Settembre 27, 2022

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Sono trapelate informazioni su Tonnellate di racconti da Borderlands 2

Già ad aprile Ricevere Abbiamo buone notizie che Tales from the Borderlands avrà un sequel, questa volta sviluppato dagli stessi Gearbox (che fanno anche la serie principale di Borderlands) piuttosto che da Telltale Games, che ha realizzato l’avventura originale.

Ma da allora la situazione è stata molto tranquilla. Ma ora abbiamo un’indicazione molto affidabile che la corretta divulgazione avverrà in qualsiasi momento. Come spesso accade prima, è un’organizzazione di gruppi di età che ha versato un sacco di fagioli. Questa volta è IMDA Singapore bloccato nell’avventura e grazie a questo ora sappiamo che sarà un gioco violento con molto linguaggio grezzo.

Dal momento che le informazioni sono così complete che sono spoiler sul confine, abbiamo incluso il risultato completo della valutazione sotto l’immagine per la tua lettura. Se preferisci aspettare un rendering ufficiale, probabilmente non è così lontano, poiché le valutazioni sono generalmente abbastanza vicine alla versione effettiva. Ci aspettiamo che venga mostrato durante la Gamescom la prossima settimana.

New Tales From The Borderlands Deluxe Edition è una raccolta di Tales From the Borderlands e il suo seguito, New Tales From The Borderlands. La costruzione M18 è classificata per violenza estrema e spargimento di sangue. Per ulteriori informazioni su Tales From The Borderlands, fai riferimento alla cronologia del gioco nel database delle valutazioni.

“New Tales From The Borderlands” è un gioco di avventura ambientato sul pianeta futuristico Pandora. Il gioco ruota attorno ad Anu, una scienziata che vuole usare un cristallo con poteri curativi con l’aiuto di suo fratello Octavio e Fran, la proprietaria di un negozio di yogurt gelato. Stanno combattendo gli interessi delle aziende che vogliono controllare il cristallo.

READ  Un buco nero supermassiccio è stato scoperto nelle prime ere cosmiche

Il gioco M18 è classificato per violenza estrema e spargimento di sangue.

Il giocatore controlla uno dei tre eroi in diversi punti del gioco, prendendo decisioni narrative di fronte a dialoghi o scelte di azione. Il giocatore può affrontare nemici come umani, robot e mutanti. In questi confronti, il giocatore deve premere con successo una serie di tasti per rispondere alla richiesta sullo schermo di passare la partita. In caso contrario, spesso si verifica la morte e il giocatore dovrà partire dal checkpoint precedente.

Ci sono manifestazioni di estrema violenza durante il gioco. Un esempio di tale confronto si traduce in un uomo che pugnala una donna al collo o alla testa; O la donna che ha congelato e schiacciato l’uomo, lasciando schegge congelate, tra cui un arto mozzato e una testa mozzata. Ci sono anche altre potenti immagini di violenza con dettagli macchiati di sangue, come personaggi colpiti al petto o alla testa o pugnalati negli occhi con un’impugnatura a pistola. Inoltre, ci sono immagini di sangue come vedere una donna con una gamba mozzata e una sequenza in cui il personaggio tenta di riattaccare una testa mozzata a un cadavere con un’asta di metallo. In generale, queste immagini sarebbero più appropriate all’interno della classificazione M18, dove le linee guida di classificazione consentono “la rappresentazione di violenze realistiche come l’uccisione, la mutilazione o altre gravi lesioni a personaggi simili a umani”.

Il gioco ha alcuni usi del linguaggio volgare, come l’imprecazione “f**k” e altre parole come “culo”, “merda” e “bastardo”.

Racconti da Borderlands 2

Grazie voxel contorto