Dicembre 6, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

“The Heroes Bath” di Tim Parks: A Wondering Through Italy – Viaggio

Perché stai facendo questo? Dopo la marcia di 400 miglia da Roma a Ravenna nel caldo di agosto, tra sbarramenti e autostrade, seguendo le orme di un comandante inseguito dai cani, graffiato da un albero e morto da tempo? Interesse storico, gioia della sfida o ostinazione? O Tim Parks, 67 anni, vuole stupire il suo collega molto più giovane che cammina? Tutto è un po’.

Ma forse i motivi non sono così importanti. Tuttavia, seguendo le orme di Giuseppe Garibaldi, non potrai mettere da parte il libro “Il bagno degli eroi” nel parco finché lui ed Eleonora non arriveranno nell’Adriatico dopo un’escursione molto emozionante. Alla fonte, ha preso la stessa strada 150 anni fa e fuggì dalle forze imperiali e pontificie che volevano impedire l’unità d’Italia.

Caribaldi era profondamente nell’idea di libertà. Parks è un maniaco di Garibaldi, motivo per cui le descrizioni della guerra sono diventate un po’ lunghe. La forza del libro, però, sta nell’empatia che suscita: sia Garibaldi che soffriva di malaria e reumatismi, sia la moglie incinta che non è sopravvissuta alla marcia; Così come con il tifoso garibaldino e la sua ragazza che fortunatamente sono arrivati ​​sani e salvi. Eleonora, disidratata e surriscaldata, sprofondò su una sedia da caffè, chiedendo pateticamente quanti anni avesse Parks. La felicità è lavorare sodo, scrive, e l’inizio di una nuova vita significa anche pericolo e lotta. Entrambi hanno lasciato il lavoro per sfuggire alla lenta vita quotidiana. Ti stai imbarcando in un’avventura come questa perché hai perso la battaglia contro la quotidianità?

Il Tim Parks britannico è diventato parte integrante della vita culturale italiana.

Garibaldi e il suo seguito ebbero non meno breve causa nel 1849, furono sconfitti in battaglia e temuti per proiettili e prigionia. I nemici dell’escursionista moderno sono invece cemento, asfalto e trasporti. Sebbene non ci siano più confini in Italia come ai tempi di Caribaldi, l’eroe ha ottenuto ciò che voleva. “Tuttavia, non possiamo più camminare liberamente attraverso il paese, almeno non in sicurezza”, si lamenta Parks. “Almeno non intorno a Roma.”

READ  Rivolte e attentati: l'Italia discute di integrazione

La passeggiata diventa molto più dolce quando lasciano Moloch, ma Parks ed Eleonora non si trasformano in simpatici arrampicatori. I premi, a volte con un limone all’ombra, il trambusto mattutino con le api su una strada di campagna, sembrano banali rispetto alle fatiche del sole di mezzogiorno. Riguarda la tolleranza, l’arrivo, il contatto con il paese: la ricompensa è di natura psicoanalitica.

L’espatriato britannico Tim Parks è diventato parte integrante della vita culturale italiana. Il suo libro di calcio su Hellos Verona lo ha reso famoso. “Heroes Bath” fa un passo avanti, impari di più sull’Italia di alcuni libri di storia o guide di viaggio: il fascino severo del Lazio e l’autenticità delle Marche, in contrasto con il parco a tema turistico della Toscana. Sulla diligenza dei villaggi morenti e degli ultimi coloni. Si sente crescere l’amore non solo tra i pedoni e la terra, ma anche in questo esercito di due persone: “Ammetterò subito di essere un tiranno”, scrive Parks, “se si lamenta, ma non è per lei .”

Il percorso diventa casa per lui ed Eleonora. Al ritorno, sui treni affollati, si accorgono di quanto “nel purgatorio dello spazio pubblico”, dove, come lamenta l’autore, si attende una sola cosa: “per essere finalmente rimessi alla libertà della propria vita.”

Tim Parchi: La via dell’eroina. Sulle tracce di Garibaldi da Roma a Ravenna. Tradotto dall’inglese da Ulrike Becker. Verlag Antje Kunstmann, Monaco di Baviera 2022. 432 pagine, 28 euro.