Settembre 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Un barlume di speranza per l’inflazione? Ora i prezzi degli affitti sono in forte calo

  • APMøller-Maersk A/S – WKN: 861837 – ISIN: DK0010244508 – Prezzo: € 1901.000 (XETRA)
  • Hapag-Lloyd AG – WKN: HLAG47 – ISIN: DE000HLAG475 – Prezzo: € 165.900 (XETRA)

Ciò indica un significativo rilassamento nelle catene di approvvigionamento. Le tariffe di spedizione tra la Cina e il resto del mondo sono nuovamente diminuite a un ritmo accelerato da agosto. Dopo l’età dell’oro, è probabile che le azioni delle compagnie di navigazione debbano affrontare nuovamente acque più difficili.

Cosa significano tariffe di spedizione inferiori?

Prima di tutto, tariffe di spedizione più basse significano relax. Gli elevati costi di spedizione sono stati un motivo importante per cui molte aziende hanno rivisto le proprie previsioni. FedEx ha già mostrato con il suo avviso sugli utili che viene trasferito meno. Un forte calo dei costi di trasporto è un indicatore importante dell’inflazione futura. Le catene di approvvigionamento si stanno rilassando e la domanda è in calo.

Prima di tutto, questo è buono. Le catene di approvvigionamento dovrebbero presto tornare in linea con la domanda. La prossima domanda: quanto è grave? Le aziende ora avvertono un calo della domanda ovunque.

In inverno, molti degli articoli di consumo che attualmente navigano attraverso l’oceano potrebbero rimanere sugli scaffali. Ciò è particolarmente importante per articoli come moda ed elettronica. Questi perdono rapidamente valore e possono essere venduti solo con sconti elevati. Tendenze deflazionistiche chiaramente, ma sicuramente ci porteranno molti avvertimenti in merito ai guadagni.

Il seguente collegamento fornisce agli investitori una panoramica dell’evoluzione delle tariffe di trasporto da Shanghai al resto del mondo. Poiché la grafica è soggetta a copyright, non sono autorizzato a includerla qui.

READ  La sicurezza segreta sotto le tue bollette

È probabile che i vettori rimangano sottoperformanti negli anni a venire

Diverse nuove navi portacontainer sono state ordinate negli ultimi anni. Ora la domanda è in calo. Siamo ancora lontani da una guerra dei prezzi, ma ci sono indicazioni che probabilmente non ci sarà un vaso di fiori che può essere guadagnato con le azioni della compagnia di spedizioni nei prossimi anni. Grazie ai contratti pluriennali, il calo sarà più lento rispetto alla crisi finanziaria del 2008/2009, ma i flussi di cassa crolleranno progressivamente ei pagamenti diminuiranno. Anche il mercato azionario lo ha sempre previsto Ne ho parlato presto.

A breve termine, gli effetti positivi possono derivare da tariffe di trasporto inferiori. Ma a medio termine, questi indicano più problemi. La stagnazione o l’inflazione è il minore dei due mali? Penso che si possa affermare con grande certezza che l’inflazione è molto più pericolosa. Sappiamo come le banche centrali possono combattere efficacemente le recessioni. Resta da vedere se riuscirà anche a tenere il passo con l’inflazione. Ma almeno possiamo dire che molti dei fattori trainanti dell’inflazione si sono invertiti nelle ultime settimane. Che sia dovuto ai prezzi più bassi delle materie prime, degli immobili o delle scorte e ora anche delle tariffe di spedizione.

Le banche centrali saranno presto in grado di annunciare i successi nella lotta all’inflazione. Successivamente, l’attenzione si volgerà altrettanto rapidamente alla lotta contro la stagnazione. La grande arte sarebbe combattere questo in un modo che non alimenterà di nuovo l’inflazione. Possono farlo anche gli investitori che desiderano monitorare le tariffe di spedizione fare su questo link.

APMøller-Mærsk A/S
Hapag-Lloyd AG
Gli esperti commentano un barlume di speranza per l'inflazione?  Ora i prezzi degli affitti sono in forte calo