita. Si tratta però anche di una questione molto individuale: in caso di capelli particolarmente spessi possono cadere più di 100 capelli al giorno, anche senza motivi medici.

Curiosità: secondo Statista, le persone con i capelli biondi hanno in media 150.000 capelli sulla testa. Le persone con i capelli rossi si collocano all’ultimo posto, con una media di 90.000 capelli pro capite.

Secondo il Proaesthetic Hair Center di Heidelberg, per verificare se c’è effettivamente caduta di capelli, un dermatologo prescrive di solito un test di lavaggio dei capelli. I capelli persi vengono raccolti in un setaccio nella vasca da bagno. È quindi possibile controllare quantità e qualità.

Caduta dei capelli: quando può essere dovuta a carenza vitaminica?

Dal punto di vista medico si distingue tra caduta dei capelli diffusa (intera testa) e localizzata (punto singolo). Secondo il Manuale MSD la caduta dei capelli può essere causata da:

  • Prendersi cura
  • Disturbi ormonali
  • Malattie del cuoio capelluto
  • Stress psicologico
  • Lesioni
  • Stress fisico (come la febbre alta, ma anche la gravidanza)

Una delle cause più comuni di caduta dei capelli negli uomini è l’alopecia androgenetica, la caduta dei capelli ereditaria. La ragione di ciò è l’ormone DHT, che provoca una reazione esagerata nei follicoli piliferi.

Tra le cause della caduta dei capelli rientrano anche i disturbi nutrizionali, anche se secondo il Manuale MSD ciò si verifica raramente. La caduta dei capelli può essere causata, tra l’altro, da una carenza di zinco, ferro e biotina, ma anche da un eccesso di vitamina A. La carenza vitaminica di solito non si manifesta con un solo sintomo, ma può includere anche problemi digestivi, mal di testa, stanchezza o altri disturbi difficili da individuare. Se soffri solo di caduta dei capelli, dovresti contattare uno specialista.

Perdita di capelli dovuta a carenza di vitamina B7

La vitamina B7, chiamata anche biotina, viene spesso pubblicizzata sul mercato come “vitamina H” come sinonimo di pelle e capelli. In realtà il detto è lecito. È stato scientificamente dimostrato che la biotina aiuta a mantenere capelli e pelle normali.

Tuttavia, chiunque soffra di perdita di capelli non dovrebbe rivolgersi automaticamente agli integratori di biotina. Sebbene la biotina sia una vitamina idrosolubile che può essere facilmente escreta dall’organismo, assumerla non significa automaticamente che avrà effetti positivi sui capelli. Se viene identificata una carenza, la vitamina può aiutare a prevenire la caduta dei capelli perché, tra le altre cose, favorisce la formazione di nuove radici dei capelli.

Perdita di capelli dovuta a carenza di ferro

Secondo l’associazione federale AOK circa l’8% dei tedeschi soffre di carenza di ferro. Sono particolarmente colpite le donne di età compresa tra i 15 e i 49 anni. La carenza di ferro è il sintomo di carenza più comune in tutto il mondo.

Se c’è una grave carenza di ferro, può verificarsi la caduta dei capelli. Può essere causato, tra le altre cose, da malattie del tratto gastrointestinale. La vitamina C migliora l’assorbimento del ferro nel corpo. Quindi potrebbe avere senso scegliere una formula combinata se soffri di caduta dei capelli.

Perdita di capelli dovuta a carenza di zinco e rame

Sebbene lo zinco non sia una vitamina, è un oligoelemento importante che può modificare la struttura dei capelli. Secondo il Manuale MSD, i pazienti con grave carenza di zinco di solito avvertono sintomi come affaticamento e letargia oltre alla caduta dei capelli. Lo zinco non è essenziale solo per la struttura dei capelli, ma anche per le ossa, i denti e i muscoli, poiché è un componente di oltre 100 enzimi nel corpo. Di conseguenza Moderno centro per trapianti di capelli a Berlino La carenza di zinco può anche portare ad una maggiore perdita di capelli anulari.

Il rame è anche un oligoelemento necessario per la crescita dei capelli. Secondo Ärzteblatt una carenza può portare alla caduta dei capelli. Ma prima che ciò accada, i capelli diventano crespi e fragili.

Perdita di capelli dovuta ad un eccesso di vitamina A

La vitamina A è una vitamina liposolubile che può essere immagazzinata nel corpo. surplus di Vitamina A Non può essere escreto nelle urine e deve essere elaborato dall’organismo. Secondo il Manuale MSD, i primi sintomi di un eccesso di vitamina A sono mal di testa ed eruzioni cutanee. Tuttavia, se si consuma troppa vitamina A per un periodo di tempo prolungato, è possibile che si sviluppino capelli color paglia che poi cadono. Secondo la MSD possono essere colpite anche le sopracciglia, ma questo è molto raro.

Tuttavia, la vitamina A è importante per la salute dei capelli. Secondo il Modern Hair Transplant Center di Berlino, la vitamina A garantisce la sintesi di grassi sani nelle radici dei capelli. Questo favorisce la crescita dei capelli. Secondo la Società tedesca di nutrizione, il fabbisogno giornaliero di vitamina A è di 700 mcg di RAE al giorno per gli uomini e di 850 mcg di RAE al giorno per le donne.