Febbraio 1, 2023

Italnews

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Solo piccole perdite: il DAX mostra forza


Rapporto di mercato

Stato: 01/05/2023 18:24

Gli investitori hanno preso una pausa oggi dopo un buon inizio d’anno. Quindi, il mercato azionario domestico è ancora molto forte nonostante la debole guida di Wall Street.

Nulla, a quanto pare, può scuotere il mercato azionario nazionale in questo momento. Anche una debole Wall Street con persistenti preoccupazioni sui tassi di interesse non ha trascinato al ribasso il principale indice tedesco. Ciò significa che finora il mercato interno non è stato influenzato dall’inizio d’anno misto dei mercati azionari statunitensi, il che è alquanto insolito. Invece, il DAX & Co continua a sfidare le massicce preoccupazioni sui tassi di interesse negli Stati Uniti e quindi continua a costruire una forza relativa.

Alla fine della giornata, il principale indice DAX ha chiuso a 14.436 punti, con una moderata perdita giornaliera dello 0,38%. L’indice MDAX dell’industria pesante e delle esportazioni ha continuato a salire e ha chiuso le contrattazioni a 26.672 punti, in rialzo dello 0,85%. Aveva il supporto del passato Segnali positivi nei prezzi al consumo Consegnato.

Zalando è ancora in aumento

Tra i singoli titoli sul DAX, le azioni del rivenditore online Zalando hanno esteso il loro recente rally e hanno chiuso le negoziazioni con un buon aumento del 2,0%. In ogni caso, l’aumento dei valori al consumo non indica che gli investitori si aspettano una significativa recessione economica. È probabile che una “luce di recessione” sembri imminente, soprattutto perché gli ultimi dati sull’inflazione attualmente danno più fiducia alla Germania e all’Europa che agli Stati Uniti.

Linde plc. Tuttavia è rimasto senza notizie con meno 3,82% alla fine del DAX. La società, successore legale della vecchia Linde AG dopo la fusione del 2019 con il concorrente statunitense Praxair, ha recentemente annunciato che avrebbe terminato la sua quotazione al DAX. I risultati del quarto trimestre saranno pubblicati il ​​7 febbraio, come annunciato oggi. Anche i titoli difensivi come Merck ed E.ON non erano richiesti oggi.

Thyssenkrupp era al timone di MDAX. Secondo un commerciante, gli investitori sperano che l’energia più economica abbassi i costi di produzione per i giganti del settore. Thyssenkrupp e il suo rivale olandese Aperam sono saliti al loro livello di prezzo più alto in più di sei mesi. Hanno vinto anche i concorrenti Salzgitter, Vallourec, ArcelorMittal, Kloeckner e Voestalpine.

I mercati azionari statunitensi sono in calo

Nel frattempo, dati forti dal mercato del lavoro pesano su Wall Street e spingono in rosso i principali indici. Come il Nasdaq, il Dow Jones ha perso quasi l’1,2%. Il mercato ha affermato che gli investitori stanno attualmente soppesando l’impatto della riapertura in Cina con il potenziale per ulteriori aumenti dei tassi.

A proposito di tassi di interesse: le buone notizie dall’importante mercato del lavoro sono attualmente cattive notizie per il mercato azionario. Perché un forte mercato del lavoro spinge l’inflazione, perché porta a salari più alti, il che a sua volta richiede l’intervento della Federal Reserve americana, che sta già cercando di controllare l’alta inflazione con diversi forti aumenti dei tassi di interesse. La domanda principale a Wall Street in questo momento è per quanto tempo e fino a che punto la Fed continuerà questo ciclo dei tassi di interesse, che sta causando molta incertezza tra gli investitori.

READ  Entrata e uscita corrette: tempismo giusto richiesto: quando acquistare bitcoin e criptovalute | newsletter

la notte prima I verbali della riunione della Fed hanno mostrato che gli osservatori valutari vogliono continuare a combattere l’inflazione con determinazione. “C’è un consenso generale sul fatto che i tassi di interesse dovrebbero rimanere alti più a lungo di quanto alcuni hanno previsto”, ha commentato l’analista Riccardo Evangelista del brokeraggio ActivTrades.

