Sparatoria del rapper americano: accusa nel caso dell’omicidio di Tupac Shakur

Date:

Share post:

Ersilia Toscani
Ersilia Toscani
"Tipico pioniere della birra. Appassionato del web adatto agli hipster. Fanatico dell'alcol certificato. Amante di Internet. Amante degli zombi incredibilmente umile."

Al: 30 settembre 2023 alle 4:27

È stato uno dei rapper americani di maggior successo degli anni ’90, finché non gli hanno sparato all’età di 25 anni. Anche tre decenni dopo, l’omicidio di Tupac Shakur rimane irrisolto. Ora il sospettato è stato accusato.

Quasi 27 anni dopo l’omicidio del rapper americano Tupac Shakur, un sospetto è stato accusato di omicidio. La polizia e i pubblici ministeri di Las Vegas hanno detto che l’ex leader di una banda, 60 anni, è stato arrestato e accusato venerdì mattina. È detenuto e il giudice ha rifiutato di rilasciarlo temporaneamente su cauzione.

Secondo gli investigatori non si è sparato, ma si sarebbe procurato l’arma del delitto e avrebbe ordinato il delitto. Ciò potrebbe equivalere a un vero e proprio omicidio, ha detto il procuratore distrettuale di Las Vegas Steve Wolfson in una conferenza stampa. La polizia ha affermato che l’arresto ha portato a nuove informazioni venute alla luce solo nel 2018.

In estate è stata condotta una perquisizione nell’abitazione del caso nella città di Henderson, Nevada, vicino a Las Vegas, che per la prima volta dopo molti anni ha attirato l’attenzione sulle indagini in corso sul caso.

In TV si vede una ripresa di Duane “Keefe D” Davis.

L’imputato incolpa il nipote

Negli ultimi anni l’imputato, 60 anni, aveva più volte parlato pubblicamente di essere seduto nella Cadillac bianca dalla quale nel 1996 furono sparati colpi contro Shakur. Nelle interviste e nella sua autobiografia ha affermato di essere lui il unico occupante dell’auto ancora vivo. Il 60enne ha confermato che è stato il nipote a sparare lui stesso il colpo mortale. Lui stesso morì in un incidente di sparatoria nel 1998.

Shakur è stato uno degli artisti rap di maggior successo degli anni ’90. Nel settembre 1996, all’età di 25 anni, fu ucciso in una strada di Las Vegas in circostanze ancora poco chiare e morì pochi giorni dopo. All’epoca ci furono scontri tra rapper rivali della costa orientale e occidentale.

Milioni di fan finora

Solo pochi mesi dopo la sparatoria di Shakur, fu ucciso il musicista The Notorious B.I.G. Milioni di fan in tutto il mondo adorano ancora il rapper e la sua musica. Proprio a luglio, l’anello disegnato dallo stesso Shakur e indossato nella sua ultima apparizione pubblica è stato venduto all’asta a New York per quasi 1 milione di dollari. Secondo Sotheby’s, questa è stata la cifra più alta mai pagata per un cimelio hip-hop messo all’asta.

Con informazioni di Nils Dambs, ARD Studio Los Angeles

Related articles

Sono stati segnalati più casi di Oropouche: la clinica fornisce i dettagli

Pagina inizialeil mondostava in piedi: 20 luglio 2024, 6:20Da: Vittoria CrumbeckPremeredivisoIn Italia sono stati segnalati nuovi casi di...

La figlia di Valya è dovuta andare in ospedale!

Samira Yavuz è preoccupata: sua figlia Valya è dovuta andare in ospedale!bromflashSamira W Serkan Sono diventati genitori per...

Il campione olimpico Harting si lamenta di “un’ideologia orientata alle minoranze”

L’atletica tedesca è in crisi. Il campione olimpico Robert Harting ha una visione chiara delle ragioni e...