Settembre 29, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

USA: Omicidio nel bosco! Attirare lo studente (22) alla morte con un finto crollo | Notizia

Qui è dove troverai i contenuti di Podigee

Per interagire o visualizzare i contenuti di Podigee e altri contenuti esterni, abbiamo bisogno del tuo consenso.

Quando Adam Simgee (22) e Michaela Boulos (20) hanno viaggiato attraverso la Talladega National Forest (lo stato americano dell’Alabama), non avevano idea che stavano per cadere in una trappola mortale…

Il loro desiderio di aiuto è stato loro fatale poco più di una settimana fa (14 agosto): secondo i primi risultati, la coppia si è fermata sul ciglio della strada quando hanno scoperto lì una persona che sembrava essere in panne con un’auto.

Ma presto si è scoperto: non era un guasto, ma un pessimo agguato per commettere una rapina! Dopo che una donna, il cui nome è stato successivamente identificato dalla polizia come Yasmin Haider, ha inizialmente chiesto aiuto, ha improvvisamente agitato una pistola. Si dice che alla fine abbia costretto la coppia ad andare nel bosco.

La polizia della contea di Clay ha detto che Simjee ha estratto una pistola e ha sparato alla donna. Ma mentre la banda è sopravvissuta con gravi ferite, è morto in una sparatoria.

Le indagini della polizia si basano in gran parte sulle dichiarazioni di Michaela Boulos. Ha riferito di cose spaventose: è così che ha visto una seconda donna assistere alla sparatoria da una distanza di sicurezza. Ha detto che Haider ha chiesto aiuto alla donna. Ma la donna alla fine riesce a scappare: l’opportunità per Paulus di chiamare finalmente la polizia e il medico di emergenza.

Yasmine Haidar ha simulato un malfunzionamento dell’auto e poi ha condotto i due studenti nella foresta sotto la minaccia delle armi

Foto: polizia

Piace “GenitoriHa riferito che Paulus stava applicando compressioni toraciche quando sono arrivati ​​i paramedici. Il gangster Heder giaceva ferito a terra. Mentre i paramedici annunciavano la morte di Simjee sul posto, Haider è stata portata in ospedale dove un intervento chirurgico d’urgenza le ha salvato la vita.

I commenti di Paul alla fine hanno portato la polizia a rivolgersi alla seconda donna, che da allora è stata identificata come Crystal Pinkins. Secondo gli investigatori, Hider e Pinkins vivevano insieme in un campo nel bosco. Incredibile: durante l’arresto della donna, il figlio di cinque anni di Benkin è apparso all’improvviso con un fucile carico in mano – ma gli agenti sono riusciti a convincerlo a posarlo per terra e ad andare da sua madre.

Un amico è triste su Facebook

Dopo la tragedia, Michaela Boulos ha salutato il suo ragazzo in un toccante post su Facebook:

Il mio scopo nella vita, il mio compagno, il mio compagno di vita, il futuro padre dei miei figli, è morto nel mezzo di un parco statale in Alabama. Non ci sono parole per descrivere lo shock e il dolore che provo. Adam è la persona migliore che abbia mai incontrato su questo pianeta. Era un’anima pura e si assicurava che sapessi di essere al sicuro quando ero con lui. Mi conforta dire che è morto in uno dei suoi luoghi preferiti, i boschi in montagna.

I due studenti sono sposati da quattro anni e, secondo Paul, hanno già iniziato a progettare di mettere su famiglia.

Yasmine Haidar è stata arrestata e accusata di omicidio premeditato, rapimento e furto. Le stesse accuse sono state mosse contro il suo presunto partner, Pinkins. È stata anche accusata di aver messo in pericolo suo figlio. Il figlio è stato arrestato dall’ufficio statale per il benessere dei giovani.

Gli amici di Adam vogliono sostenere la sua famiglia e Michaela Pauls con donazioni. Sul portale delle donazioni GoFundmy Finora hanno ricevuto l’equivalente di circa 16.000 euro. Il denaro verrà utilizzato per le spese funebri e il sostegno di Mikayla, tra le altre cose.

READ  Spannungen mit Russland: Era ist Warnung, era Hysterie?