Il mercato del lavoro statunitense rimane molto forte e crescono le preoccupazioni sui tassi di interesse

Concretamente, le aziende statunitensi hanno creato molti più posti di lavoro entro la fine dell’anno del previsto. La conclusione è stata che a dicembre sono stati creati 235.000 posti di lavoro, ha annunciato il fornitore di servizi per il personale ADP in un sondaggio aziendale prima dell’inizio del mercato azionario statunitense oggi. Gli esperti avevano previsto solo un aumento dei posti di lavoro nel settore privato di 150.000 posti di lavoro.

Domani il governo degli Stati Uniti pubblicherà il rapporto sull’occupazione, che includerà anche i lavori nel settore pubblico. Gli economisti prevedono che i libri paga non agricoli continueranno a crescere fortemente di 200.000 a dicembre, dopo un aumento di 263.000 a novembre. In linea con ciò, negli Stati Uniti ci sono state anche molte meno richieste di sussidi di disoccupazione del previsto, mostrano le statistiche settimanali.

T Mobile US sta aumentando il numero di clienti a contratto

La controllata statunitense Telekom ha sorprendentemente aumentato il numero di clienti a contratto nel quarto trimestre. E la società ha annunciato mercoledì sera che questo è aumentato di 1,82 milioni netti. Complessivamente nel corso dell’anno sono stati 6,4 milioni i clienti che hanno sottoscritto ulteriori buoni contratti. Questo era poco più dei 6,2-6,4 milioni che erano stati promessi.

T-Mobile US ha registrato una crescita record dei clienti. Secondo le stime, l’azienda ha registrato il maggior numero di nuovi clienti tra i fornitori statunitensi per l’ottavo anno consecutivo. Alla fine del 2022, l’azienda contava un totale di 113,6 milioni di clienti. T-Mobile US affronta il rivale Sprint 2020 per prendere l’acqua dai migliori cani statunitensi Verizon e AT&T. Negli ultimi anni, gli Stati Uniti d’America sono diventati di gran lunga la parte più numerosa del gruppo Bonn DAX.

Le azioni di T Mobile stanno attualmente estendendo i guadagni sul Nasdaq e sono aumentate di circa il 3,4%. Pertanto, è aumentato di oltre il 25% negli ultimi dodici mesi. Anche il più lento T-Aktie ha guadagnato quasi l’1,4% sul DAX contro la tendenza, rendendolo uno dei maggiori guadagni.

READ  Acquista in immersione? newsletter

Prezzi del petrolio in aumento

I prezzi del petrolio sono passati di mano diverse volte oggi a causa del nervosismo commerciale e ora sono di nuovo in territorio positivo. Gli osservatori del mercato hanno parlato di un movimento contrario nel mercato petrolifero. All’inizio del nuovo anno le cose andavano ancora in discesa. Il prezzo del petrolio del Mare del Nord è sceso di circa sei dollari negli ultimi due giorni di negoziazione.

Tuttavia, la tendenza prevalente è al ribasso, afferma Tamas Varga di PVM Oil Brokerage. I timori per la debolezza della domanda in Cina a causa dell’attuale infezione da Corona e l’aumento delle scorte statunitensi hanno influito sui prezzi.

Cina: il sentiment tra i fornitori di servizi rimane debole

La situazione economica cinese rimane tesa: l’umore delle aziende di servizi in Cina continua a indicare una contrazione dell’attività economica. A dicembre, l’indice del sentimento della rivista economica “Caixin” è stato al di sotto della soglia di espansione di 50 punti per il quarto mese consecutivo.

Il valore dell’indice è aumentato di 1,3 punti per raggiungere 48,0 punti in un confronto mensile. Tuttavia, è ancora al di sotto del livello che separa la ripresa economica dal calo dell’attività.

