Agosto 17, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Tour de France 2022: vittorie di tappa per i piloti tedeschi? Jens Voigt vede buone opportunità in quasi tutti i giorni del tour

Ci sono solo nove corridori tedeschi in campo al Tour de France 2022, ma questi sono molto apprezzati come contendenti per le vittorie di tappa in quasi tutte le divisioni.

Jens Voigt, che ha avuto successo in due fasi del tour, esamina le prospettive dei suoi connazionali in un’intervista.

Poco prima dell’inizio del tour, le possibilità sono aumentate ancora di più: perché Max Walshed si trasferisce nel ruolo di primo velocista per Cofidis perché il suo compagno di squadra francese Brian Cocard è fuori con Corona. Con esso può Vincitore del GP Denain 2022 Ora guida più spesso a tue spese.

Giro di Francia

La scelta preferita di Voigt: un possibile tour della piattaforma Bora

Ieri alle 15:41

Tuttavia, le maggiori opportunità per i tedeschi sono nelle tappe difficili e montuose, come Voigt in Intervista a Eurosport.de spiegato.

Leonard Kamna allunga la mano Colpo di stato contro l’Etna al Giro d’Italia Ora anche in tournée dopo un nuovo successo – cosa può mostrarci in Francia?

Jens Voigt: Penso che potrebbe scuotere il tour come ha fatto al Giro. In Italia, Bora ha ottenuto una vittoria assoluta, e al Tour è stato più per il podio, questa è una grande differenza perché non devono assumersi la responsabilità diretta in gara. Ciò significa più libertà e un corsetto tattico più stretto. Così, come al Giro, può sicuramente vincere ancora la sua prima grande tappa di montagna, questa volta sulla Planche des Belles Filles. Ma dobbiamo lasciare il ragazzo da solo nella disposizione generale e non esercitare pressioni su di lui indebite. Questo ruolo assume in Bora Alexander Vlasov. Kamna sarà il suo luogotenente e si spera che avrà un po’ di libertà per farlo.

Tempeste in agguato verso la vittoria: la fine della montagna sull’Etna

Parola chiave Libertà e doveri come aiutante di un gentiluomo: Simon Geschke l’ha già fatto Hai vinto una fase del round E ha mostrato una forma molto forte al Tour de Romandie di maggio…

Voto: In realtà si tratta di lui se gli sarà concessa la libertà o se dovrà sempre schierarsi con il suo capitano, Guillaume Martin. Il francese è un buon pilota, ma non entrerà nei primi cinque, nonostante tutta la simpatia. Spero che anche Geschke possa trovare la sua opportunità. Forse le cose sono diverse per Alexander Krieger, che ha i suoi incarichi fissi sul treno sprint di Albicin.

Jonas ha un motore come due piloti, una cilindrata simile a quella del giovane Tony Martin. Se rilascia il volante, nessuno lo prenderà!

ricordi Vittoria di Nils Polit L’anno scorso è ancora fresco, quindi può continuare dritto nel 2022?
Voto: Indosserà la maglia del campionato dopo di lui con grande entusiasmo e fiducia Vittoria nella corsa al titolo Inizia domenica scorsa. Bora ha quasi il problema del benessere che hanno molte persone molto forti che possono cercare con successo le fasi. Dovrebbe quasi finire per essere una lotteria quotidiana per vedere chi può cercare la propria occasione nel gruppo scissionista!

Bullitt presenta la maglia del torneo: Team Bora con un nuovo look per il tour

Cosa possiamo aspettarci da Jonasrutsch e Georg Zimmermann?

Voto: Questi sono due piloti che penso siano molto forti, più forti di come si vedono! Questi sono grandi piloti con motori veri. Se ottengono una guida e la situazione è giusta, possono distruggere completamente i loro avversari dal gruppo di testa. Non hanno ancora mostrato il loro pieno potenziale e questo round potrebbe essere una svolta per loro. Perché mi aspetto una gara un po’ caotica e disorganizzata e le loro squadre non hanno veri obiettivi se non inseguire vittorie di tappa. George, ad esempio, avrà sicuramente la sua occasione tra diversi giorni e terrò le dita incrociate per lui. Jonas ha un motore come due piloti, una cilindrata simile a quella del giovane Tony Martin. Se rilascia il volante, nessuno lo prenderà!

Maximilian Schachmann ha battuto Corona e non è stato lontano dal vincere più volte in un giorno nel 2020: riuscirai con lui questa volta?

Voto: Ha già festeggiato grandi successi, è stato due volte vincitore assoluto alla Parigi-Nizza ed è nella sua migliore età da corsa: vuole davvero mostrare la sua classe al Tour e probabilmente sta mettendo più pressione su se stesso rispetto alla folla. Ha sicuramente una possibilità – su quasi tutti i terreni.

Vlasov trasforma il lavoro preliminare degli scacchi: la finale della quinta tappa

Ultimo ma non meno importante, John Degenkolb è tornato dopo di lui Il 2020 ha lasciato amaramente la gara al via Doveva. Questa volta ancora sulla ghiaia, dov’è Grande vittoria nel 2018 può festeggiare…

Voto: Dice il vecchio proverbio: la forma va e viene, ma la classe resta! I suoi successi alla Parigi-Roubaix, alla Milano-Sanremo o anche in tournée parlano da soli. Non è forte fisicamente come una volta, ma quando la gara è solo per lui, non puoi licenziarlo e sottovalutarlo. La mia conclusione: non vediamo l’ora di vedere un pilota tedesco o un pilota del team tedesco Bora lottare per la vittoria di tappa in ogni tappa tranne le cronometro.

Potrebbe interessarti anche:Tour de France 2022: tutte le 21 tappe, profili e salite

Pista del Tour de France: il percorso completo con tutte le 21 tappe

Giro di Francia

I prossimi casi di Corona prima dell’inizio del tour – e lo Shed chiede un nuovo ruolo

10 ore fa

Giro di Francia

Il rosa diventa giallo? Bora dipende da una carta per round

28/06/2022 p 12:41

READ  Bundesliga: sabato amaro di Max Kroos - prima punto in trasferta, poi donna in trasferta - Bundesliga