L’euro sta scivolando in modo significativo

Dati forti dal mercato del lavoro statunitense stanno rafforzando il dollaro, mentre l’euro sta scendendo al di sotto del livello di $ 1,06 a $ 1,0521 attualmente. Le tendenze del mercato dei cambi, particolarmente in rapida evoluzione, si mantengono o diminuiscono con le attese dei tassi di interesse attuali nel dollaro o nell’eurozona.

I dati sui prezzi diffusi questa mattina dall’Eurozona hanno confermato il quadro di allentamento della pressione sui prezzi nell’area valutaria. L’aumento dei prezzi alla produzione nell’area dell’euro si è notevolmente attenuato a novembre, il che ha ridotto le pressioni sulla Banca centrale europea. La Banca Centrale Europea ha fissato il tasso di riferimento a 1,0601 (mercoledì: 1,0599) dollari.

RWE ed Equinor concordano una partnership per l’idrogeno

RWE e la società energetica norvegese Equinor vogliono lavorare insieme per importare idrogeno in Germania in futuro. Il presidente di RWE Markus Krebber e Anders Opedal di Equinor hanno stretto una partnership energetica strategica, ha annunciato RWE. Pertanto, il progetto include anche grandi progetti europei di approvvigionamento energetico. A lungo termine, il settore elettrico deve dissociarsi dai combustibili fossili.

Gli accordi tra RWE ed Equinor sono stati stipulati partendo dal presupposto che sarebbe stato costruito un gasdotto per l’idrogeno tra la Norvegia e la Germania e che l’infrastruttura di trasporto necessaria sarebbe stata costruita in Germania.

General Motors riacquista la leadership negli Stati Uniti

La General Motors ha riguadagnato la prima posizione nel mercato automobilistico statunitense dalla Toyota un anno dopo. La più grande casa automobilistica statunitense ha venduto più di 2,2 milioni di auto nuove nel suo paese lo scorso anno, con un aumento del 2,5%. Pertanto, il gruppo ha sovraperformato il suo concorrente giapponese, poiché le vendite sono diminuite di circa il dieci percento a 2,1 milioni di auto nuove, con l’importante settore dei SUV in particolare che ha registrato perdite. Nel 2021, General Motors ha perso la sua prima posizione di leader di mercato negli Stati Uniti per la prima volta in 90 anni.

Ryanair aumenta le aspettative di profitto

La più grande compagnia aerea low cost d’Europa, Ryanair, prevede profitti annuali più elevati rispetto a prima dopo un terzo trimestre sorprendentemente buono. Dopo le imposte e l’adeguamento degli effetti speciali, ora dovrebbero essere lasciati in sospeso da 1,325 a 1,425 miliardi di euro, ha annunciato la società. In precedenza, Ryanair assumeva da 1,00 a 1,20 miliardi di euro. La condizione principale è l’assenza di eventi negativi imprevisti. La compagnia continua ad aspettarsi 168 milioni di passeggeri per l’anno fiscale che si concluderà il 30 marzo.

Bed Bath & Beyond è stato altamente calcolato

Le preoccupazioni per l’esistenza del rivenditore di mobili statunitense in difficoltà Bed, Bath & Beyond stanno mettendo a dura prova i prezzi. Le azioni sono scese di circa il 25%. Il gruppo Traditional, fortemente indebitato e in fase di ristrutturazione, vede a grande rischio la propria continuità aziendale. Tutte le opzioni continueranno ad essere esaminate, compresa la ristrutturazione, la ristrutturazione del debito, la vendita di parti della società e la sospensione delle attività commerciali. Inoltre, la dichiarazione di fallimento non è esclusa. Nel trimestre, minaccia di perdere circa 385 milioni di dollari.

Il produttore di PC Dell non utilizzerà più chip cinesi a partire dal 2024

Il produttore di computer statunitense Dell non vuole più installare chip di memoria fabbricati in Cina nelle sue macchine dal 2024. L’azienda ha esortato i suoi fornitori a ridurre la quantità di componenti fabbricati in Cina nei suoi prodotti tra le preoccupazioni per le tensioni tra gli Stati Uniti e il governo di Pechino, Lo riferisce il quotidiano giapponese Nikkei, secondo fonti vicine alla questione.